Comune di Ferrara

lunedì, 26 ottobre 2020.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > "Ottobre Rosa 2020", il frutto del melograno testimonial della diagnosi precoce contro il tumore al seno e della Lilt Ferrara

ASSESSORATO POLITICHE SOCIALI - Tante iniziative per la campagna di sensibilizzazione rivolta alle donne per incentivare la tempestività dei controlli

"Ottobre Rosa 2020", il frutto del melograno testimonial della diagnosi precoce contro il tumore al seno e della Lilt Ferrara

12-10-2020 / Giorno per giorno

"Per combattere il tumore al seno occorre muovesi e agire, occorre parlarne sempre più diffusamente e orientarsi verso la diagnosi precoce. L'inerzia non aiuta a fare prevenzione". Si basa su questa convinzione il ciclo di iniziative in programma in occasione dell'Ottobre Rosa 2020 - 'mese della prevenzione femminile contro il cancro al seno' messa in campo da Lilt Ferrara in collaborazione con Centro di Medicina Ferrara Day Surgery e Casa di Cura Villa Maria e con il patrocinio del Comune di Ferrara.

Il percorso, affiancato da una campagna informativa (con testimonial il frutto del melograno), prevede consulti gratuiti, attività di consulenza della Lilt Ferrara per donne del territorio, diffusione di materiale informativo, un incontro pubblico in sala Estense del 'Tour della prevenzione' dal titolo "Nutriamoci bene, con piacere. Cosa e come mangiamo hanno un peso sulla nostra salute?", la diffusione di un video dal titolo "Coltiva il tempo della prevenzione" proiettato con la tecnica del video mapping, un concorso fotografico promosso dalla Lilt (Lilt Ferrara: 3409780408).

Il progetto è stato illustrato in mattinata (lunedì 12 ottobre) nella residenza municipale di Ferrara: erano presenti Cristina Coletti assessore alle Politiche Sociali Comune di Ferrara, Edgardo Canducci presidente Lilt Ferrara, Rodolfo Pazzi vice presidente Lilt Ferrara, Ilenia Dal Bianco del Gruppo Centro di Medicina e Paola Di Paolo coordinatrice Lilt Ferrara.

"L'associazione Lilt del nostro territorio ritorna anche quest'anno in occasione dell''Ottobre Rosa' con le sue proposte e con partner il Centro di Medicina, ma con qualcosa in più. - ha affermato l'assessore Cristina Coletti - Anche se ha dovuto tenere conto dell'emergenza sanitaria in atto il progetto ha un ruolo e un peso decisivo per la nostra città, sia per i molti partner che contribuiscono alla sua realizzazione sia per il fatto che si tiene conto dei numeri importanti che riguardano l'incidenza di questa malattia nel nostro Paese. In Italia infatti, il tumore al seno colpisce il 40% delle donne entro i 49 anni ed il 35% delle donne tra i 50 e 69 anni. Il 44% delle italiane convive con una pregressa diagnosi di tumore, ovvero 815 mila donne sul territorio nazionale sono state toccate da questo problema. Grazie alla prevenzione - ha quindi ricordato l'assessore Coletti -  l'87% delle donne in Italia vive a 5 anni dalla diagnosi precoce e l'80% sopravvive dopo 10 anni. Numeri insomma che danno conto di quanto l'attenzione sia alta su questa problematica e di quanto la prevenzione svolga davvero un ruolo fondamentale". 

(Comunicazione a cura degli organizzatori)

COLTIVA IL TEMPO DELLA PREVENZIONE

Il ricavato della campagna consiste in una donazione da parte di Centro di medicina per ogni mammografia fatta ad ottobre

Nel mese di ottobre rientrano nella campagna anche le consulenze gratuite fatte dalla Lilt e un evento in piazza Municipio

In un momento storico in cui la sanità pubblica e privata sono concentrate a fronteggiare la pandemia da Covid-19, la campagna di sensibilizzazione "Coltiva il tempo della prevenzione" riporta l'attenzione sul tumore al seno, il principale cancro diagnosticato sulla popolazione femminile. In Italia colpisce il 40% delle donne entro i 49 anni ed il 35% delle donne tra i 50 e 69 anni. Il 44% delle italiane convive con una pregressa diagnosi di tumore, ovvero 815 mila donne sul territorio nazionale sono state toccate da questo problema. Grazie alla prevenzione l'87% delle donne in Italia vive a 5 anni dalla diagnosi precoce e l'80% sopravvive dopo 10 anni.

