Comune di Ferrara

giovedì, 30 giugno 2022.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Il Comune di Ferrara selezionato per partecipare al programma Eloge, il 'Marchio europeo di eccellenza della governance' assegnato ai Comuni virtuosi

GIUNTA COMUNALE 2 - Ass. Balboni: "opportunità per elevare gli standard qualitativi della macchina amministrativa"

Il Comune di Ferrara selezionato per partecipare al programma Eloge, il 'Marchio europeo di eccellenza della governance' assegnato ai Comuni virtuosi

05-04-2022 / Giorno per giorno

Ha avuto successo la candidatura del Comune di Ferrara al programma 'Eloge' promosso da AICCRE - Associazione Italiana per il Consiglio dei Comuni e delle Regioni d'Europa, riuscendo a superare la prima fase di selezione.

Oggi la Giunta municipale ha dato il via libera all'adesione formale al programma, in virtù del quale il Comune si candida ad ottenere il 'Marchio Eloge - Marchio europeo di eccellenza della governance' che attesta il raggiungimento di un alto livello di 'buon governo' secondo gli standard del Consiglio d'Europa.

"È già un successo per il nostro Comune avere superato la prima selezione ed essere stati ammessi alla fase successiva. - spiega l'assessore ai Progetti Europei Alessandro Balboni - Questa sarà un'opportunità per elevare gli standard qualitativi della macchina amministrativa potendo contare sul supporto esterno di Enti e professionisti specializzati nel campo della buona amministrazione. A prescindere dall'eventuale riconoscimento finale del 'marchio di eccellenza', questo percorso ci permetterà comunque di migliorare i servizi erogati ai cittadini".

Ora sarà avviato un percorso a tappe, di formazione e informazione, per la diffusione tra le amministrazioni locali dei 12 principi di buona governance democratica indicati dal Consiglio d'Europa (Partecipazione Civica, Rappresentanza, Corretto svolgimento delle elezioni, Ricettività, Efficienza ed Efficacia, Apertura e Trasparenza, Stato di diritto, Comportamento Etico, Competenza e Capacità, Innovazione e Apertura al Cambiamento, Solidità nella Gestione Finanziaria, Diritti Umani, Diversità Culturale e Coesione Sociale, Responsabilità).

Il percorso sarà definito e calibrato di concerto tra l'Amministrazione comunale e Aiccre che lo seguirà e curerà direttamente con proprio personale.