Comune di Ferrara

giovedì, 15 aprile 2021.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Ferrara aderisce al progetto per facilitare l’accesso dei veicoli di disabili nelle ztl dell’Emilia Romagna; risorse per la sicurezza stradale; proventi da attività estrattive

GIUNTA COMUNALE - Le principali delibere approvate nella seduta del 9 marzo 2021

Ferrara aderisce al progetto per facilitare l’accesso dei veicoli di disabili nelle ztl dell’Emilia Romagna; risorse per la sicurezza stradale; proventi da attività estrattive

09-03-2021 / Giorno per giorno

Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 9 marzo 2021:

>> Assessorato Sicurezza, Protezione Civile, Frazioni, Mobilità, Palio - Vice Sindaco Nicola Lodi:

Anche Ferrara nel sistema di interscambio di dati per favorire la circolazione dei titolari di contrassegni disabili nelle ztl della regione
Salvaguardare il diritto alla mobilità delle persone disabili. E' questo l'obiettivo del protocollo d'intesa, a cui anche il Comune di Ferrara garantirà la propria adesione, per la realizzazione di un sistema di interscambio di dati che favorisca la circolazione dei titolari di 'contrassegni di parcheggio per disabili' nelle Zone a traffico limitato del territorio regionale. L'intesa, che sarà firmata dal Comune di Bologna, dalla Regione Emilia Romagna (con funzioni di coordinamento fra gli enti locali), da Lepida spa (soggetto attuatore del progetto) e dai Comuni del territorio regionale con più di cinquantamila abitanti, punta ad agevolare e semplificare i rapporti tra le Amministrazioni e i titolari dei permessi e, al contempo, a controllare in tempo reale le variazioni relative alla validità dei contrassegni.
Il sistema di interscambio prevede che ogni Amministrazione comunale continui a gestire la propria banca dati, condividendone parte con le altre Amministrazioni firmatarie dell'intesa, acquisendo e fornendo periodicamente ed automaticamente i dati memorizzati necessari alla realizzazione del progetto. Ogni ente riceverà quindi i dati degli altri enti e potrà inserire le targhe collegate a ciascun contrassegno nella lista degli autorizzati all'accesso nelle Ztl, potendo inoltre verificare la validità e la scadenza dei contrassegni. Le informazioni saranno conservate su supporto informatico soltanto per il tempo strettamente necessario alle finalità del progetto e nel rispetto delle norme di protezione dei dati personali.

 

>> Assessorato Bilancio e Contabilità, Partecipazioni, Commercio e Turismo - Assessore Matteo Fornasini:

La metà dei proventi delle contravvenzioni del triennio 2021-2023 sarà utilizzata per migliorare la sicurezza stradale
Il 50% dei proventi derivanti da sanzioni amministrative per violazioni del Codice della strada negli anni 2021, 2022 e 2023 sarà destinata dal Comune di Ferrara a interventi per la sicurezza della circolazione, in base a quanto previsto dall'articolo 208 dello stesso Codice della Strada (D.lgs 285/1992). Lo ha stabilito oggi la Giunta municipale, che ha precisato che nel prossimo triennio la metà delle somme provenienti dalle contravvenzioni sarà destinata ad attività di controllo e accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale, a interventi riguardanti la segnaletica e la sicurezza stradale a tutela degli utenti deboli e a favore della mobilità ciclistica, e ad altre finalità di miglioramento della circolazione e della sicurezza stradale.

 

>> Assessorato Rapporti Unife, Ambiente, Tutela degli animali, Progetti Europei  - Assessore Alessandro Balboni:

Gli introiti 2020 derivanti dall'attività estrattiva di Casaglia: approvato il piano di rateizzo presentato dalla società Pei
Ammonta a 133.963 euro la somma dovuta al Comune di Ferrara dalla società Pei - Padana Escavazione Inerti srl in relazione alla quantità di materiale scavato nel corso del 2020 dalla cava del polo estrattivo di Casaglia. La somma sarà versata secondo un piano di rateizzo che è stato approvato stamani dalla Giunta comunale e, in base a quanto previsto dalla normativa regionale, l'Amministrazione comunale trasferirà poi il 5% della somma alla Regione Emilia Romagna e il 20% alla Provincia di Ferrara. La quota rimanente (100.472 euro) sarà invece utilizzata dal Comune per interventi di risanamento, ripristino e valorizzazione prioritariamente delle aree interessate da attività estrattive nel territorio comunale, oltre che per iniziative di pianificazione, controllo e ricerca in materia di attività estrattive e difesa del suolo.

 

>> Assessorato Cultura, Musei, Monumenti Storici e Civiltà Ferrarese, Unesco - Assessore Marco Gulinelli:

Uno schermo motorizzato in dono all'Amministrazione comunale per iniziative cinematografiche
Entrerà a far parte della dotazione strumentale del Centro Audiovisivi del Comune lo schermo cinematografico motorizzato donato da Arci Ferrara Aps all'Amministrazione comunale. La donazione, ufficialmente accettata oggi dalla Giunta municipale, rappresenta un arricchimento dell'attrezzatura a disposizione dei Servizi comunali. Lo schermo delle dimensioni di 800x500 cm potrà essere utilizzato per la realizzazione di iniziative pubbliche in campo video e cinematografico.

 

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell'Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all'indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=1818