Comune di Ferrara

venerdì, 27 maggio 2022.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Conferenze storiche di primavera: storie di donne impegnate nella sanità durante la guerra

CULTURA - Mercoledì 20 aprile 2022 alle 21 a Porta Paola (via Donatori di Sangue 22). Consigliata la prenotazione

Conferenze storiche di primavera: storie di donne impegnate nella sanità durante la guerra

15-04-2022 / Giorno per giorno

"Donne nella sanità militare e nella Croce Rossa durante la Seconda guerra mondiale" è il tema della conferenza in programma per mercoledi 20 aprile 2022 alle 21 nella sala riunioni di Porta Paola (via Donatori di Sangue 22, Ferrara) a cura di Elena Branca, cultrice di storia della Croce Rossa e della medicina. L'appuntamento fa parte del ciclo delle ‘Conferenze storiche di primavera' organizzate dall'associazione di ricerche storiche Pico Cavalieri insieme con il Servizio Biblioteche e Archivi del Comune di Ferrara, il Centro di documentazione Museo del Risorgimento e della Resistenza e Croce Rossa Comitato provinciale di Ferrara.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori - Il 10 giugno del 1940 viene mobilitata la Croce Rossa Italiana quale ausiliaria dei pubblici poteri, allo scopo di supportare le più varie attività sia di Sanità Militare che civili, dopo gli eventi di luglio continuò la sua opera di soccorso nei diversi territori in cui si trovò ad essere suddivisa l'Italia.
Nella conferenza si parlerà delle donne che hanno prestato la loro opera in ambito sanitario sia in Croce Rossa che al di fuori, suddivisa attraverso i vari settori di attività, (Ospedali, Protezione antiaerea, Navi ospedale, Treni ospedale, Campagna di Russia) che per periodo e per scelta di vita.
Per quanto attiene alle Infermiere volontarie della CRI (Croce Rossa Italiana) ne furono mobilitate in ruolo attivo 4.069, di cui 1.021 fuori sede (132 in Albania, 80 in Africa Settentrionale, 53 in Grecia, 20 in Russia, 448 su navi ospedale e 56 per il recupero civili dall'ex A.O.I.
Si parlerà anche di altri gruppi di ausiliarie, con compiti anche sanitari, creati sia nel ventennio che durante la guerra.
L'argomento principale saranno le infermiere, sia volontarie che professioniste, ma anche dottoresse in medicina che, in questa seconda guerra mondiale, non verranno arruolate, tranne poche eccezioni, ma presteranno la loro opera soprattutto nelle formazioni partigiane.
Nomi noti e meno noti, come Antonia Setti Carraro o Tina Lorenzoni, che in ogni caso hanno contribuito a scrivere la nostra storia in un periodo difficile.
È consigliata la prenotazione dei posti. Ingresso con mascherina FFP2, posti limitati.
Per info e prenotazioni: email picocavalieri@gmail.com, cell. 338 6394112. 

Immagini scaricabili:

Locandina Pico Cavalieri - mercoledì 20 aprile 22 Maria Assunta Lorenzoni