Comune di Ferrara

sabato, 20 agosto 2022.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Intensificati dal Reparto di Polizia Commerciale i controlli di attività commerciali e di ristorazione in occasione delle festività. Sanzionati alcuni commercianti e clienti

POLIZIA LOCALE - Accertato nei locali pubblici il sostanziale rispetto delle norme da parte di esercenti e clienti

Intensificati dal Reparto di Polizia Commerciale i controlli di attività commerciali e di ristorazione in occasione delle festività. Sanzionati alcuni commercianti e clienti

20-12-2021 / Giorno per giorno

Come richiesto dal Comitato Provinciale per l'ordine e la Sicurezza Pubblica, la Polizia Locale Terre Estensi sta intensificando i controlli di propria competenza in questo periodo prenatalizio. In particolare il Reparto di Polizia Commerciale sta passando al setaccio attività commerciali e di ristorazione, con particolare riguardo rispetto alle norme che prevengono il diffondersi della pandemia da Covid 19.

Nella serata di mercoledi 14 dicembre in via San Romano personale in abiti civili ha effettuato  controlli in un ristorante al fine di verificare il possesso della certificazione verde da parte di avventori e dipendenti. Nell'occasione, mentre terminava di consumare la cena assieme ad alcuni amici, un cliente (di anni 48 non residente in città) è stato trovato sprovvisto di green pass "rafforzato", necessario per poter consumare al chiuso seduti al tavolo, avendo con sè solamente quello "base", ottenuto sottoponendosi al tampone rapido. A nulla sono valsi i tentativi di giustificarsi e per lui è scattata una sanzione amministrativa pari a 400 euro. E' inoltre al vaglio della Polizia Locale la posizione del gestore del ristorante, tenuto al controllo di coloro che accedono al locale per consumare seduti al tavolo.

Altro intervento, dal quale sono scaturite due sanzioni per mancato rispetto della normativa anti-Covid, è quello relativo ad un esercizio commerciale etnico di via Porta Catena. Quando, nella prima parte della serata, gli agenti sono intervenuti per accertare il numero di persone presenti si è verificato un fuggi fuggi dal locale. Ma questo non ha impedito di portare a termine le dovute verifiche. E' infatti obbligo del titolare del negozio porre in atto tutta le misure affinché gli accessi avvengano in modo dilazionato al fine di non creare pericolosi assembramenti. Inoltre la titolare (di anni 42, di nazionalità nigeriana residente in città) al momento dell'accertamento non indossava alcun dispositivo di protezione delle vie aeree. Sono state pertanto elevate due sanzioni pari a 800 euro, e inviate comunicazioni agli organismi competenti per l'eventuale irrogazione delle sanzioni accessorie previste dalla legge.

Piazzale Castellina è invece stata oggetto di attenta verifica della Polizia Commerciale in occasione della gara di calcio Spal - Lecce, quando era vigente un'ordinanza del Sindaco di Ferrara che vieta, tra le altre cose, di vendere per asporto bevande contenute in contenitori rigidi, nel perimetro di strade più prossimo allo stadio Paolo Mazza. Nella circostanza gli agenti hanno notato una persona uscire da un esercizio commercial (gestito da un 44enne, di nazionalità bengalese), con una bottiglia di vetro contenente alcolici appena acquistata. L'immediato controllo ha dato esito positivo e al gestore è stata contestata la sanzione prevista dall'art 46 del Regolamento Comunale di Polizia Urbana pari a 300 euro. Anche in questo caso è stata fatta comunicazione all'Ufficio Commercio per l'eventuale adozione di provvedimento di riduzione oraria dell'apertura.

Va in ogni caso sottolineato che, per la stragrande maggioranza dei casi e dei locali pubblici controllati, si è accertato il sostanziale rispetto delle norme da parte di esercenti e dei clienti.

(Comunicazione a cura del corpo di Polizia Locale Terre Estensi)