Comune di Ferrara

mercoledì, 10 agosto 2022.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Forestazione Urbana, approvato e cofinanziato dalla Regione il progetto in via Trasvolatori Atlantici. Balboni: "Cambiamo il volto di Ferrara, in tre anni 8mila nuovi alberi in città"

Forestazione Urbana, approvato e cofinanziato dalla Regione il progetto in via Trasvolatori Atlantici. Balboni: "Cambiamo il volto di Ferrara, in tre anni 8mila nuovi alberi in città"

20-07-2022 / Punti di vista

Forestazione Urbana, approvato il progetto in via Trasvolatori Atlantici in cofinanziamento con Regione Emilia-Romagna, ass. Balboni: "Cambiamo il volto di Ferrara, in tre anni 8mila nuovi alberi in città"

"Grazie all'ottimo lavoro svolto dal nostro Ufficio Verde, l'amministrazione è riuscita a candidare e a ottenere l'ennesimo finanziamento per attività di forestazione urbana nel nostro Comune. Questo intervento, che riguarderà via Bologna nei pressi del casello di Ferrara Sud, non solo riqualificherà un'area che al momento è completamente spoglia e trascurata, ma, sul fronte ambientale, contribuirà a migliorare la qualità dell'aria e a ridurre il fenomeno isola di calore di quelle zone. Questo progetto, che rientra nella più ampia visione del grande progetto di Forestazione Urbana che abbiamo chiamato 'Selva di Bradamante', mette in campo azioni finalizzate a contrastare il cambiamento climatico" Queste le parole dell'assessore Alessandro Balboni a seguito della notizia ricevuta via Pec dalla Regione Emilia Romagna Regione che ha ammesso il Comune di Ferrara a un finanziamento di oltre 13 mila euro per un progetto di forestazione urbana che riguarda un'area di via Trasvolatori Atlantici.

L'ampia area verde oggetto dell'intervento finanziato è localizzata a fronte di via Bologna, in una zona caratterizzata dalla presenza di centri artigianali e commerciali ed è suddivisa in due porzioni, separate da una stazione di servizio. In base al progetto, il bosco occuperà una superficie complessiva di 9mila metri quadri, con un totale di 378 piante, che saranno posizionate secondo 18 moduli contenenti ciascuno 4 alberi di I grandezza, 15 alberi di II e III grandezza e 2 arbusti. La struttura del bosco sarà quindi costituita da uno strato principale di alberi ad alto fusto (19%), uno strato intermedio di alberi di media grandezza (72%), e il restante 9% da arbusti.

La scelta delle piante verrà effettuata dando priorità alle specie autoctone e privilegiando quelle con maggiore capacità di abbattimento delle polveri sottili, tra cui bagolari, farnie, tigli, carpini, frassini, aceri e tassi. A completamento dell'intervento verrà realizzato un sistema di irrigazione ad ala gocciolante che sarà rimosso entro 5 anni dall'impianto. L'intervento ha un costo di 38.800 euro e il finanziamento regionale coprirà un terzo delle spese.

Links:

Immagini scaricabili: