Comune di Ferrara

giovedì, 26 novembre 2020.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Al Museo della Cattedrale interventi per il rinnovo dell'allestimento; nuove intitolazioni in città; pubblicazioni d'arte in dono al Comune; il Fondo Tumiati-Ravenna all'Archivio storico comunale; tirocini formativi per neolaureati

GIUNTA COMUNALE - Le principali delibere approvate nella seduta del 27 ottobre 2020

Al Museo della Cattedrale interventi per il rinnovo dell'allestimento; nuove intitolazioni in città; pubblicazioni d'arte in dono al Comune; il Fondo Tumiati-Ravenna all'Archivio storico comunale; tirocini formativi per neolaureati

27-10-2020 / Giorno per giorno

Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 27 ottobre 2020:

 

>> Assessorato Cultura, Musei, Monumenti Storici e Civiltà Ferrarese, Unesco - Assessore Marco Gulinelli:

Al Museo della Cattedrale interventi di rinnovo dell'allestimento con chiusura al pubblico dal 3 al 27 novembre 2020
Permetteranno di dare nuova luce e maggiore risalto a uno dei massimi capolavori del Museo della Cattedrale di Ferrara, la 'Madonna del melograno' di Jacopo della Quercia (foto a sinistra), i lavori in programma nelle prossime settimane degli spazi museali di via San Romano. Gli interventi di riallestimento espositivo, curati dal Servizio Beni Monumentali del Comune di Ferrara e dalla Direzione del Museo, e finanziati con contributo della Regione Emilia Romagna, richiederanno la chiusura temporanea al pubblico del Museo da martedì 3 novembre a venerdì 27 novembre 2020, come definito oggi dalla Giunta municipale.
La riapertura è programmata per sabato 28 novembre con i consueti orari (tutti i giorni 9.30-13 e 15-18, chiuso il lunedì) e le ordinarie tariffe d'ingresso, ma con un Museo rinnovato che offrirà un'esperienza di visita più moderna e coinvolgente. (Per ulteriori informazioni: www.comune.fe.it/museocattedrale)

 

In città nuove intitolazioni e targhe in ricordo di concittadini e di personaggi illustri
La Sala del Ridotto del Teatro Comunale di Ferrara sarà intitolata a Ennio Morricone, con l'apposizione di una targa dedicata al celebre compositore, scomparso nel luglio scorso.
A prevederlo, su richiesta dello stesso Teatro Comunale, è una delle proposte della Commissione cittadina per la Toponomastica e le Pubbliche onoranze che sono state ratificate oggi dalla Giunta municipale e che saranno poi trasmesse alla Prefettura di Ferrara per le necessarie autorizzazioni.
Questo il testo della targa: "Sala Ennio Morricone - Roma 1928 - Roma 2020 - Compositore - Direttore d'orchestra - Arrangiatore Musicale - Cavaliere di Gran Croce della Repubblica Italiana - 2007 premio Oscar alla carriera - La Fondazione Teatro Comunale di Ferrara".
La palestra del Liceo Roiti (nell'edificio ex Monti) sarà invece intitolata al professor Mario Testi, deceduto pochi mesi fa, con l'apposizione di una targa, su richiesta del dirigente dello stesso Liceo.
Allo scultore Mario Piva, scomparso nel 2019, sarà poi intitolata la strada che da via Emilio De Marchi e da via Riccardo Nielsen termina a fondo chiuso, all'interno di una nuova urbanizzazione in zona via Ravenna.
L'area verde dei 'Giardini del grattacielo' sarà invece dedicata a Marco Coletta, vittima di un incidente stradale in via Raffanello a Baura, nel 2005. Al termine dei previsti lavori di riqualificazione, nell'area, che si trova tra via della Costituzione, viale Cavour e via Felisatti, saranno posizionate più targhe con la dicitura: "Parco Marco Coletta - 1982-2005 -per non dimenticare le vittime della strada".
Infine, una targa commemorativa in memoria della maestra elementare Alda Costa (1876-1944), "dirigente socialista e martire antifascista", sarà collocata sulla casa in cui visse, in via Fossato dei Buoi a Ferrara.

