Comune di Ferrara

domenica, 03 luglio 2022.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Pulsanti per la prenotazione del verde pedonale, note di buon utilizzo

MOBILITA' E TRAFFICO - Sistema a sfioramento in corso di installazione. Il sistema acustico è riservato ai non vedenti

Pulsanti per la prenotazione del verde pedonale, note di buon utilizzo

05-04-2022 / Giorno per giorno

Nuovi pulsanti sono in corso di installazione sugli impianti semaforici di Ferrara nell'ambito dell'aggiornamento tecnologico all'interno dei lavori per il "Servizio di rendimento energetico per impianti di pubblica illuminazione e impianti semaforici del Comune di Ferrara". L'installazione verrà completata entro la fine del 2022. Una volta completato l'aggiornamento tecnologico, nella maggior parte degli impianti semaforici sarà necessario attivare la prenotazione per avere il verde pedonale, che evita così di imporre soste ai veicoli quando non è necessario.

Per effettuare la prenotazione è sufficiente lo sfioramento (con mano o gomito), che fa illuminare immediatamente sul display la dicitura "attendere prego". Ogni attraversamento pedonale viene inoltre dotato di un sistema acustico per segnalare il via libera alle persone non vedenti, che però va usato solo a questo scopo, in quanto non accellera in alcun modo le tempistiche di accensione e può essere di disturbo acustico se usato in eccesso senza che ve ne sia la necessità. I tempi di attesa dipendono dal momento in cui si è attivata la prenotazione pedonale rispetto al ciclo semaforico e possono variare da pochi secondi fino a un minuto.

Per info: Servizio Mobilità, traffico e sosta, via Marconi 39, 44122 Ferrara, email traffico@comune.fe.it.

LA SCHEDA - le informazioni per il corretto uso dei nuovi dispositivi (Comunicazione a cura del Servizio Mobilità, Traffico e Sosta)
Entro la fine di quest'anno, su tutti gli impianti semaforici del Comune di Ferrara verrà completato un aggiornamento tecnologico finalizzato a migliorarne l'affidabilità e la versatilità, che prevede anche la sostituzione dei pulsanti per effettuare la prenotazione pedonale con nuovi "a sfioramento"; ogni attraversamento pedonale sarà inoltre dotato di un sistema acustico per segnalare il via libera alle persone non vedenti.

Negli impianti già interessati da questo adeguamento si è riscontrato un uso improprio dei nuovi pulsanti con un numero anomalo di prenotazioni per non vedenti, molto al di sopra di quanto è plausibile attendersi. Tale tipo di prenotazione, proprio per la sua peculiarità, deve essere utilizzata solo dai non vedenti, allo scopo di evitare che l'apposito cicalino venga attivato inutilmente e impropriamente, con aumento ingiustificato dell'inquinamento acustico in generale. Si ritiene, pertanto, doveroso informare che per un corretto uso della prenotazione pedonale, basta semplicemente sfiorare il disegno che rappresenta una mano (si attiva anche se si indossano indumenti quindi anche con i guanti oppure con il gomito), apparirà immediatamente sul visore ottico la dicitura "attendere prego".
Il tempo di attesa per il verde pedonale è molto variabile, perché ogni impianto ha una sua diversa programmazione e inoltre dipende dal momento in cui si è attivata la prenotazione pedonale rispetto al ciclo semaforico.
Tale attesa, quindi, può andare da pochi secondi fino ad un minuto circa; se si usa impropriamente la prenotazione per non vedenti non si ha alcun vantaggio nei tempi di attesa.
È inoltre utile sapere che nella maggior parte degli impianti semaforici, una volta completato l'aggiornamento tecnologico, contrariamente a quanto avveniva prima, per avere il verde pedonale sarà necessario attivare la prenotazione.
Questa modalità di funzionamento permette, quando non ci sono pedoni, di evitare inutili soste dei veicoli con una significativa riduzione dell'inquinamento acustico e dell'aria.

Immagini scaricabili:

Impianti semaforici FE - nuovi pulsanti 2022 Nuovi pulsanti di un Impianto semaforico a Ferrara, corso Giovecca (foto FVecchiatini) Nuovo pulsante di un Impianto semaforico a Ferrara, corso Giovecca (foto FVecchiatini)