Comune di Ferrara

giovedì, 23 settembre 2021.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Il progetto 'Ferrara Rinasce' candidato all'assegnazione di fondi regionali; contributi ministeriali alle biblioteche comunali per l'acquisto di libri; sostegno all'attività del Palazzo delle Palestre

GIUNTA COMUNALE - Le principali delibere approvate nella seduta del 14 settembre 2021

Il progetto 'Ferrara Rinasce' candidato all'assegnazione di fondi regionali; contributi ministeriali alle biblioteche comunali per l'acquisto di libri; sostegno all'attività del Palazzo delle Palestre

14-09-2021 / Giorno per giorno

Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 14 settembre 2021:

>> Assessorato Bilancio e Contabilità, Partecipazioni, Commercio e Turismo - Assessore Matteo Fornasini:

Rilancio commerciale e turistico della città: il progetto 'Ferrara Rinasce' candidato all'assegnazione di fondi regionali
Prevede iniziative per il rilancio commerciale e turistico di Ferrara il progetto di promozione e valorizzazione del centro storico cittadino che l'Amministrazione comunale candiderà all'assegnazione dei fondi regionali della L.R. 41/97.
Il progetto, dal titolo 'Ferrara Rinasce', punta in particolare alla realizzazione di interventi di  promozione e marketing dell'area urbana del centro storico, in continuità con alcune iniziative già realizzate negli anni precedenti, ma in una nuova prospettiva, attenta ai cambiamenti in atto nel sistema economico e negli stili di vita, a causa della congiuntura attuale. "L'obiettivo - spiega l'assessore al turismo Matteo Fornasini - è quello di colmare nel più breve tempo possibile il calo delle presenze di turisti e visitatori dovuto all'emergenza sanitaria, rafforzando l'immagine di città accogliente, sicura e vitale nel sistema delle città d'arte. Il tutto con la collaborazione delle associazioni di categoria e dei protagonisti delle diverse filiere produttive e commerciali del territorio, dall'agro-alimentare alla moda, dalla cultura alla sostenibilità, per legare il valore di queste eccellenze all'immagine stessa della città".
Nel dettaglio, il progetto, che prevede un budget di 80mila euro, mira a proseguire nell'attività di rivitalizzazione del centro storico, come commerciale naturale, attraverso una serie di eventi, performance culturali, valorizzazione delle vie commerciali e delle produzioni locali, in collaborazione con il sistema impresa della città. Mira, inoltre, a promuovere la cultura, l'enogastronomia e i beni intangibili inseriti nel piano di valorizzazione Unesco, come elementi attrattori per la città; a consolidare il tessuto commerciale e produttivo della città attraverso la riqualificazione di specifiche aree; e ad attrarre nuovi fruitori del centro cittadino, affermando il "brand" Città di Ferrara anche in periodi dell'anno meno consolidati dal punto di vista attrattivo.

 

>> Assessorato Cultura, Musei, Monumenti Storici e Civiltà Ferrarese, Unesco - Assessore Marco Gulinelli:

Per le biblioteche comunali in arrivo fondi ministeriali per l'acquisto di nuovi libri
Ammonta complessivamente a 46.024,37 euro il contributo destinato dal Ministero per i Beni e le attività culturali a sette biblioteche del Comune di Ferrara per l'incremento del loro patrimonio librario. L'erogazione rientra tra quelle previste dal Decreto ministeriale 191 del 24/05/2021, per il riparto di una quota del Fondo emergenze imprese e istituzioni culturali, destinata al sostegno del libro e dell'intera filiera dell'editoria libraria.
I fondi ministeriali sono stati ripartiti fra le varie biblioteche in rapporto al loro patrimonio librario, secondo tre fasce individuate dal Ministero stesso. L'ammontare del contributo è identico per tutti i beneficiari appartenenti alla stessa fascia.
Per le biblioteche Ariostea, Bassani e Rodari sarà di 9.204,87 euro, mentre per le biblioteche Casa Niccolini, Luppi e Tebaldi e per l'Archivio Storico Comunale sarà di 4.602,44 euro.
In base al decreto ministeriale le risorse assegnate a ciascuna biblioteca potranno essere utilizzate esclusivamente per l'acquisto di libri, da effettuare prioritariamente in librerie diverse del territorio di appartenenza.
Per l'acquisizione del contributo statale, la Giunta municipale ha approvato oggi una variazione del bilancio di previsione comunale 2021-23.

Alla palazzina Marfisa una breve chiusura al pubblico per il disallestimento della mostra di Koporossy
Dopo la conclusione della mostra "Koporossy. Invisibilia", aperta al pubblico dall'1 maggio al 26 settembre 2021, la Palazzina Marfisa d'Este di Ferrara, rimarrà chiusa dal 27 al 30 settembre prossimi per consentire il disallestimento dell'esposizione. Le operazioni permetteranno il ripristino dell'allestimento del consueto percorso museale all'interno della palazzina estense fatta edificare a partire dal 1559 dal marchese Francesco, figlio di Alfonso I e di Lucrezia Borgia, e poi passata in eredità alla figlia Marfisa nel 1578.

