Comune di Ferrara

giovedì, 30 giugno 2022.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > A Ferrara un protocollo tra Comune e Collegio Notarile: una ‘porta sempre aperta’ tra cittadini e istituzioni

FIRMA PROTOCOLLO IN COMUNE - Siglato in residenza municipale da ass. Maggi con i rappresentanti dei notai ferraresi

A Ferrara un protocollo tra Comune e Collegio Notarile: una ‘porta sempre aperta’ tra cittadini e istituzioni

24-03-2022 / Giorno per giorno

"DUBBI? CHIEDI AIUTO AL NOTAIO E AI TECNICI DEL COMUNE!": A FERRARA UN PROTOCOLLO TRA COMUNE E COLLEGIO NOTARILE PER UNA 'PORTA SEMPRE APERTA' TRA CITTADINI E ISTITUZIONI

Una più stretta collaborazione tra Comune e Notai, per un dialogo serrato tra istituzioni e comunità, con il fine della tutela dei cittadini nelle questioni più complesse dal punto di vista tecnico e legale

A Ferrara i dubbi sulle questioni tecniche si dirimono 'davanti a un tavolo': nasce infatti lo sportello di ascolto e consulenza composto da notai del Distretto e tecnici del Comune, concepito al fine di incentivare il dialogo e la vicinanza tra comunità e istituzioni, fornendo risposte chiare ai cittadini, in tutte le questioni di natura tecnica e giuridica più complesse, riguardanti i diversi aspetti della vita di ciascuno.

"Il Comune di Ferrara riconosce nella funzione esercitata dal notaio, considerata nella sua duplice natura di professione giuridica e di rilevanza pubblica, la qualità di profonda conoscenza delle esigenze dei cittadini in ambito individuale, familiare e delle attività lavorative e imprenditoriali, unita alla finalità, riconosciuta normativamente, di assicurare certezza e legittimità agli scambi economici e commerciali": questo il preambolo del Protocollo di intesa tra Comune e Collegio Notarile di Ferrara - con durata quinquennale - sottoscritto giovedì 24 marzo 2022 nella Sala degli Arazzi del Municipio.

All'incontro aperto ai giornalisti e ai rappresentanti delle associazioni cittadine dei consumatori,  sono intervenuti l'assessore comunale Andrea Maggi (Lavori Pubblici, Sport e Recovery Fund, il direttore generale del Comune di Ferrara Sandro MazzatortaFabrizio Magnani (Dirigente Settore del Territorio), Giuseppe Giorgi (Presidente Consiglio Notarile) e Alessandro Mistri (Consiglio Notarile).

I due enti hanno infatti deciso di dar vita, formalizzandola in un documento ufficiale, a una più serrata collaborazione, allo scopo di favorire quanto più possibile il dialogo e la comunicazione tra comunità ferrarese e istituzioni.

Aggiornare i cittadini sulle novità normative di interesse sociale, questo lo scopo dello sportello aperto a cadenza mensile, in cui sarà presente, a fianco del notaio, un tecnico comunale del settore urbanistico, con la possibilità di ricevere, da parte del Comune, le istanze e i suggerimenti provenienti dal Collegio: questi i principali punti di una collaborazione che si rafforza, e la cui stella polare sarà sempre il miglioramento dei rapporti tra il cittadino e chi si occupa di tanti aspetti importanti e delicati della vita della città.

A sottoscrivere il documento l'assessore Andrea Maggi - a nome del sindaco Alan Fabbri - e Giuseppe Giorgi, Presidente del Consiglio Notarile.

"Questa nuova iniziativa contribuirà a potenziare le occasioni di dialogo diretto tra cittadini e istituzioni, oltre a fornire un utile servizio per districarsi nelle materie formali più complesse, per avere risposte concrete a dubbi di natura tecnica e per ottenere informazioni e aggiornamenti. Ringrazio il Collegio Notarile per la disponibilità e la collaborazione dimostrate. Il Comune è e deve essere sempre più la casa dei cittadini, dove trovare risposte e ascolto", ha dichiarato il sindaco Alan Fabbri in merito all'accordo siglato. 

"Siamo entusiasti di questa collaborazione - ha commentato il Presidente Giorgi - che conferisce nuovo vigore al rapporto di cordiale collaborazione che negli anni i Notai hanno sempre avuto con il Comune. Ora, tramite l'ufficialità di un Protocollo che definisce con chiarezza i termini di una collaborazione a tutto vantaggio dei ferraresi, si pongono le basi per far crescere ulteriormente il dialogo, in entrambe le direzioni, tra comunità e istituzioni. Una comunicazione tanto più necessaria nei difficili mesi che stiamo vivendo a causa dei contagi di un virus che ha modificato, nostro malgrado, molti aspetti della nostra vita quotidiana e che sta avendo ripercussioni anche sul tessuto economico. È il momento che le istituzioni tutte stiano il più vicino possibile alla popolazione, e con questo Protocollo intendiamo farlo il più possibile."

"E' una giornata importante - ha sottolineato l'assessore Maggi - che rappresenta una novità per la nostra città, un atto concreto per migliorare il rapporto tra cittadini e istituzioni, oltre ad avere una rilevante funzione sociale e di sostegno alle incombenze burocratiche". 

L'attività dello sportello di ascolto verrà avviata nella sede comunale nel prossimo mese di aprile con modalità che verranno tempestivamente definite e diffuse dai canali informativi di Collegio Notarile e Comune. 

(Comunicazione a cura del Consiglio Notarile di Ferrara e Comune di Ferrara)

Immagini scaricabili:

Allegati scaricabili: