Comune di Ferrara

martedì, 07 dicembre 2021.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > 'Bike to work' in arrivo nuovi fondi per incentivare la mobilità ciclabile in città; prorogata al 31 marzo 2022 la validità dei permessi Cude; convenzione fra Comune e gestori dei Servizi educativi privati; progetti per adolescenti

GIUNTA COMUNALE - Le principali delibere approvate nella seduta del 26 ottobre 2021

'Bike to work' in arrivo nuovi fondi per incentivare la mobilità ciclabile in città; prorogata al 31 marzo 2022 la validità dei permessi Cude; convenzione fra Comune e gestori dei Servizi educativi privati; progetti per adolescenti

26-10-2021 / Giorno per giorno

Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 26 ottobre 2021:

 

>> Assessorato Sicurezza, Protezione Civile, Frazioni, Mobilità, Urbanistica, Edilizia, Rigenerazione Urbana, Palio - Vice Sindaco Nicola Lodi:

- Mobilità sostenibile: con la nuova fase del progetto regionale 'Bike to work' in arrivo a Ferrara risorse per favorire l'incremento dell'uso della bicicletta
Una nuova ciclabile in via Copparo fino a Boara, una velostazione per il deposito bici vicino alla stazione ferroviaria e nuovi incentivi chilometrici per gli spostamenti casa-lavoro. Questi i progetti su cui sarà dirottato il contributo regionale di 747.677 euro assegnato al Comune di Ferrara per l'attuazione, tra 2021 e 2023, della nuova fase del progetto 'Bike to work' per la promozione della mobilità sostenibile.
L'assegnazione delle risorse e gli interventi previsti per il loro utilizzo sono al centro di un protocollo d'intesa che è stato approvato oggi dalla Giunta municipale e che sarà sottoscritto da Comune e Regione, per formalizzare la collaborazione tra i due Enti in questo ambito.
L'erogazione rientra, in particolare, fra quelle deliberate dalla Regione per la "messa in cantiere di iniziative per la mobilità sostenibile, con ulteriore impulso alla mobilità ciclistica nei 13 Comuni con popolazione superiore ai 50mila abitanti nelle zone interessate dal superamento dei valori limite di qualità dell'aria".
La quota più consistente della somma assegnata, ossia 450.048 euro, sarà destinata dal Comune di Ferrara alla realizzazione di un nuovo percorso ciclabile, in parte già oggetto di altri finanziamenti, che sviluppandosi in sede propria adiacente alla via Copparo, consentirà di collegare il quadrante est della città (via Pioppa) al centro abitato di Boara, in condizioni di sicurezza. Un'altra quota, ossia 217.629 euro, sarà invece utilizzata per finanziare il secondo lotto del progetto di realizzazione di una velostazione nell'area, antistante la stazione ferroviaria, già dedicata alla sosta e al deposito bici. Mentre il primo lotto (finanziato con fondi ministeriali e di Ferrara Tua) riguarda gli spazi esterni, di parcheggio e di raccordo, il secondo lotto, di nuova progettazione, riguarda la riqualificazione e rigenerazione dell'edificio esistente, con la riorganizzazione degli spazi, per una velostazione funzionale e arricchita da ulteriori attività (spazio informazioni per turisti, deposito bagagli e meccanico per biciclette).
La restante quota di 80mila euro sarà, infine, utilizzata dal Comune per proseguire, anche nel 2022 e 2023, con l'erogazione di incentivi chilometrici per gli spostamenti casa-lavoro in bicicletta dei dipendenti delle aziende del territorio che hanno aderito o aderiranno all'iniziativa 'Bike to work'.

- Prorogata fino al 31 marzo 2022 la validità dei permessi Cude
Sarà prorogata fino al 31 marzo 2022 la validità dei permessi auto per i disabili (Cude) con scadenza compresa tra il 25 marzo 2020 ed il 31 marzo 2022.
A prevederlo è una delibera approvata oggi dalla Giunta comunale di Ferrara, che tiene conto del prolungamento dello stato di emergenza sanitaria fino al 31 dicembre 2021 (con il D.L. 105/2021) e della prevista proroga, per gli atti amministrativi, di 90 giorni dopo la cessazione dello stato di emergenza.
La decisione è stata adottata dall'Amministrazione comunale anche in considerazione del perdurare della situazione di difficoltà ad accedere agli ambulatori della medicina legale, per le visite indispensabili per i rinnovi dei permessi o per i rilasci ex-novo.
Il Cude (Contrassegno Unificato Disabili Europeo) è un permesso che favorisce la mobilità dei cittadini con disabilità certificata e dei veicoli su cui circolano, facilitandone la sosta nelle aree dedicate e consentendone, tra l'altro, la circolazione nelle ztl (previa comunicazione della targa al Centri Unico Permessi).
I cittadini residenti a Ferrara, Masi Torello e Voghiera possono richiedere il Cude allo Sportello Contrassegni disabili, attivo all'interno del Centro Unico Permessi del Comune di Ferrara, con sede in viale IV Novembre 9, al quale è possibile rivolgersi per informazioni telefonando al numero 0532 790655 (attivo dal lunedì al venerdì dalle 11 alle 13), oppure inviando una mail all'indirizzo cude@comune.fe.it (lo Sportello riceve il pubblico in presenza solo su appuntamento, da fissare telefonicamente o via mail).

 

>> Assessorato Pubblica Istruzione e Formazione, Pari Opportunità, Politiche Familiari - Assessore Dorota Kusiak:

- Via libera al testo della nuova Convenzione biennale da sottoscrivere fra il Comune e i gestori dei Servizi educativi 0-3 anni accreditati
Punta alla qualificazione del sistema educativo per la prima infanzia la nuova convenzione biennale che è stata approvata oggi dalla Giunta e che sarà sottoscritta dal Comune di Ferrara  con i gestori dei Servizi educativi 0-3 anni di Ferrara autorizzati al funzionamento. Il testo, elaborato sulla base della normativa nazionale e regionale sul sistema integrato 0 - 6 anni, prevede che il funzionamento dei nidi d'Infanzia o degli altri Servizi educativi 0-3 anni accreditati sia garantito secondo modalità analoghe e col rispetto degli stessi requisiti previsti per i servizi educativi per la prima infanzia comunali.
"E' fondamentale - sottolinea al riguardo l'assessore Dorota Kusiak - consolidare il sistema delle convenzioni tra Comune e gestori dei Servizi per l'infanzia privati, con cui garantire la qualità e le pari opportunità di accesso a tutte le famiglie del territorio ferrarese. Come Amministrazione comunale intendiamo sostenere i gestori dei Servizi nella qualificazione delle loro strutture, anche garantendo la loro partecipazione al Tavolo di coordinamento pedagogico provinciale, e vogliamo andare incontro alle famiglie che scelgono di iscrivere i bambini ai nidi privati, attraverso l'abbattimento dei costi, per garantire un miglior equilibrio e sinergia tra l'offerta pubblica e quella privata".
In base alla convenzione, i Servizi dovranno disporre di un progetto pedagogico e di un coordinatore pedagogico, garantire trasparenza e partecipazione delle famiglie, prevedere ore di formazione per il personale e promuovere la qualificazione e la continuità verticale e orizzontale con altri servizi, sia in forma autonoma che attraverso la partecipazione a progetti di aggiornamento, di qualificazione e a gruppi di lavoro istituiti dal Comune di Ferrara.
Quest'ultimo si impegna, invece, a sostenere l'attività dei Servizi educativi per la prima infanzia convenzionati e accreditati erogando contributi, direttamente o indirettamente, che saranno definiti annualmente sulla base dell'ammontare dei trasferimenti statali e regionali assegnati al Comune di Ferrara, secondo le normative in vigore, e in funzione del numero di bambini iscritti ad ogni Servizio educativo 0-3 anni, con attenzione particolare alla presenza di bambini con disabilità o in situazioni di vulnerabilità.
I gestori dei Servizi saranno tenuti a rendicontare l'utilizzo dei contributi comunali ricevuti e a fornire il quadro dettagliato delle entrate e delle uscite, oltre che i numeri dei bambini iscritti e il sistema tariffario applicato.
La convenzione avrà validità per due anni scolastici (2021-22 e 2022-2023) fino al 31 agosto 2023 e potrà essere rinnovata annualmente, con eventuali modifiche ed integrazioni, attraverso l'accordo tra le parti.