Dal Comune un contributo per l''Evento Internazionale sul Pensiero Ospitale Mens-a 2021- Nuovo Umanesimo'
Sarà la sala Estense a ospitare il prossimo 8 ottobre l''Evento Internazionale sul Pensiero Ospitale Mens-A 2021' organizzato dell'Associazione Psicologia Umanistica e delle narrazioni (Apun) con un contributo di 2mila euro da parte del Comune di Ferrara, approvato oggi dalla Giunta.
L'iniziativa Mens-A, che quest'anno ha come tema 'Nuovo Umanesimo - 700 anni Dante Alighieri', si inserisce all'interno del Festival di 'Cultura diffusa' promosso in Emilia-Romagna dall'Associazione Apun e coinvolge, oltre a Ferrara, anche le città di Bologna, Parma, Ravenna, Reggio Emilia, Vignola e Modena.

 

>> Assessorato Sport, Lavori Pubblici, Piano Strategico, Recovery Fund - Assessore Andrea Maggi:
Per il Palazzo delle Palestre un contributo straordinario per il conseguimento del Certificato di prevenzione incendi
E' di 15mila euro il contributo straordinario approvato dalla Giunta comunale in risposta alla richiesta del Comitato di Gestione del Palazzo delle Palestre di Ferrara, per la parziale copertura dei costi sostenuti, negli ultimi anni, dal Comitato stesso per una serie di opere utili al conseguimento del Certificato di prevenzione incendi. La sospensione di tutte le attività disposta dai diversi decreti governativi a seguito dell'emergenza da Covid 19 ha infatti pesantemente influito sull'equilibrio del bilancio economico del Comitato, che ha dovuto far fronte a tutti i costi fissi della struttura sportiva senza i ricavi derivanti dall'organizzazione delle attività sportive e didattiche. "Il Palapalestre - ricorda l'assessore allo Sport Andrea Maggi - è un impianto sportivo strategico per la città, che accoglie oltre alle lezioni scolastiche di educazione motoria e ad eventi sportivi di alto livello, anche attività giovanili di basket, pallavolo, boxe, arti marziali e fitness. Per questo l'Amministrazione comunale intende continuare a sostenerne l'attività, per superare il momento di difficoltà causato dell'emergenza sanitaria".

Contributi comunali per manifestazioni sportive sul territorio
Ammontano complessivamente a 4mila euro i contributi comunali destinati  a sostenere le spese di organizzazione di tre manifestazioni sportive sul territorio.
In particolare al Cus Ferrara asd andranno 1.500 euro per la realizzazione dell'iniziativa "Golf together - golf & disabilità" che si è svolta tutti i giovedì di maggio, giugno e settembre 2021 con la finalità di inserire nello sport le persone con sindrome autistica ad alta funzionalità. Altri 1.500 euro andranno al Canoa Club Ferrara asd  per la realizzazione dei "Campionati italiani paracanoa 2021", gara valevole per il titolo italiano di canoa discesa e slalom che si è svolta il 19 e 20 giugno scorsi in concomitanza con il Campionato Regionale Marathon con atleti normodotati per favorire l'inclusione. Mille euro, infine, andranno all'asd Polisportiva Doro per la realizzazione della 1a edizione di "Corri con gli azzurri!", corsa competitiva e camminata ludico motoria aperta a tutti, che si è svolta il 12 settembre 2021.

 

>> Assessorato Personale, Lavoro, Attività Produttive, Patrimonio, Fiere e Mercati - Assessore Angela Travagli:

'L'Europa a Ferrara' dal 24 al 26 settembre 2021 in viale Alfonso I d'Este
Sarà viale Alfonso I d'Este con la sua area verde lungo le mura cittadine a ospitare, dal 24 al 26 settembre prossimi, l'edizione 2021 della manifestazione 'L'Europa a Ferrara'. Per l'organizzazione dell'iniziativa, alla sua XI edizione, il Comune garantirà, come sempre, oltre al patrocinio, anche la collaborazione logistica e operativa dei propri uffici, per le necessarie autorizzazioni e agevolazioni, all'associazione Fiva Confcommercio nazionale, promotrice dell'evento con Ascom Confcommercio Ferrara e 'Ferrara Incoming srl'.
"Confermato anche quest'anno - assicura infatti l'assessore Angela Travagli - l'atteso evento del Mercato Europeo in viale Alfonso I d'Este grazie ad Ascom e Fiva. E' una presenza che segna la fiducia che gli operatori riservano alla nostra città pronta alla ripartenza e al rilancio dell'economia".
La manifestazione vedrà la partecipazione di circa 130 operatori provenienti da tutta Europa, con punti di ristorazione e banchi di vendita di artigianato, oggettistica, fiori e altri prodotti. Prevista anche la presenza di imprenditori ferraresi che proporranno le eccellenze enogastronomiche del territorio.

 

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell'Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all'indirizzo https://www.comune.fe.it/it/b/17507/albo-pretorio