Comune di Ferrara

giovedì, 30 giugno 2022.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Per il progetto Ferrara 'Bike2work' una menzione speciale dalla Bocconi di Milano

AMBIENTE - Ass. Balboni "è il secondo premio prestigioso ricevuto dal Comune di Ferrara grazie all'innovazione e ai benefici apportati dal progetto Air-Break""

Per il progetto Ferrara 'Bike2work' una menzione speciale dalla Bocconi di Milano

22-06-2022 / Giorno per giorno

Il progetto ferrarese 'Bike2work', che premia chi usa la bici per andare al lavoro, ha ricevuto una 'menzione speciale' dalla Bocconi di Milano. Il riconoscimento è stato assegnato lo scorso lunedì 20 giugno, nell'ambito dell'evento di presentazione e premiazione dei progetti che hanno partecipato al bando 'Valore Pubblico - la Pubblica Amministrazione che funziona'. L'iniziativa voluta da SDA Bocconi (nell'ambito del Progetto "SDABOCCONI4GOV - Una PA per costruire il futuro") insieme al gruppo editoriale Gedi, con il patrocinio del Ministero della Funzione Pubblica, di Anci e Upi, ha inteso valorizzare i progetti di innovazione, con l'obiettivo di mappare le migliori pratiche del settore pubblico e condividere le idee tra le varie amministrazioni.

All'evento sono intervenuti, tra gli altri, il ministro per la Pubblica amministrazione Renato Brunetta, il direttore di Repubblica Maurizio Molinari, il direttore de La Stampa Massimo Giannini e il rettore dell'Università Bocconi Gianmario Verona assieme a docenti della stessa Università.

Oltre ai premi per le diverse categorie del bando, sono state assegnate alcune menzioni speciali, come quella per l'iniziativa Bike2Work che è coordinato dal Comune di Ferrara nell'ambito del progetto Air Break, in accordo e con il finanziamento della Regione Emilia Romagna, e che prevede l'assegnazione di incentivi di venti centesimi per ogni chilometro percorso in bici (tradizionale o elettrica) sul tragitto casa-lavoro, fino a un massimo di 50 euro mensili, per ogni lavoratore delle aziende pubbliche o private del territorio comunale che aderiscono all'iniziativa. Nella sua prima sperimentazione condotta fra maggio e ottobre 2021, il progetto ha visto la partecipazione di 55 aziende per un totale di 537 dipendenti coinvolti e 24.491 viaggi sostenibili tracciati e considerati validi. Questi viaggi hanno contribuito a ottenere 93.542 km sostenibili e 15 Tonnellate di CO2 risparmiate.

Per quantificare i chilometri percorsi, con la bicicletta tradizionale o a pedalata assistita, e definire quindi l'incentivo erogabile, ogni dipendente ha attivato sul proprio smartphone l'app gratuita Ferrara Play&Go, sviluppata dalla Fondazione Bruno Kessler nell'ambito di Air Break, il progetto del Comune di Ferrara, a finanziamento europeo, che punta alla realizzazione di una serie di soluzioni per ridurre l'inquinamento atmosferico del 25% in alcune zone della città di Ferrara nell'arco di tre anni.

"Questo - ricorda l'assessore comunale all'Ambiente Alessandro Balboni - è il secondo premio prestigioso che il Comune di Ferrara riceve grazie all'innovazione e ai benefici apportati dal progetto Air-Break. I risultati tangibili che sta apportando e l'implementazione di politiche e strategie finora inedite in Italia e in Europa fanno sì che il nostro modello raccolga attenzione e che possa diventare esportabile in altre città del vecchio continente".

Nelle foto la 'menzione speciale' ricevuta dal Comune di Ferrara per il progetto Bike2work e il ministro Renato Brunetta con Annapaola Marconi della Fondazione Bruno Kessler, intervenuta all'evento del 20 giugno a Milano per ritirare la menzione

Immagini scaricabili:

menzione per bike2work Bocconi Valore pubblico