Comune di Ferrara

lunedì, 15 agosto 2022.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Nominati i componenti della nuova Commissione per la Toponomastica e le Pubbliche onoranze

TOPONOMASTICA - Ass. Gulinelli "diamo il benvenuto a Marco Borella profondo conoscitore del tessuto topografico e culturale della città"

Nominati i componenti della nuova Commissione per la Toponomastica e le Pubbliche onoranze

25-02-2022 / Giorno per giorno

La Giunta comunale ha approvato la nomina dei componenti della nuova Commissione per la Toponomastica e le Pubbliche onoranze, a seguito della decadenza della precedente. Si tratta di: Vittorio Anselmi, Anna Maria Quarzi, Maria Grazia Campantico, Alberto Navilli, Stefano Bighi (tutti già presenti nella precedente Commissione) e Marco Borella (nuovo componente).
L'assessore comunale alla Cultura Marco Gulinelli continuerà a svolgere le funzioni di presidente della Commissione.

"Sono lieto - dichiara l'assessore Gulinelli - che la Commissione per la Toponomastica possa tornare a lavorare a pieno regime, arricchita dall'ingresso al proprio interno di un profondo conoscitore del tessuto topografico e culturale della città quale è l'architetto Marco Borella, a cui do il benvenuto. La nominazione delle strade e degli spazi cittadini è un'opera di grande importanza. E' la città che si nomina e si qualifica con i nomi dei personaggi che hanno lasciato un segno importante. Anche a scuola con i ragazzi che iniziano studiare il territorio si parte proprio dal toponimo, dal nome dei luoghi cittadini e quindi dalla storia dei personaggi a cui sono intitolati. E' un modo per creare un percorso alla scoperta delle strade e dei loro nomi e per rafforzare il legame con la città".

Il mandato dei componenti della Commissione Toponomastica avrà validità fino al termine dell'attuale consiliatura.

LA SCHEDA BIOGRAFICA
Laureatosi nel 1975 in Architettura al Politecnico di Torino, Marco Borella, ha collaborato fino al 1981 con lo studio Valle di Roma dopodiché, fino al 2011, è stato Dirigente in area tecnica all'interno della Provincia di Ferrara, ricoprendo, tra gli altri, i ruoli di Responsabile del patrimonio storico dell'Ente, Direttore del Museo del Castello estense di Ferrara e Direttore dell'Istituzione Castello. In questo ambito si è occupato della progettazione e della direzione lavori di numerosi interventi di restauro per il Castello estense di Ferrara, il Castello di Mesola e altri palazzi storici di Ferrara e delizie estensi del territorio provinciale. Dal 2011 è Ispettore del Mibact per la tutela e la vigilanza dei Beni Architettonici e Paesaggistici per il territorio di Ferrara e provincia.