La campagna pensata per l'Ottobre Rosa, prodotta dal Gruppo Centro di medicina e Casa di cura Villa Maria e patrocinata dalle Associazioni provinciali della LILT di Treviso, Padova, Venezia, Vicenza, Ferrara, vede al centro il cortometraggio "Coltiva il tempo della prevenzione" (in pochi giorni ha superato le 20 mila visualizzazioni) che scandisce il tempo del quotidiano di ogni donna - come dice la voce narrante - "quel tempo che con passione coltivi ogni giorno per gli altri, potrebbe essere prezioso anche per te. Prenditi un momento e nutriti di quel tempo iniziando dalla prevenzione" ovvero per uno screening senologico.

Il modello è quello della vita nei campi, dove c‘è il giusto tempo per ogni cosa. Lo sanno bene le produttrici della cooperativa agricola Agromania, da anni dedite alla coltura biologica ed ecosostenibile del melograno, un frutto mitologico, coltivato oggi in Veneto così come già ai tempi di Tutankhamon in Egitto e Babilonia. Il frutto conosciuto e studiato per le sue qualità salutari e proprietà antitumorali (grazie alla presenza di tannini e polifenoli) diventa comprimario di questa campagna, non solo come icona di un corretto e salutare stile di vita che aiuta a prevenire l'insorgere di malattie anche gravi, ma perché in "chicchi e scorza" sarà consegnato in una particolare scatola a numerose pazienti e opinion leader del territorio (oltre 3.000 frutti). "Il frutto ricorda per la sua forma il seno della donna ed ogni scatola conterrà un solo melograno - spiega l'AD Vincenzo Papes - Un messaggio forte, destinato a far riflettere sulle conseguenze del trascurare o posticipare a lungo uno screening. L'esperienza ci insegna che la diagnosi precoce è l'arma vincente contro il tumore la seno".

La campagna sosterrà inoltre lo straordinario lavoro delle Associazioni provinciali della LILT presenti sul territorio. Per questo Gruppo Centro di medicina e Casa di Cura Villa Maria devolveranno loro parte del ricavato degli screening senologici del mese di ottobre, effettuati nelle sedi dove è presente il Mammografo 3D con Tomosintesi ovvero Conegliano, Villorba, Mestre e San Donà di Piave, Padova, Trissino, Bassano del Grappa, Thiene e Schio, Ferrara.

L'Ottobre Rosa a Ferrara si arricchisce inoltre di una serie di iniziative: a cominciare dal CONSULTO GRATUITO A CURA DELLA LILT FERRARA, dalle ore 9 alle ore 12: martedì 13; martedì 20; martedì 27 ottobre 2020. Attività di consulenza gratuita a cura della LILT di Ferrara verso le donne del territorio. Un medico specialista in Chirurgia darà informazioni su sintomi e chiarimenti su come affrontare o gestire il sospetto di lesioni al seno. Verrà inoltre consegnato materiale informativo della Lilt sulla prevenzione dei tumori. Il consulto si terrà presso gli ambulatori concessi a titolo gratuito dal Centro di medicina Ferrara day surgery di via Verga (telefonare segreteria Lilt Ferrara: 3409780408)

Inoltre venerdì 30 settembre è previsto il doppio EVENTO "COLTIVA IL TEMPO DELLA PREVENZIONE". Alle ore 18.00 in centro storico Proiezione su uno dei palazzi storici con la tecnica del video mapping del video "Coltiva il tempo della prevenzione". A seguire INCONTRO DEL TOUR DELLA PREVENZIONE in sala Estense, Incontro pubblico aperto alla cittadinanza del tour della prevenzione dal titolo Nutriamoci bene, con piacere. Cosa e come mangiamo hanno un peso sulla nostra salute?

Direzione scientifica e organizzativa, Lilt FERRARA e Centro di medicina Ferrara Day Surgery. Tutte le iniziative si terranno con il patrocinio della Amministrazione Comunale.

 

Per info:

Segreteria Lilt Ferrara: 3409780408

Centro di Medicina: marcoceottocom@gmail.com cell. 3204321544

 

Links:

Immagini scaricabili: