Comune di Ferrara

venerdì, 30 ottobre 2020.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Appuntamento aperto a tutti con i volontari di 'Plastic Free' per pulire dai rifiuti argini e sponde del canale Boicelli

AMBIENTE - Raduno di domenica 18 ottobre 2020. Raccolte e già in parte recuperate da Hera circa quattro tonnellate di rifiuti. DOCUMENTAZIONE

Appuntamento aperto a tutti con i volontari di 'Plastic Free' per pulire dai rifiuti argini e sponde del canale Boicelli

20-10-2020 / Giorno per giorno

(Comunicazione a cura di Plastic Free Ferrara)

Aggiornamento del 19 ottobre 2020

Domenica 18 ottobre 2020, con una splendida giornata di sole sulle sponde e zone limitrofe del canale Boicelli, circa un centinaio di volontari si sono trovati per la raccolta organizzata dal gruppo Plastic Free Ferrara.  Molti volontari sono arrivati dalla città, dalla provincia di Ferrara, ma anche amici dal delta del Po Veneto e da Belluno.  Inoltre in nostro aiuto sono arrivati una decina di volontari dell'Associazione Carabinieri di Ferrara
Il Canoa Club ha partecipato alla raccolta dall'acqua con due imbarcazioni e 5 volontari, depositando molti rifiuti sulle sponde del canale poi prontamente recuperati da terra.
Presenti anche alcune famiglie con bambini che insieme ad una volontaria hanno ripulito l'area adiacente alla colonia felina che si trova all'inizio del sentiero. Ai bimbi sono state impartite "pillole "di educazione ambientale, informazioni e storie sulla colonia felina, raccontate dalla responsabile che giornalmente se ne occupa.
Tutte le regole anticovid sono state rispettate (distanziamento e mascherina), ma per evitare assembramenti, i partecipanti hanno seguito a gruppi 5 capisquadra.
Sono stati raccolti tantissimi rifiuti, circa 250 sacchi grandi tra vetri, lattine, plastica ed ingombranti (almeno una decina di biciclette, polistirolo, mobili rotti, molti manufatti in metallo, materiali tessili, contenitori vari...).Rinvenute anche parecchie siringhe, prontamente riposte dai capisquadra in contenitori appositi. Ma purtroppo bisogna anche segnalare un grande quantità di lastre e pezzi di eternit ormai presenti in zona da parecchi anni e mai rimossi o messi in sicurezza.
Stimate intorno alle 4 tonnellate di rifiuti già in parte recuperati dall'Hera.
Il lavoro svolto è veramente stato enorme, ma ancora altrettanti rifiuti sono presenti su quelle sponde... " torneremo, faremo ancora di più, quel luogo merita molto, oggi il sole ha svelato colori bellissimi della vegetazione e scorci affascinanti. Raccoglieremo ancora e ci batteremo perché la natura venga rispettata" racconta Laura Felletti Spadazzi referente Plastic Free della regione Emilia Romagna, che affiancata dai referenti cittadini Manuele Bergamini e Dimitriy Porokhovskyy e da tanti amici volontari ha curato l'organizzazione e lo svolgimento della raccolta.
"Il nostro obiettivo primario è che i rifiuti, specie quelli plastici, non cadano in acqua e quindi arrivino al mare, siamo però consapevoli che noi volontari non bastiamo e tutti devono fare la propria parte."
Tanti ringraziamenti sono doverosi sia al Sindaco che all'assessore all'ambiente Alessandro Balboni, al gruppo Hera, alla Coop 3.0 per avere permesso un "terzo tempo" offrendo una sostanziosa merenda e Coferasta per avere donato delle mele a KM 0.
Ma i ringraziamenti maggiori vanno a tutti i volontari che con entusiasmo hanno per due ore raccolto rifiuti con grande spirito ambientalista e di collaborazione.

