Comune di Ferrara

venerdì, 27 maggio 2022.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > "Ferrara, città del Rinascimento e il suo Delta del Po", un workshop per condividere indirizzi ed esperienze di gestione dei siti UNESCO

CITTA' UNESCO - Iniziativa partecipata del 13 aprile 2022 in videoconferenza

"Ferrara, città del Rinascimento e il suo Delta del Po", un workshop per condividere indirizzi ed esperienze di gestione dei siti UNESCO

15-04-2022 / Giorno per giorno

Il secondo workshop di capacity building per la preparazione del nuovo Piano di Gestione del Sito Patrimonio Mondiale UNESCO "Ferrara, città del Rinascimento e il suo Delta del Po".

Si è svolto il 13 aprile 2022 il secondo dei due workshop online del percorso di capacity building avviato nell'ambito dei lavori preparatori all'aggiornamento del Piano di Gestione del sito UNESCO "Ferrara, città del Rinascimento e il suo Delta del Po".

Il workshop, dal titolo "Vantaggi e opportunità di un sito Patrimonio Mondiale" è stato promosso dal Comune di Ferrara, coordinatore del Comitato di Pilotaggio del sito UNESCO, in collaborazione con Fondazione Santagata per l'Economia della Cultura e con il patrocinio dell'Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale.

Durante il workshop, a cui hanno preso parte i Comuni del territorio e numerosi tra enti ed istituzioni locali appartenenti ai settori culturali, creativi e educativi della Provincia e ospiti soci dell'Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale, il team di esperti di Fondazione Santagata ha presentato indirizzi ed esperienze di gestione dei siti UNESCO, in particolare in relazione alla strutturazione di processi partecipativi volti al coinvolgimento delle comunità che vivono i siti UNESCO, e fornito una panoramica dei valori e delle comunità presenti sul territorio di riferimento.

Il workshop ha, inoltre, visto la presentazione del progetto Rolli Days a Genova, grazie alla presenza di Giacomo Montanari (Università di Genova), approfondimenti tematici sul turismo culturale, musicale e delle arti performative, trattati da Martha Friel (IULM University) e sul coinvolgimento dei giovani nei territori con designazioni UNESCO. Sono state, infine, approfondite alcune opportunità di finanziamento e cooperazione a livello nazionale ed internazionale.

Alla divulgazione dei contenuti è seguito un momento di confronto volto alla condivisione di obiettivi e idee per un efficace aggiornamento del Piano di Gestione del sito UNESCO in un'ottica partecipata.

(Comunicazione a cura del Servizio Musei d'Arte) 

Immagini scaricabili: