Comune di Ferrara

domenica, 20 giugno 2021.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Per il 'canone unico' 2021 possibilità di pagamento in quattro rate; sostegno a un progetto di vita autonoma per persone disabili; approvata l''Analisi di rischio' per il sito ex Vinyloop; il Vegan festival 2021 al parco Massari

GIUNTA COMUNALE - Le principali delibere approvate nella seduta dell'8 giugno 2021

Per il 'canone unico' 2021 possibilità di pagamento in quattro rate; sostegno a un progetto di vita autonoma per persone disabili; approvata l''Analisi di rischio' per il sito ex Vinyloop; il Vegan festival 2021 al parco Massari

08-06-2021 / Giorno per giorno

Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 8 giugno 2021:

>> Assessorato Bilancio e Contabilità, Partecipazioni, Commercio e Turismo - Assessore Matteo Fornasini:

Canone unico: per il 2021 possibilità di pagamento in quattro rate a partire dal 30 giugno
Un piano in quattro rate bimestrali per agevolare le attività economiche cittadine nel pagamento del cosiddetto 'canone unico' 2021. E' quanto ha deciso oggi la Giunta comunale di Ferrara, dopo il differimento, già deliberato nelle scorse settimane, del termine di pagamento dello stesso canone unico dal 31 marzo al 30 giugno, per le fattispecie di tipo 'permanente'.
"Si tratta - spiega l'assessore al Bilancio Matteo Fornasini - di un'ulteriore misura che si aggiunge alle tante già messe in campo in questi mesi dall'Amministrazione comunale a sostegno dei contribuenti e delle imprese del territorio, per mitigare gli effetti dell'emergenza sanitaria. Dopo aver rinviato la scadenza al 30 giugno, a seguito del perdurare dell'emergenza, diamo ora la possibilità, per l'anno in corso, di rateizzare il pagamento del canone unico, riguardante sia l'occupazione suolo pubblico permanente sia l'imposta sulla pubblicità, con quattro scadenze bimestrali fissate al 30 giugno, 30 agosto, 30 ottobre e 30 dicembre 2021".
I contribuenti potranno usufruire della rateizzazione dandone preventiva comunicazione all'ufficio comunale del canone unico.

 

>> Assessorato Politiche Sociali, Politiche Abitative, Servizi Demografici e Stato Civile - Assessore Cristina Coletti:

Disabilità: dal Comune sostegno a un progetto di vita autonoma condotto  dall'associazione Lo Specchio
Offrire supporto al percorso di vita indipendente di persone con disabilità. E' con questo obiettivo che nei mesi scorsi l'associazione Lo Specchio Odv ha condotto il progetto 'Vita in autonomia e Radio visione' al quale l'Amministrazione comunale ha destinato un contributo di 3.600 euro.
"Intento del progetto - spiega l'assessore comunale alle Politiche sociali Cristina Coletti - è quello di aumentare, nelle persone coinvolte, la capacità di condurre una vita indipendente, accrescendone le abilità nel campo dell'informatica e della comunicazione multimediale, divenute in questi mesi quanto mai necessarie, anche alla luce delle restrizioni imposte dalla pandemia. All'associazione Lo Specchio va il plauso dell'Amministrazione comunale di Ferrara per l'attività che, dal 2007, conduce a favore delle persone con disabilità, realizzando progetti di vita autonoma, di inserimento lavorativo e di inclusione sociale, sempre al passo con le evoluzioni culturali di questi anni".
In particolare, con l'iniziativa 'Radio Visione' il personale dell'associazione ha lavorato con l'obiettivo, da un lato, di incrementale le abilità dei partecipanti nell'utilizzo di strumenti informatici e tecnologici e, dall'altro, di coinvolgerli nella creazione di un nuovo spazio di comunicazione multimediale con l'esterno, realizzando dirette facebook e youtube, che hanno visto alternarsi le voci dei partecipanti, con ospiti e musica.
Il contributo comunale sarà finanziato con parte della quota del Fondo sociale locale assegnata per il 2020 al Distretto Centro nord con capofila Ferrara.

 

>> Assessorato Rapporti Unife, Ambiente, Tutela degli animali, Progetti Europei  - Assessore Alessandro Balboni:

Bonifiche ambientali: approvata con prescrizioni l''Analisi di rischio sito specifica' per il sito ex Vinyloop
Sulla base delle determinazioni conclusive della Conferenza di Servizi svoltasi nel marzo scorso, la Giunta comunale ha approvato l''Analisi di Rischio sito specifica' relativa al sito ex Vinyloop, di via Marconi a Ferrara, presentata dalla società Inovyn e comprensiva del Piano di Monitoraggio dei gas provenienti dal sottosuolo, che dovrà essere attuato con la tecnologia delle camere di flusso. L'approvazione da parte della Giunta è accompagnata dalla richiesta di assolvimento di alcune prescrizioni metodologiche.
Il sito è stato per molti anni di proprietà di Solvay e su di esso sono state svolte diverse attività produttive.
Nel 2001 Vinyloop, società controllata da Solvay, è divenuta proprietaria dell'area, nella quale è stato realizzato un impianto per il riciclaggio di pvc contenuto nei rifiuti in materiale plastico. Nel 2016 Inovyn è subentrata a Solvay nel Procedimento di Bonifica dell'intero sito. Nel giugno 2018 Vinyloop ha annunciato la chiusura della sua attività specializzata nel riciclaggio di pvc e nell'ottobre dello stesso anno Vinyloop e Inovyn hanno finalizzato la cessione di ramo di azienda con il trasferimento della proprietà immobiliare a Benvic Europe Srl (oggi Benvic Srl).
L'area ex Vinyloop è stata oggetto, nel febbraio-marzo 2018, di un'indagine ambientale preliminare volta a ottenere una fotografia dello stato ambientale del sito in vista dell'eventuale chiusura o cessione. Avendo riscontrato la presenza di superamenti delle CSC (Concentrazioni Soglia di Contaminazione) nei terreni, nell'aprile 2018 è stata presentata da Vinyloop Ferrara Spa (all'epoca proprietaria dell'area) una comunicazione in qualità di soggetto non responsabile della potenziale contaminazione.
Nel febbraio 2019 Inovyn, ha quindi presentato una proposta di indagine ambientale, finalizzata alla successiva elaborazione dell'Analisi di Rischio sito specifica, cui è stato dato parere favorevole con prescrizioni da parte del Comune di Ferrara il 5 aprile 2019. Le indagini sono state eseguite in contraddittorio con Arpae tra maggio e luglio 2019.
Nel dicembre 2019 è stato redatto il documento di Analisi di Rischio sito specifica, ottemperando in questo modo a quanto richiesto dal Comune di Ferrara nell'aprile dello stesso anno.
L'Analisi di Rischio è stata successivamente integrata e aggiornata a seguito di quanto prescritto dalla Conferenza di Servizi nelle sedute del 6 febbraio 2020, 8 giugno 2020, 16 ottobre 2020 e 23 marzo 2021.

 

>> Assessorato Personale, Lavoro, Attività Produttive, Patrimonio, Fiere e Mercati - Assessore Angela Travagli:

Al parco Massari il Vegan Festival 2021
Sarà il Parco Massari a fare da cornice, nel week end del 19 e 20 giugno 2021, alla quinta edizione del Vegan Festival a Ferrara. Organizzato da Feshion Eventi, in collaborazione con Confesercenti e con il supporto organizzativo dell'associazione Animal Defenders, il festival si avvale del patrocinio dal Comune di Ferrara che garantirà ai promotori anche la propria collaborazione logistica e organizzativa, assicurando tutte le necessarie autorizzazioni e agevolazioni, approvate oggi dalla Giunta.
La manifestazione si rivolge sia a chi già segue uno stile di vita vegano sia a chi desidera conoscerne da vicino aspetti e caratteristiche.

 

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell'Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all'indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=1818