----------------------------------------------------------------------------------------------

CronacaComune 13 ottobre 2020

----------------------------------------------------------------------------------------------

Domenica 18 ottobre a partire dalle 9 (raduno parcheggio Coop del Doro in via Modena a Ferrara), i volontari del gruppo locale di Ferrara della Onlus Plastic Free raccoglieranno rifiuti sugli argini e sponde del Canale Boicelli, nel tratto che da via Modena si addentra verso la ferrovia. Si prevede un lavoro molto impegnativo, considerato il livello di degrado di quell'area. L'iniziativa si avvale della collaborazione del Comune di Ferrara.

Le sponde del canale Boicelli sono ricche di vegetazione e sarebbero affascinanti se, insieme alle strade che le delimitano, non si fossero trasformate in discariche a cielo aperto per l'abbandono di rifiuti che, accumulandosi nel tempo, si riversano poi nelle acque del canale stesso, creando un ulteriore grosso problema di inquinamento.
Alla giornata di raccolta parteciperanno anche un gruppo di ragazzi del Canoa Club, per raccogliere eventuali rifiuti in acqua o difficilmente raggiungibili dalle sponde e l'Associazione Nazionale Carabinieri - Nucleo di protezione civile di Ferrara. Una testimonianza molto importante da parte delle nostre forze dell'ordine.
Ci auguriamo che questo nostro intervento di pulizia possa contribuire, almeno in parte, alle azioni di riqualificazione dei corsi d'acqua del ferrarese e possa rappresentare un'azione di cura del nostro patrimonio ambientale.

Per partecipare l'iscrizione è gratuita, ma obbligatoria al sito  https://www.plasticfreeonlus.it/calendario-eventi/ referente Laura 347 0733267

E' garantito e si richiede il pieno rispetto delle norme anti-covid I partecipanti dovranno portare la mascherina, un paio di guanti e tanta voglia di impegnarsi per restituire decoro ad un luogo bello e particolare.

Al termine della raccolta ci sarà un momento conviviale con piccolo ristoro offerto da Coop alleanza 3.0 e Coferasta.

"Come Amministrazione - ha affermato l'assessore all'Ambiente del Comune di Ferrara Alessandro Balboni intervenendo a proposito dell'appuntamentio al canale Boicelli - ribadiamo la piena volontà di collaborare con le associazioni ambientaliste del territorio, che non solo compiono un'importante azione di sensibilizzazione e di coinvolgimento della cittadinanza, ma che svolgono anche un'attività concreta migliorando la qualità ambientale delle nostre vie e dei nostri parchi, facendo in questo modo di Ferrara una città più pulita. Noi saremo sempre al loro fianco e daremo tutto il contributo e il supporto necessari, in questa occasione come nelle prossime."

ONLUS PLASTIC FREE - La Onlus Plastic Free in Italia è nata poco più di un anno fa ed ha raggiunto un successo inaspettato, senza precedenti. Il nostro lavoro volontario si è trasformato in breve tempo da esperienza saltuaria condivisa tra poche persone, ad una vera e propria mission che sta coinvolgendo centinaia di persone in tutta Italia. Un'associazione che ogni giorno porta decine di persone sulle nostre spiagge, strade, marciapiedi, piazze ad incontrarsi ed impegnarsi per un duplice obiettivo comune: restituire dignità, salubrità e bellezza ai luoghi e sensibilizzare i cittadini al civismo, a perdere la brutta abitudine dell'abbandono di un rifiuto, dal mozzicone di sigaretta alla bottiglietta di plastica fino ai cumuli di spazzatura.
Il nostro motto è quello delle tre RI: RIDURRE - RIUTILIZZARE - RICICLARE!!
Tre parole che parlano di consapevolezza delle proprie azioni e di rispetto per l'ambiente e le comunità. Ad oggi, grazie a Plastic Free, in tutta Italia sono già stati rimossi più di 150.000 chilogrammi di plastica e rifiuti, un traguardo esaltante per il servizio svolto, ma anche un segnale inquietante che dà la dimensione del problema.
L'azione conta più di mille parole, se condivisa poi diventa una forza inarrestabile.

Nella provincia di Ferrara da maggio 2020 si è attivato il gruppo locale @Plastic Free Ferrara che organizza raccolte sul territorio ferrarese.

(Comunicazione a cura degli organizzatori)

 

 

Immagini scaricabili: