Comune di Ferrara

sabato, 20 agosto 2022.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Spaccio di sostanze stupefacenti: fermo, denuncia e segnalazione dell'acquirente

POLIZIA LOCALE - Operazione di controllo degli Agenti in viale IV Novembre e rintraccio di persona sottoposta a trattamento sanitario obbligatorio

Spaccio di sostanze stupefacenti: fermo, denuncia e segnalazione dell'acquirente

28-05-2022 / Giorno per giorno

Una denuncia per spaccio e un rintraccio per un Trattamento sanitario obbligatorio: questo il bilancio dell'attività degli agenti in servizio giovedì sera, impegnati in controlli in borghese per attività antidegrado.
Verso le 19, nei pressi delle mura di via IV Novembre gli agenti della Polizia locale hanno assistito allo scambio di sostanze stupefacenti. L'uomo che ha ceduto la sostanza, 35 anni di nazionalità straniera, si è dato alla fuga appena la pattuglia si è qualificata; fuga a piedi che si è protratta a lungo, anche rocambolescamente sui binari del treno fino a quando è stato raggiunto e bloccato in stazione sul binario 3. L'uomo, che aveva ancora in tasca il denaro ricavato dallo scambio avvenuto poco prima, è stato denunciato per spaccio, mentre la marijuana ceduta e la banconota sono state poste sotto sequestro. L'acquirente invece, un uomo rumeno di 39 anni, è stato segnalato alla Prefettura come consumatore di droga.
Non si è fermata però l'attività serale della pattuglia, che infatti è intervenuta per la ricerca di una persona sottoposto alla misura di Trattamento Sanitario Obbligatorio. L'uomo, un ferrarese di 56 anni, si era reso responsabile nei giorni precedenti di comportamenti pericolosi per sé e per vicini, nonché contrari alla pubblica decenza. Dopo una prima visita presso il Centro Psichiatrico di via Ghiara, l'uomo si era allontanato facendo perdere le sue tracce ed essendo stato sottoposto a Trattamento Sanitario Obbligatorio è immediatamente iniziata la ricerca da parte degli Agenti sin dal pomeriggio. La persona è stata rintracciata solo alle 23, quando è stato così possibile l'accompagnamento con l'ausilio del 118 presso l'Ospedale di Cona per l'esecuzione del trattamento.