Comune di Ferrara

martedì, 24 novembre 2020.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Campagna contro le truffe agli anziani. Il Comune scende in campo con iniziative, comunicazione, numero verde e video

POLITICHE SOCIALI - Ottenuto finanziamento di quasi 44mila euro. L'ass. Coletti: un'opportunità per tutelare la fascia più fragile

Campagna contro le truffe agli anziani. Il Comune scende in campo con iniziative, comunicazione, numero verde e video

21-10-2020 / Giorno per giorno

Un intervento massiccio e variegato di prevenzione e contrasto delle truffe agli anziani. È quello che verrà messo in atto dall'assessorato alle Politiche sociali del Comune di Ferrara con una serie di azioni, interventi e campagne comunicative mirate a informare e a stimolare comportamenti di protezione per questa fascia di popolazione più fragile. Un'azione forte che si manifesterà in maniera diffusa e composita grazie a un progetto composto di diverse azioni che, su invito della Prefettura, il Comune di Ferrara ha predisposto e candidato. Il programma è già stato sottoposto all'esame del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, che ne ha verificato la coerenza, e ha ora ottenuto il finanziamento di quasi 44mila euro (43.803mila euro) da parte del Fondo Unico Giustizia ministeriale. A raccontarlo è l'assessore alle Politiche sociali Cristina Coletti, che spiega: "Il progetto prevede la realizzazione di un logo e di uno slogan con l'impostazione di un'efficace campagna comunicativa da far partire nelle prossime settimane con particolare attenzione per il periodo natalizio e che proseguirà fino a ottobre 2021. Verrà quindi predisposto un numero verde dedicato e coinvolgeremo su queste tematiche il nuovo Sportello sociale unico integrato che è ora a disposizione nella Cittadella della salute di corso Giovecca, in modo che possa attivarsi anche su questo fronte. Attraverso tutti questi strumenti verrà fatta informazione e prevenzione per stimolare negli anziani comportamenti protettivi da sollecitare tramite una campagna di comunicazione, che verrà messa in atto con depliant e manifesti da distribuire nei luoghi di aggregazione sociale degli anziani sul territorio. L'obiettivo è quello di rendere partecipe non solo la popolazione anziana, ma anche i familiari coinvolgendo la grande distribuzione e le varie associazioni, dando informazione e facendo prevenzione negli ospedali, nelle farmacie, negli ambulatori dei medici di medicina generale e di gruppo". A questo scopo verranno realizzati due video di produzione cinematografica, mirati in particolar modo a mettere in guardia dalle truffe in casa e dalle truffe al mercato, con raccomandazioni dirette per dare indicazione su come comportarsi e su chi contattare per difendersi.

Un finanziamento importante, questo ottenuto dal Comune di Ferrara, che si avvale delle risorse messe a disposizione dal Fondo Unico Giustizia per i cinquanta comuni capoluoghi di provincia italiani che hanno la popolazione anziana più numerosa. "Siamo molto soddisfatti - commenta l'ass. Coletti - per l'approvazione di questo progetto nel quale intendiamo coinvolgere l'Usl-Unità sanitaria locale, Asp-Azienda servizi alla persona, Acer-Azienda casa Emilia-Romagna che si occupa dell'edilizia residenziale pubblica, Csv- Centro di Servizi per il Volontariato, Forum del Terzo settore, Usr-Ufficio scolastico regionale e le associazioni di tutela dei consumatori e che potrà avvalersi della collaborazione con le forze dell'ordine statali e locali. È una bella opportunità di risorse che mettiamo a disposizione del territorio e della fascia più debole, che è quella che in realtà sostiene e in tante necessità quotidiane fa da riferimento fondamentale per la gran parte delle famiglie ferraresi".

Nella foto - scaricabile in fondo alla pagina - l'assessore alle Politiche sociali del Comune di Ferrara Cristina Coletti

Immagini scaricabili:

Cristina Coletti assessore ai Servizi alla persona e alle Politiche sociali del Comune di Ferrara