 

>> Assessorato Politiche giovanili, cooperazione internazionale, Servizi informatici - Assessore Micol Guerrini:

- Sostegno a progetti nelle scuole secondarie a favore degli adolescenti e giovani del territorio
Ammontano a 22.500 euro i contributi destinati dal Comune di Ferrara alla prosecuzione di una serie di progetti che negli ultimi anni hanno offerto un supporto significativo alle scuole secondarie di I e II grado del territorio, sia in maniera complementare alla programmazione scolastica sia in termini di opportunità per gli studenti in orario extrascolastico, con l'obiettivo di favorire una positiva crescita degli adolescenti. In particolare, 6mila euro andranno all'associazione Oltre Le Mura per la realizzazione del progetto 'Ragazzi digitali' di sensibilizzazione all'uso consapevole e responsabile dei social network da parte degli adolescenti. Altri 5.500 euro andranno all'associazione Balamòs per la realizzazione del progetto 'Sguardi diversi' mirato all'integrazione interculturale all'interno dell'istituto secondario di I grado 'T. Tasso'. Ulteriori 6mila euro andranno al Centro Servizi per il Volontariato Terre Estensi-Agire Sociale, per la realizzazione di progetti di valorizzazione dell'alternanza scuola-lavoro e di recupero dei ragazzi in sospensione scolastica negli istituti secondari di II grado. Infine, altri 5mila euro saranno destinati alla Scuola 'Florestano Vancini' per la realizzazione di progetti di preformazione attoriale per gli adolescenti, mirati a favorire l'espressività utile alla crescita e alla formazione dell'identità.
Tutte le risorse utilizzate per i contributi rientrano nello stanziamento destinato al Distretto Centro Nord nell'ambito del Piano attuativo per la salute e il benessere sociale 2021, per le progettazioni a favore di adolescenti e giovani.

 

>> Assessorato Cultura, Musei, Monumenti Storici e Civiltà Ferrarese, Unesco - Assessore Marco Gulinelli:

- La Sala Alfonso I del Castello a disposizione di Anffas per la mostra 'Presepi nel Mondo'
Raccoglie più di mille esemplari, delle più diverse provenienze, la mostra 'Presepi nel Mondo', per il cui allestimento il Comune concederà l'uso gratuito della Sala Alfonso I del Castello Estense ad Anffas onlus di Ferrara, oltre al proprio patrocinio. L'esposizione, che sarà aperta al pubblico, con ingresso gratuito, dal 23 dicembre 2021 al 6 gennaio 2022, rappresenta ormai una tradizione che accompagna le festività natalizie in città. Nata nel 1989 con una esposizione di circa 300 presepi, oggi comprende più di un migliaio di esemplari tutti diversi tra loro: da quello colombiano a quello napoletano, da quello di carta a quello d'argento. L'iniziativa consente inoltre all'associazione, grazie alle libere offerte dei visitatori, di ricevere un sostegno per le numerose attività rivolte ai ragazzi disabili e alle loro famiglie.

 

>> Assessorato Personale, Lavoro, Attività Produttive, Patrimonio, Fiere e Mercati - Assessore Angela Travagli:

- Dal Comune collaborazione per le 'Giornate Provinciali del Ringraziamento 2021'
Sono in programma per il week end del 13 e 14 novembre 2021 le ormai tradizionali 'Giornate Provinciali del Ringraziamento 2021' organizzate, in piazza Trento Trieste, dalla Federazione Provinciale Coldiretti Ferrara con la collaborazione e il patrocinio del Comune di Ferrara.
La manifestazione sarà l'occasione per presentare la filiera agricola sia della Provincia di Ferrara che di altre realtà italiane, attraverso una mostra mercato animata dagli stessi produttori, con l'esposizione dei mezzi agricoli per la consueta benedizione e la celebrazione della solenne Santa Messa di Ringraziamento. Dall'Amministrazione comunale tutte le necessarie autorizzazioni e agevolazioni per l'organizzazione dell'iniziativa.

 

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell'Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all'indirizzo https://www.comune.fe.it/it/b/17507/albo-pretorio