Comune di Ferrara

martedì, 24 novembre 2020.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Firmato il protocollo d'intesa per l'attuazione di un progetto di prevenzione e contrasto delle truffe agli anziani nel capoluogo estense

PREFETTURA DI FERRARA - Il programma di interventi, finanziato dal Ministero dell'Interno, è stato sottoscritto dal prefetto Michela Campanaro e dal sindaco di Ferrara Alan Fabbri

Firmato il protocollo d'intesa per l'attuazione di un progetto di prevenzione e contrasto delle truffe agli anziani nel capoluogo estense

16-11-2020 / Giorno per giorno

(Comunicazione a cura della Prefettura di Ferrara)

(Ferrara, 13 novembre 2020) - Dopo l'approvazione in Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, è stato firmato il Protocollo d'intesa tra la Prefettura ed il Comune di Ferrara che darà piena operatività ad una serie di interventi, a cura dell'Amministrazione comunale, in tema di prevenzione e contrasto delle truffe agli anziani, interventi finanziati dal Ministero dell'Interno per un ammontare di oltre € 43.000 a valere sul Fondo Unico Giustizia.
Si tratta di una serie di azioni, misure e campagne comunicative mirate a informare e a stimolare comportamenti di protezione per la fascia di popolazione più fragile; un'azione forte che si dispiegherà in maniera diffusa e composita, grazie a un progetto per la cui realizzazione saranno coinvolte molteplici Istituzioni del territorio.
Il progetto prevede, anzitutto, la realizzazione di una campagna comunicativa che partirà nelle prossime settimane, andando verso il periodo natalizio, e che proseguirà fino ad ottobre 2021. L'obiettivo è quello di rendere partecipe non solo la popolazione anziana, ma anche i familiari, coinvolgendo la grande distribuzione e le varie associazioni, attivando molteplici canali informativi con finalità di prevenzione negli ospedali, nelle farmacie, negli ambulatori dei medici di medicina generale e di gruppo. A questo scopo, verranno realizzati due video di produzione cinematografica, mirati in particolar modo a sensibilizzare le potenziali vittime di truffe all'interno delle abitazioni e nelle aree mercatali, con raccomandazioni dirette per dare indicazione su come comportarsi e su chi contattare per difendersi, anche rivolgendosi ad un numero verde dedicato. Saranno, inoltre, distribuiti dépliant e manifesti nei luoghi di aggregazione sociale degli anziani sul territorio estense.
Partners del progetto, oltre alle Forze dell'Ordine ed alla Polizia Locale, sono l'Azienda USL, l'Asp-Azienda servizi alla persona, l'Acer-Azienda casa Emilia-Romagna, il Csv - Centro di Servizi per il Volontariato, il Forum del Terzo settore, l'Ufficio scolastico provinciale e le Associazioni di tutela dei consumatori.
"Le truffe agli anziani sono una piaga sociale da aggredire con ogni mezzo - ha sottolineato il Prefetto Campanaro - Adesso, con la sottoscrizione del Protocollo prende il via un pacchetto di iniziative che affronta in modo completo e trasversale il problema e che considero, per questo, davvero apprezzabile, sia sotto il profilo della sua ampia copertura informativa e comunicativa, sia per la qualità degli interventi programmati. Una iniziativa molto importante, solo che si pensi che la Città di Ferrara registra uno tra i tassi di vecchiaia più alti dell'intero Paese e che l'andamento del fenomeno delle truffe persino durante l'emergenza pandemica non ha conosciuto quella flessione che ha, invece, interessato altre fattispecie delittuose. Ringrazio, quindi, il Sindaco di Ferrara Alan Fabbri per averci creduto e per aver colto l'opportunità messa a disposizione dall'Amministrazione dell'Interno, con cospicui finanziamenti pubblici".

 

Immagini scaricabili: