Comune di Ferrara

sabato, 20 agosto 2022.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Giornata nazionale dei disturbi della nutrizione e dell'alimentazione, la fontana di piazza della Repubblica si illumina di lilla

SANITA' E POLITICHE SOCIALI - L'adesione del Comune alla giornata di sensibilizzazione in programma martedì 15 marzo 2022

Giornata nazionale dei disturbi della nutrizione e dell'alimentazione, la fontana di piazza della Repubblica si illumina di lilla

12-03-2022 / Giorno per giorno

In occasione della Giornata nazionale del fiocchetto lilla dedicata ai disturbi della nutrizione e dell'alimentazione, la fontana di piazza della Repubblica si colorerà di lilla per la serata di martedì 15 marzo 2022.

 Anche il Comune di Ferrara aderisce anche quest'anno a questa importante giornata fondata dall'associazione "Mi nutro di Vita - Genova" che ha l'obiettivo di sensibilizzare la popolazione nei confronti di questi disturbi sempre più frequenti.

"L'emergenza scatenata dalla pandemia non è finita e sono in aumento i casi di anoressia, bulimia e binge eating disorder che si verificano in persone sempre più giovani" sottolinea la dott.ssa Francesca Savorelli, membro del comitato organizzatore locale e attivista nel campo dei disturbi alimentari da molti anni. "Ricordiamo, però,che questi disturbi possono colpire chiunque, indipendentemente da genere, orientamento sessuale, età, peso, etnia, religione. È importante quindi continuare a sensibilizzare ed informare in merito ad una malattia che richiede, per la sua gravità e diffusione, un intervento professionale il più tempestivo possibile".

"Aderiamo anche quest'anno alla giornata di sensibilizzazione molto importante per la salute dei cittadini diffondendo su questo tema informazioni corrette e maggiore consapevolezza" ha affermato l'assessore alla Sanità e Politiche Sociali Cristina Coletti "è fondamentale anche in questo periodo così concitato, non lasciare mai indietro nessuno, soprattutto coloro che sono affetti da questi disturbi così delicati da affrontare sia dal punto di vista fisico sia psicologico".

Nel corso del 2021 è stato raggiunto un importante risultato a livello nazionale: il Ministero della Salute ha stanziato un fondo di 25 milioni di euro per contrastare i disturbi della nutrizione e dell'alimentazione, e ne ha riconosciuto l'inserimento nei LEA (i Livelli Essenziali di Assistenza per cui il Sistema sanitario nazionale si impegna a fornire prestazioni e servizi a livello gratuito) in una specifica categoria distinta dagli altri disturbi della salute mentale. Intanto, a livello locale, continuano anche nel 2022 le attività di sensibilizzazione della popolazione, affinché sia sempre più facile prevenire, diagnosticare e agire contro questo tipo di disturbi.

LA SCHEDA (a cura degli organizzatori) - Il 15 marzo 2011 perdeva la vita Giulia, una ragazza di 17 anni malata di bulimia, mentre era in lista d'attesa per un ricovero. Il padre Stefano Tavilla, ha da allora dedicato la sua vita alla causa dei Disturbi del Comportamento Alimentare (DCA), promuovendo tramite l'Associazione "Mi nutro di Vita" la Giornata Nazionale del Fiocchetto Lilla, per dare speranza a chi soffre e sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema. I DCA sono disturbi che oltre a provocare una terribile sofferenza psichica, hanno conseguenze fisiche deleterie: è quindi necessario intervenire tempestivamente nell'aiutare chi ne soffre, rivolgendosi a psicoterapeuti e nutrizionisti adeguatamente formati.

Per ulteriori informazioni consultare il sito salute.gov.it alla voce "Disturbi della nutrizione e dell'alimentazione (DNA)" e la pagina facebook ufficiale @coloriamocidililla 

Per contatti o comunicazioni con il comitato organizzatore locale: fsavorelli1@gmail.com

Immagini scaricabili: