Comune di Ferrara

martedì, 05 luglio 2022.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Tre nuove aree sgambamento cani nelle zone richieste dai cittadini

LAVORI PUBBLICI E AMBIENTE - Balboni: in arrivo 3 nuove aree di sgambamento a Porotto, Pontelagoscuro e zona est. Maggi: lavori da 52mila euro per bisogni molto attesi

Tre nuove aree sgambamento cani nelle zone richieste dai cittadini

18-02-2022 / Giorno per giorno

I lavori per la realizzazione di tre nuove aree sgambamento cani a cura del Comune di Ferrara sono stati presentati venerdì 18 febbraio 2022 nella residenza municipale. All'incontro di presentazione con i giornalisti sono intervenuti gli assessori del Comune di Ferrara alla Tutela degli Animali Alessandro Balboni e ai Lavori Pubblici Andrea Maggi.

Questi spazi dedicati sono in corso di realizzazione, i lavori sono proprio da questa settimana e l'apertura è prevista entro l'estate. Si trovano in via Vicenza a Pontelagoscuro, in via Todeschi a Porotto e in via Cedri nella zona est della città. le aree che verranno riservate a fa passeggiare liberamente i cani sono di 45 metri quadrati in via Cedri (zona tra via Caretti e via dei Frutteti), 35 metri quadrati in via Todeschi a Porotto, mentre in via Vicenza a Pontelagoscuro è uno spazio rettangolare lungo 70 metri per 25.

"Il progetto è tra i più attesi dai cittadini - ha sottolineato l'assessore Balboni - perché queste zone sono quelle dove da tempo i proprietari di cani ci avevano segnalato la mancanza di spazi per lo svago dei propri animali. Da diversi anni erano state fatte raccolte di firme promosse dai residenti dei quartieri, in particolare la richiesta è stata fatta e ripetuta a Pontelagoscuro nel 2014 e poi nel 2018, nel 2015 per l'area di Porotto e un'altra sempre nella zona di Barco nel 2018. In accordo con i cittadini abbiamo fatto i sopralluoghi per individuare spazi idonei, che tenessero conto dei bisogni di avere una recinzione adeguata, presenza di zone d'ombra e di allacci per una fontanella. Le aree sono tutte facilmente raggiungibili e non dovrebbero causare fastidi o disagi nei confronti dei residenti, perché si trovano in spazi già destinati a parco. Per la gestione, la nostra intenzione è quella di promuovere accordi con i residenti, dando vita a piccoli comitati che coinvolgano e responsabilizzino i residenti e i proprietari dei sull'uso degli spazi. Ciascuna area verrà dotata di 4 panchine, 2 cestini per i rifiuti, una bacheca dove affiggere il regolamento e una fontanella. Con questo intervento continuiamo a dimostrare concretamente la volontà di garantire il benessere animale in città, pensando ai bisogni dei 20.193 cani iscritti all'anagrafe canina locale e ai loro padroni".

"Vorrei darvi un dato e una riflessione" , è quindi intervenuto l'assessore Maggi. "Il dato - ha detto - riguarda il valore dell'investimento per questo tipo di realizzazione, che ammonta a circa 52mila euro: 10 mila per l'area di via Todeschi, 13 mila per l'area di via Cedri, e circa 12 mila euro per l'area di Pontelagoscuro. La mia riflessione è che molto spesso i Lavori pubblici vengono considerati una mera attività che riguarda la manutenzione ordinaria e straordinaria di strade, marciapiedi, palazzi, ecc. ma in realtà hanno una base fondamentale senza la quale i lavori sarebbero fini a se stessi: ogni volta che andiamo a ristrutturare un edificio non pensiamo solo alla sua riqualificazione, ma alla sua destinazione. I Lavori pubblici non guardano quindi solo ai contenitori, ma al contenuto. E questo è uno dei casi più chiari. Come dice il collega Balboni occorre interpretare le istanze dei cittadini e fare le cose in modo che queste vadano ad assolvere un compito sempre più sentito dalla cittadinanza".

LA SCHEDA a cura degli organizzatori - Il progetto riguarda la realizzazione di 3 aree di sgambamento cani. La localizzazione di queste aree, in via Vicenza a Pontelagoscuro, in Via Todeschi a Porotto e in via Cedri nella zona est della città, risponde alle richieste che da tempo provenivano da queste zone da parte di proprietari di cani che lamentavano la necessità di questi luoghi per lo svago dei propri animali di compagnia.
Le svariate richieste ricevute in questi anni, testimoniano il successo di queste realizzazioni, che hanno incentivato la frequentazione delle aree verdi, dotandole di luoghi dove i cani possono muoversi, correre e giocare liberamente, senza guinzaglio e museruola, sotto la responsabilità degli accompagnatori, in quanto la frequentazione delle aree verdi di queste zone spesso manifesta interferenze tra le diverse funzioni rendendo necessaria una più razionale suddivisione funzionale delle aree.
Le aree sono facilmente raggiungibili dal pubblico e nel contempo in zone che dovrebbero garantire minimi disagi per i residenti. Le aree, normate dall'art. 25 del Regolamento comunale sulla tutela degli animali, approvato con delibera del Consiglio Comunale in data 24/11/2008 n. 11/66255/08 sono state progettate in base alle indicazioni dell'art. 21 della LR 27/2000 "Nuove norme per la tutela ed il controllo della popolazione canina e felina".
Nello specifico le aree saranno tutte dotate di un accesso pedonale e un accesso carrabile di servizio per la manutenzione del verde e lo svuotamento dei cestini, quattro panchine, due cestini, una bacheca e una fontanella di acqua potabile.
I lavori sono iniziati nei giorni scorsi e si prevede il loro completamento entro l'estate. La spesa per l'area di Via Todeschi sarà di € 10.867,00, per l'area di via Cedri di € 13.643,00 mentre per l'area di via Vicenza a Pontelagoscuro ammonta a € 12.548,70, per un totale complessivo, oneri fiscali inclusi di € 52.805,72.

Immagini scaricabili:

Presentazione tre nuove aree sgambamento cani con gli assessori Andrea Maggi e Alessandro Balboni (foto FVecch) Presentazione tre nuove aree sgambamento cani con gli assessori Andrea Maggi e Alessandro Balboni (foto FVecch) Presentazione tre nuove aree sgambamento cani con gli assessori Andrea Maggi e Alessandro Balboni (foto FVecch)

Allegati scaricabili: