Comune di Ferrara

lunedì, 18 gennaio 2021.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Il club Officina Ferrarese del Motorismo storico dal 22 ottobre alla fiera ‘Auto Moto d'Epoca' a Padova

MOTORISMO STORICO - L'assessore Fornasini: "Ottima vetrina anche per la nostra città che, mai come in questo periodo, ha bisogno di essere sostenuta e valorizzata"

Il club Officina Ferrarese del Motorismo storico dal 22 ottobre alla fiera ‘Auto Moto d'Epoca' a Padova

21-10-2020 / Giorno per giorno

(Comunicazione a cura degli organizzatori)

Eccellenza tra le eccellenze. Come ogni anno, il club Officina Ferrarese del Motorismo storico parteciperà alla prestigiosa rassegna dedicata alla storia dell'auto e delle moto storiche a Padova, a partire da giovedì prossimo (22 ottobre). Quest'anno, le vetture del club estense, avranno un altissimo valore, non soltanto dal punto di vista automobilistico ma soprattutto dall'alta pregnanza storica.

Il tema dell'esposizione sarà la Cisitalia, con ben tre vetture: una grintosa D46, monoposto a ruote scoperte progettata in collaborazione con Dante Giacosa, e due prestigiose 202, in versione coupé e cabriolet. I progetti di tutte e tre le auto, sono stati firmati dal ferrarese Giovanni Savonuzzi, storico designer e direttore tecnico dell'azienda fondata da Piero Dusio. Savonuzzi, che all'epoca lavorò a quattro mani con tecnici e piloti del calibro di Piero Taruffi, Ferry Porsche, Tazio
Nuvolari, Rudolf Hruska e Carlo Abarth, proprio grazie alla Cisitalia 202 è entrato nell'olimpo dei grandi designer. Proprio legato a Savonuzzi è legato il coup de théâtre organizzato dal presidente di Officina Ferrarese, Riccardo Zavatti: a Padova sarà infatti presente Alberta Savonuzzi, figlia del leggendario ingegnere, da tempo residente negli Stati Uniti ma fortemente legata alle sue origini ferraresi. Non solo: lo stand allestito nel primo padiglione della Fiera, è un vero e proprio tributo al nostro territorio.

«Come ogni anno - spiega il presidente del Club del Motorismo storico Officina Ferrarese, Riccardo Zavatti - saremo ospitati nel padiglione più prestigioso dell'intera fiera. Il nostro stand è stato concepito come una vera e propria narrazione, per immagini, del nostro territorio e delle eccellenze». Illustrazioni, panorami, scorci del Delta. Un modo, dice Zavatti, «per ribadire il legame del nostro club con città e provincia e per valorizzare i punti più peculiari della nostra storia, non solo automobilistica. Che, in ogni caso, anche grazie alla presenza di Alberta Savonuzzi, sarà rappresentata ottimamente».

Si dice soddisfatto anche l'assessore al Turismo Matteo Fornasini. «La partecipazione di Officina Ferrarese a questa importante manifestazione - rimarca l'amministratore - è un'ulteriore conferma di come il club, nel corso di questi anni, abbia saputo affermarsi come valore aggiunto per la nostra città e non solo, essendo peraltro riconosciuto come eccellenza a livello nazionale». A detta di Fornasini, quella di Padova «è un'ottima vetrina anche per la nostra città che, mai come in questo periodo, ha bisogno di essere sostenuta e valorizzata».

Federico Di Bisceglie - ufficio stampa Officina Ferrarese fede.dibi@icloud.com

Immagini scaricabili: