Comune di Ferrara

sabato, 20 agosto 2022.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Dal Comune sostegno a un progetto per la mobilità dei giovani atleti con disabilità

GIUNTA COMUNALE 2 - Iniziativa in collaborazione con Lions Club Ferrara Estense e Comitato Italiano Paralimpico

Dal Comune sostegno a un progetto per la mobilità dei giovani atleti con disabilità

14-12-2021 / Giorno per giorno

Garantire il diritto alla partecipazione alle attività sportive alle ragazze e ai ragazzi con disabilità. Questo l'obiettivo del progetto del Lions Club Ferrara Estense condiviso e sostenuto dall'Amministrazione comunale, attraverso l'Assessorato alle Pari Opportunità.
L'iniziativa nasce dall'esigenza di garantire alle ragazze e ai ragazzi con disabilità il servizio di trasporto necessario per la frequenza delle attività extra scolastiche in ambito sportivo.
"L'iniziativa - come spiega l'assessore Dorota Kusiak - vuole favorire l'accesso alle attività sportive alle ragazze e ai ragazzi  con disabilità. Lo sport e la pratica delle attività motorie sono fondamentali per il benessere psicofisico delle persone e rappresentano un'importante opportunità di relazione ed incontro. Il progetto mira infatti a realizzare il servizio di trasporto necessario per poter frequentare le palestre del territorio e rappresenta una forma di sostegno concreto a favore delle famiglie con difficoltà di conciliazione dei tempi di lavoro e cura, legate anche alle particolari esigenze delle persone con disabilità. Ringraziamo i Lions e il Comitato Italiano Paralimpico per l'impegno promosso in sinergia, fondamentale per il raggiungimento degli obiettivi prefissati, a vantaggio di tutta la comunità".
Il progetto, di durata pluriennale, prevede in particolare la gestione e l'utilizzo di un pulmino donato dalla Fondazione Estense al Cip - Comitato Italiano Paralimpico di Ferrara, adibito al trasporto di ragazzi con disabilità che svolgono attività sportiva.
Il Lions Club Ferrara Estense, in prima linea nelle iniziative volte ad aiutare le persone in situazioni di fragilità, si assume gli oneri della gestione del progetto, anche attraverso il contributo dell'Amministrazione comunale.