 

Da Lola Bonora in dono al Comune di Ferrara una collezione di pubblicazioni sull'arte contemporanea
Comprende 700 pubblicazioni, tra libri d'arte, cataloghi di mostre, riviste, depliant e altri materiali, la raccolta libraria che il Comune di Ferrara riceverà in dono da Lola Bonora. Gran parte delle pubblicazioni, riguardanti soprattutto la videoarte e l'arte contemporanea, è stata raccolta dalla donatrice durante il periodo del suo incarico di direttrice artistica del Centro Video Arte delle Civiche Gallerie d'Arte Moderna di Ferrara, dal 1973 al 1994.
La donazione andrà ad arricchire la sezione della Biblioteca delle Gallerie d'Arte Moderna e Contemporanea di Ferrara relativa all'arte contemporanea, con particolare riguardo agli anni dai Sessanta ai Novanta del Novecento ed alla videoarte, fornendo strumenti preziosi per proseguire il lavoro di tutela e valorizzazione dello storico fondo di opere video del Centro Video Arte di Palazzo dei Diamanti avviato negli anni passati.
Terminati i lavori di restauro del complesso di Palazzo Massari, sede delle Gallerie d'Arte Moderna e Contemporanea, le pubblicazioni saranno quindi custodite all'interno dei suoi spazi museali e saranno messe a disposizione del pubblico, per la sola consultazione interna.
La nuova donazione segue quella già effettuata nel 2019 da Lola Bonora al Comune di Ferrara e comprendente la collezione di opere d'arte appartenute al marito, Franco Farina, direttore delle Gallerie d'Arte moderna e contemporanea di Ferrara tra il 1963 e il 1993.

 

All'Archivio Storico comunale in comodato gratuito il Fondo privato della famiglia Tumiati-Ravenna
L'Archivio Storico comunale continuerà a ospitare l'archivio privato della famiglia Tumiati-Ravenna concesso in comodato gratuito al Comune di Ferrara dal proprietario, Daniele Ravenna, nel 2015. Lo stesso proprietario ha infatti espresso la volontà di rinnovare il comodato per ulteriori cinque anni alle stesse condizioni. Il Fondo, che è stato dichiarato bene culturale di particolare interesse storico dal Ministero per i Beni e le attività culturali, resterà quindi collocato nella sua integrità negli spazi di via Giuoco del Pallone dove sarà a disposizione del pubblico per la consultazione.

 

In via di rinnovo la convenzione per la gestione del Maf
Sarà rinnovata anche per gli anni 2021 e 2022 la convenzione tra il Comune di Ferrara e l'associazione di promozione sociale Mondo agricolo ferrarese (Maf) per la gestione del Centro di documentazione di San Bartolomeo in Bosco. L'Associazione, a fronte di un contributo comunale annuo di 25.100 euro, si impegna a mantenere a disposizione del pubblico, con ingresso gratuito, la raccolta del 'Centro di Documentazione del Mondo Agricolo Ferrarese' che comprende la più ampia collezione di strumenti, attrezzi e materiali relativi alle attività contadine dell'area ferrarese e tra le più ricche a livello regionale e nazionale. L'associazione si impegna, inoltre, a continuare a ospitare nei locali del Centro una serie di beni di proprietà comunale, sempre riguardanti l'ambito agricolo locale, oltre che a valorizzare il patrimonio e la frequentazione del Centro, attraverso iniziative culturali e l'allestimento di mostre temporanee di carattere storico-etnografico.

 

>> Assessorato Personale, Lavoro, Attività Produttive, Patrimonio, Fiere e Mercati - Assessore Angela Travagli:

Al via quattro tirocini formativi per neolaureati negli uffici comunali del Settore Governo del Territorio
Sono quattro i tirocini formativi e di orientamento che da novembre 2020 saranno attivati dal Settore Governo del Territorio del Comune di Ferrara per altrettanti neo laureati in Architettura o Ingegneria civile dell'Università di Ferrara. I tirocini, della durata di sei mesi, vedranno i partecipanti impegnati, in particolare, nell'ambito delle attività dell'Unità operativa Qualità Edilizia e Vigilanza per il rilascio della documentazione necessaria a usufruire del Superbonus del 110% previsto dal Decreto Rilancio. I tirocinanti, individuati con procedura selettiva, avranno così la possibilità di acquisire competenze  sulle principali attività di gestione degli archivi dei fascicoli edilizi, sui procedimenti legati agli accertamenti di conformità, alle certificazioni di agibilità e alle istanze di accesso agli atti.
A ciascun tirocinante il Comune di Ferrara riconoscerà un'indennità di 450 euro mensili, cui si aggiungono le spese per la copertura assicurativa.

 

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell'Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all'indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=1818 

 

Immagini scaricabili:

Jacopo della Quercia_Madonna della melagrana