Comune di Ferrara

giovedì, 29 settembre 2022.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Al via la 16.ma edizione di Remtech Expo, hub tecnologico ambientale

FIERA DI FERRARA - Dal 21 al 23 settembre 2022 nella sede del quartiere fieristico di Ferrara

Al via la 16.ma edizione di Remtech Expo, hub tecnologico ambientale

20-09-2022 / Giorno per giorno

(Comunicazione a cura degli organizzatori)

REMTECH EXPO - HUB TECNOLOGICO AMBIENTALE
Ferrara, 21 - 23 settembre 2022 (XVI Edizione)
RemTech Expo è l'unico Hub Tecnologico Ambientale, specializzato sui temi del risanamento, della rigenerazione e dello sviluppo sostenibile dei territori e come ogni anno, e si terrà, come ogni anno, a Settembre a Ferrara, dal 21 al 23 (XVI edizione).
RemTech non è solo un momento di rappresentazione dello stato attuale e di condivisione delle prospettive future, è soprattutto un network di esperti, nazionali ed internazionali, che opera in forma permanente ed in cui il comparto pubblico ed il settore privato hanno l'opportunità di confrontarsi in maniera costruttiva ed efficace sviluppando pensieri e progettualità che desiderano rappresentare un supporto per il Paese.
Si compone di dieci segmenti tematici e di altrettanti Comitati Tecnico Scientifici pubblico-privati per un totale di oltre cinquecento ed uno speciale segmento Hutte dedicato ai temi della sostenibilità e del benessere integrale.

Si caratterizza per una comunità qualificata ed ampia, formata da rappresentanti della pubblica amministrazione, organi di controllo, società private, start up innovative, università, centri di ricerca, associazioni di categoria, professionisti che sviluppano idee e proposte nell'ambito di momenti di confronto e di un'intensa attività di networking, sessioni congressuali, workshop, gruppi di lavoro, corsi di aggiornamento, laboratori per le scuole, test pilota tecnologici e serate culturali.
L'agenda è ricca ed articolata e punta alla condivisione della conoscenza ed all'applicazione delle tecnologie più innovative e sostenibili nonchè allo scambio tra domanda e offerta.
I punti di forza che fanno di RemTech un vero e proprio hub innovativo sono la capacità di coniugare l'esposizione di idee, prodotti, progetti e soluzioni con momenti dedicati all'approfondimento, allo scambio, all'incontro colto e costruttivo.
L'evento ogni anno è organizzato in collaborazione con il Ministero della Transizione Ecologica, il Ministero della Mobilità Sostenibile, del Dicastero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, il Sistema Nazionale Snpa e la Regione Emilia-Romagna.
Sulla base di questa importante esperienza e del riconosciuto ruolo di supporto che RemTech ha assunto, nell'ultima edizione la manifestazione ha visto la partecipazione di alcune delle più importanti Autorità del Paese che hanno desiderato portare il loro contributo in termini di contenuti e di riconoscimento del lavoro svolto.

Tra gli altri, il Capo Dipartimento della Protezione civile Fabrizio Curcio, insieme al Commissario per la ricostruzione post sisma On. Giovanni Legnini e al capo dipartimento di Casa Italia Dott.ssa Elisa Grande, hanno presentato le linee programmatiche della carta delle ricostruzioni.
RemTech ha inoltre ospitato, nell'ambito dei numerosi momenti congressuali, il contributo del Ministro Dario Franceschini e del Ministro Patrizio Bianchi, il contributo del Vicepresidente del Parlamento Europeo Fabio Massimo Castaldo e del Capo della Rappresentanza Italia del Parlamento Europeo Carlo Corazza, la Sottosegretaria di Stato al Ministero della Transizione Ecologica On. Ilaria Fontana, il contributo della Sottosegretaria di Stato al Ministero della Transizione Ecologica On. Vannia Gava, il Viceministro Alessandro Morelli, il Comandante del CUFAA il Generale Antonio Marzo, il Commissario Unico di Governo per la realizzazione degli interventi necessari all'adeguamento alla normativa vigente delle discariche abusive presenti sul territorio nazionale Gen. Giuseppe Vadalà, il Presidente della Commissione Bicamerale sugli Illeciti ambientali On. Stefano Vignaroli, il contributo del Presidente del Sistema Nazionale Snpa Stefano Laporta, il Direttore di Ispra Alessandro Bratti.
Sono intervenuti poi l'On. Riccardo Fraccaro, l'On. Chiara Braga, la Senatrice Alessandra Gallone, l'On. Maria Elena Boschi con un contributo, gli Assessori della Regione Emilia-Romagna Vincenzo Colla e Serena Priolo.

Sono stati di recente sottoscritti nuovi accordi di collaborazione per fortificare le fondamenta del pensiero e della costruzione condivisa, con l'Albo Nazionale Gestori Ambientali presso il Ministero della Transizione Ecologica ad esempio, il Commissario Unico alle Bonifiche delle Discariche Abusive, l'Unione per la Mobilità Sostenibile, il Green Building Council, l'Associazione delle Autorità di Sistema Portuale, l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia Ingv.
A livello internazionale, assieme al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e l'Italian Trade Agency, sono stati agevolati nuovi rapporti tra imprese e mercati esteri con attività di incoming e la partecipazione delle imprese italiane a tavoli internazionali.
Sono infine stati avviati alcuni progetti speciali, il Progetto Nostra Madre Terra che vede sette gruppi di lavoro interagire in forma permanente per la redazione della Carta dell'Ambiente Integrale, il primo Corso Ambientale per i Responsabili Unici del Procedimento RUP assieme ad autorevoli Amministrazioni ed Istituti di Ricerca, la prima maratona mondiale della sostenibilità Sustainathon con l'alto patrocinio del Parlamento Europeo e numerosi laboratori dedicati alle Scuole.

I pilastri congressuali saranno quattro, Risanamento ed Economia Circolare, Rigenerazione, Rischi Naturali e Ambientali, Rilancio del Paese.

La presenza ai tavoli ed alle conferenze apre diversi scenari e, come ogni anno, sarà redatto il prestigioso Volume Tecnico Scientifico che, nell'ultima edizione, ha raccolto oltre quattrocento pagine di contributi nazionali e internazionali, con la prefazione del Capo Dipartimento Curcio, l'introduzione del Commissario Legnini e le conclusioni del Commissario Vadalà. Il Volume è stato inviato alle principali cariche dello Stato.
In occasione della prima giornata si terranno, come ogni anno, gli Stati Generali sulla Gestione e sullo Sviluppo sostenibile dei territori che quest'anno prevede un focus speciale.
Aprirà infatti la RemTech Week, il 21 settembre presso la fiera d Ferrara, l'evento Stati Generali sulla Gestione e Sviluppo Sostenibile dei Territori. Dal Risanamento alla Rigenerazione. Il futuro del Pianeta Terra nella transizione ecologica, un'occasione di confronto dedicata al risanamento ed alla riqualificazione dei territori ed in cui i principali interlocutori, pubblici e privati, potranno condividere impulsi ed ispirazioni ed annunciare strategie e programmi da attivare nel prossimo futuro.

In tale occasione, sarà inoltre consegnata la prima targa al Comune distintosi per impegno e risultati nell'ambito del tema della transizione ecologica "RemTech4Transition - Il Comune della Transizione Ecologica".
Nella stessa giornata si terranno gli Stati Generali delle Regioni per la Transizione Ecologica. L'organizzazione evoluta, la valorizzazione dei virtuosismi e la prossimità con i territori che stiamo immaginando in collaborazione con la Conferenza Stato-Regioni.

PROGRAMMA E INFO SITO INTERNET UFFICIALE: https://remtechexpo.com/

 

Immagini scaricabili:

Allegati scaricabili: