Comune di Ferrara

domenica, 20 giugno 2021.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Ritorna l'appuntamento con la "Granfondo del Po", la manifestazione ciclistica che coniuga sport e turismo

SPORT TURISMO - Start domenica 13 giugno con partenza dal Castello Estense e arrivo in via Carli. A cura dell'Associazione Sportiva Dilettantistica Po River

Ritorna l'appuntamento con la "Granfondo del Po", la manifestazione ciclistica che coniuga sport e turismo

10-06-2021 / Giorno per giorno

Per ciclisti esperti o solo appassionati domenica 13 giugno (dalle 8) dal Castello Estense in direzione Pontelagoscuro prenderà il via la 7.a edizione della manifestazione ciclistica "Granfondo del Po", organizzata dall'Associazione sportiva dilettantistica Po River. L'appuntamento si avvale del patrocinio della Regione Emilia Romagna, del Comune di Ferrara e di altri tredici Comuni ferraresi e rodigini

L'iniziativa è stata presentata in Municipio in mattinata (giovedì 10 giugno) nel corso di una conferenza stampa. Dopo il saluto del sindaco Alan Fabbri sono intervenuti Simone Zannini presidente Po River ASD, gli assessori comunali allo Sport Andrea Maggi e al Turismo Matteo Fornasini e Davide Cassani CT Nazionale ciclismo e presidente APT Emilia Romagna.

La gara vedrà ancora una volta lo start all'ombra delle torri del Castello Estense per poi svilupparsi su due collaudati percorsi di diversa distanza (uno di 71 chilometri e il più lungo di 120). Usciti dalla città i concorrenti percorreranno la sinistra Po in direzione delta e dopo avere attraversato una quindicina di Comuni fra le province di Ferrara e Rovigo, rientreranno per tagliare il traguardo in via Carli. La base logistica della manifestazione sarà al Palapalestre di via Tumiati che ospiterà anche la segreteria.

"Essere qui a presentare questa manifestazione è la testimonianza concreta e visibile che anche lo sport sta ripartendo, e davvero alla grande, dopo il difficile periodo che abbiamo passato. - ha affermato l'assessore Andrea Maggi - Questa è infatti una bella iniziativa che ha dimostrato negli anni di saper coniugare lo sport con il turismo e di possedere particolarità specifiche che la rendono appetibile. Fra queste certo, oltre all'ottima organizzazione e alla possibilità per i ciclisti in gara di visitare alcuni degli angoli più suggestivi del nostro territorio, anche il fatto che si svolga su terreno pianeggiante consentendo così ai molti partecipanti di mettere in campo livelli diversi di impegno e di preparazione".

"Questo è un momento molto importante per noi - ha affermato l'assessore Matteo Fornasini - perchè nei mesi delle chiusure come Comune non ci siamo mai arresi e mai fermati, continuando ad investire sul rilancio e sulla promozione turistica della nostra città e del nostro territorio nella consapevolezza di doverci trovare assolutamente preparati al momento di ripartire. Una scelta che si è dimostrata premiante. In particolare in queste settimane abbiamo affrontato nuove iniziative, anche con la collaborazione di istituzione e privati, per valorizzare il nostro territorio grazie alla pista ciclabile più lunga d'Italia, la nostra destra Po. Dopo la ciclostorica della scorsa settimana - ha aggiunto l'assessore al Turismo - oggi siamo alla Granfondo, evento importante che conta già 850 adesioni e che richiama tantissimi turisti che soggiornano poi nelle nostre strutture ricettive. Quindi una manifestazione dalla doppia valenza: attraiamo turisti che soggiornano da noi e mettiamo in vetrina il nostro territorio. A questo stiamo credendo tantissimo e mi fa piacere che anche la città stia reagendo bene, con grande collaborazione. Sono positivo per il futuro ed è importante inviare messaggi di ottimismo anche grazie a queste manifestazioni".

 

Per info_ Po River associazione dilettantistica www.granfondodelpo.it

info@granfondodelpo.it

 

Cronacacomune_la viabilità durante la manifestazione

 

Immagini scaricabili: