Comune di Ferrara

lunedì, 26 ottobre 2020.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Con VisRosa Ferrara 2018 al via il progetto di promozione sportiva "#pinkVISionbasketball" per favorire la crescita della pallacanestro femminile

ASSESSORATO ALLO SPORT - Coinvolte nel percorso di valorizzazione delle atlete le società Vis 2008, Scuola Basket Ferrara, GS Gallo, Antares Copparo e Matilde Basket

Con VisRosa Ferrara 2018 al via il progetto di promozione sportiva "#pinkVISionbasketball" per favorire la crescita della pallacanestro femminile

09-09-2020 / Giorno per giorno

Saranno cinque le società del ferrarese coinvolte, a partire da questa stagione sportiva, nel progetto "#pinkVISionbasketball" (PVB) messo in campio dalla società VisRosa Ferrara 2018 per far crescere e riscoprire anche nel nostro territorio la pallacanestro al femminile. Per tale scopo da ora in poi le società Vis 2008, Scuola Basket Ferrara, GS Gallo, Antares Copparo e Matilde Basket, pur nell'ambito della loro programmazione, per quanto riguarda passaggi e momenti della crescita atletica delle loro tesserate opereranno in piena sinergia con i coach di Vis Rosa arl Fabio Frignani e Marco Castaldi.

Il progetto di promozione sportiva è stato illustrato in mattinata nella residenza municipale.  All'incontro erano presenti, tra gli altri,  Andrea Maggi assessore allo Sport del Comune di Ferrara, Fabio Frignani e Marco Castaldi coordinatori Vis Rosa, Moreno Fantini presidente Vis Rosa, Giorgio Bianchi delegato provinciale FIP, Filippo Bertelli presidente VIS 2008, Stefano Cazzanti vicepresidente SBF, Fabrizio Frabetti direttore tecnico Antares Basket Copparo, Riccardo De Simone direttore tecnico G.S. Gallo, Francesco Brancaleoni direttore tecnico Matilde Basket Bondeno.

"Sicuramente un'iniziativa interessante per più di un motivo.  - ha affermato l'assessore allo Sport Andrea Maggi - Innanzi tutto perchè il progetto ha come obiettivo quanto mai importante quello di avvicinare al basket tante bambine e ragazze, e per fare questo mette insieme diverse realtà che operano sul terreno provinciale, fatto sicuramente positivo perchè l'unione fa la forza. Si tratta inoltre di un'iniziativa davvero meritevole perchè parliamo di pallacanestro femminile, disciplina sportiva che merita tutta la nostra attenzione alla pari di quella maschile. Un unico punto di riferimento per una platea di società - ha poi aggiunto Maggi - è poi sicuramente un valore aggiunto per questo percorso. Approfitto per complimentarmi e augurare buon lavoro a tutti."

 ---------------------------------

(Comunicazione a cura degli organizzatori (vedi testo completo allegato a fondo pagina)

Nella voglia di valorizzare il territorio Ferrarese, nasce l'idea di un progetto condiviso, che renda le società maschili parte integrante dello sviluppo dell'attività femminile, mantenendo la propria indipendenza. La continuità nel percorso dell'atleta (bimba o ragazza) dovrà essere l'obiettivo comune, con la volontà e la necessità di trovare sempre nuove idee.

I vantaggi di essere insieme - l'Incremento dei numeri bidirezionale: una bambina in più aggiunge risorse ad entrambe le società. Mantenimento di numeri: dare un punto di continuità all'interno del movimento maschile, permette di non perdere tesserate. Formazione dell'atleta: essere parte della formazione di un'atleta, dalla base allo sviluppo massimo della propria attività, rafforza e valorizza il lavoro di entrambe le Società.

Percorso formativo - Attraverso l'area tecnica di Vis Rosa si costruirà una strategia condivisa sullo sviluppo di ogni singola atleta. L'obiettivo del settore giovanile è quello di formare giocatrici, creando abitudine al gioco della pallacanestro, attraverso il miglioramento di tutti gli aspetti individuali, da quelli tecnici a quelli ambientali.

Immagini scaricabili:

Allegati scaricabili: