Comune di Ferrara

lunedì, 28 novembre 2022.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > 25 Novembre - Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza contro le Donne 2022: iniziative e appuntamenti

PARI OPPORTUNITA' - Seminario in Municipio e calendario provinciale delle iniziative. Assessore Kusiak: "Fondamentale fare rete e operare in sinergia con le associazioni e le realtà del territorio"

25 Novembre - Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza contro le Donne 2022: iniziative e appuntamenti

23-11-2022 / In primo piano

>> DOCUMENTAZIONE: calendario generale iniziative 2022 in ordine cronologico (scaricabile in fondo alla pagina)

L'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, tramite la risoluzione numero 54/134 del 17 dicembre 1999 ha designato il 25 novembre come Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, invitando i Governi, le Organizzazioni Internazionali e le ONG ad organizzare attività volte a sensibilizzare l'opinione pubblica sul dramma del femminicidio e più complessivamente sul fenomeno della violenza contro le donne.

Come ogni anno quindi, in occasione della ricorrenza del 25 novembre, l'Amministrazione Comunale attraverso l'Assessorato alle Pari Opportunità è fortemente coinvolta e impegnata di concerto con le Istituzioni del territorio, con le Associazioni sociali e culturali ferraresi e con soggetti diversi sia pubblici che privati che si occupano di promuovere i diritti e le pari dignità per tutte le persone, - ad organizzare e sostenere una serie di iniziative ed attività volte a promuovere una cultura del rispetto e una sensibilizzazione sulla tematica in parola.

Le cronache nazionali ci consegnano con una frequenza inquietante ed imperterrita pagine buie di questo allarmante fenomeno strutturale, che non risparmia nessuna categoria sociale e culturale, né ogni età e credo religioso.

"Attraverso una campagna di sensibilizzazione - afferma l'assessore comunale alle Pari Opportunità Dorota Kusiak - intendiamo contribuire a contrastare il fenomeno della violenza contro le donne. Si tratta di un fenomeno devastante e, purtroppo sempre attuale che richiede un incessante lavoro di rete tra territori, istituzioni, terzo settore, enti locali, forze dell'ordine, centri antiviolenza, aziende sanitarie, associazioni e singoli cittadini. Ognuno di noi è chiamato a fare la propria parte e collaborare a svolgere un'azione forte di sensibilizzazione per rilevare, per tempo, i segni del potenziale rischio, aiutare le donne a denunciare, creare una cultura diffusa della legalità, del rispetto, dei diritti. La Giornata internazionale contro la violenza sulle donne vuole essere la denuncia al fenomeno e un tassello importante nel contrasto dello stesso da realizzare in sinergia con tutto il territorio".

Di seguito un elenco delle attività a cui questo Assessorato alle Pari Opportunità ha aderito con varie forme di sostegno, specificando che su tutto il territorio provinciale sono molteplici quelle organizzate in occasione della ricorrenza del 25 Novembre e che sono raccolte in un calendario appositamente elaborato da questi Uffici, in ordine cronologico (scaricabile in fondo alla pagina).

A) Venerdì 25 novembre 2022 a partire dalle ore 9.00 in Sala Consiglio comunale (piazza Municipio 2) si terrà l'iniziativa dal titolo "Studenti contro la violenza sulle donne - azioni di prevenzione e contrasto della rete territoriale" nel corso della quale studentesse e studenti delle Scuole Superiori di II grado illustreranno i lavori fatti in classe con le docenti di riferimento, sul fenomeno della violenza (v. programma in allegato a fondo pagina).

Gli Istituti Scolastici rappresentati sono: I.T.I. " N. Copernico - A. Carpeggiani", "I.I.S. L. Einaudi" , Liceo Statale "G. Carducci"

La mattinata di lavori si aprirà con il saluto del Sindaco del Comune di Ferrara Alan Fabbri, del Signor Prefetto di Ferrara Rinaldo Argentieri e dell'Assessore alle Pari Opportunità Dorota Kusiak.

Saranno presenti con loro interventi, Lucia Panigalli con una testimonianza sulla mancata giustizia nei confronti delle vittime, Avv. Rita Reali, Presidente Comitato delle Pari Opportunità c/o Consiglio Ordine Avvocati di Ferrara con "Il linguaggio nei processi per violenza di genere. Il potere delle parole" e l'Avv. Matteo Pancaldi, Segretario Comitato delle Pari Opportunità presso il Consiglio Ordine Avvocati di Ferrara con "Violenza sulle donne: quando la protezione giuridica non basta"; Daria Baglioni, Coordinatrice del Centro Donna Giustizia con "O si è felici o si è complici violenza maschile contro le donne: il punto di vista del Centro Antiviolenza di Ferrara, riflessioni e criticità che ci attendono", Lara Accorsi, Referente UDI Sezione di Ferrara

Con "Una cultura rispettosa dei generi a partire dalle nuove generazioni"; Michele Poli, Coordinatore Centro Ascolto Uomini Maltrattanti con "Perché occuparsi degli autori di violenza?!.

Interviste e riprese televisive a cura della Troupe di "Student TG" - I.I.S. "L. Einaudi" di Ferrara

Nella consapevolezza che l'attività didattica e formativa svolta dagli studenti in questo ambito rappresenta una duplice occasione preziosa sia per la formazione operativa, sia per il coinvolgimento in tematiche sociali emergenti a cui far riflettere, che per conseguire l'obiettivo di una comunità correttamente informata e partecipata a partire dagli studenti stessi, favorendo legami d'appartenenza e di cittadinanza attiva.

B) nella mattinata di venerdì 25 novembre, è stata coinvolta UDI sezione di Ferrara per l'allestimento coreografico di "scarpette rosse" lungo lo scalone di accesso alla Residenza Municipale. L'allestimento di coppie di scarpe rosse è ripreso dall'opera dell'artista messicana Elina Chauvet originaria di Ciudad Juàrez - città sul confine tra Messico e Stati Uniti - dove nel 2009 si cominciò a parlare di femminicidio perché migliaia di donne venivano rapite, stuprate, uccise nella totale impunità dei responsabili. La violenza maschile sulle donne non ha età, ceto sociale e costume, proprio per questo le "Zapatos rojos" sono di varie misure e modelli, ce ne sono di nuove e di vecchie, di consumate e alla moda. Ma sono tutte vuote, come le donne private della propria intimità e dignità. L'Artista ha voluto rappresentare un esercito di scarpette rosse che marcia in silenzio contro tutti i femminicidi.

C) l'Assessorato alle Pari Opportunità come ogni anno si occupa di elaborare un calendario di respiro provinciale contenente, in ordine cronologico, tutte le iniziative, interventi ed attività organizzate sul territorio opportunamente comunicate a questi uffici; Il calendario delle iniziative viene trasmesso agli organi di informazione, pubblicato sulla pagina web istituzionale del Comune di Ferrara e diffuso sui social dell'ente;

D) Per il terzo anno consecutivo il Presidente del Centro di Promozione Sociale LA SCUOLA di Montalbano Dott. MAURIZIO PASSERINI, promuove la realizzazione di progetto intitolato "Se puoi sognarlo.. puoi farlo" Il femminicidio e la violenza sulle donne - consistente nella realizzazione di un calendario di immagini artistiche a colori, dove vengono riprodotte per ogni mese dell'anno 2023, dei volti di donne, sfumati e sovrapposti a immagini immerse nella natura ed accompagnate da una frase d'effetto di filosofi, scrittrici e personaggi noti del mondo della cultura che in qualche modo si ricollegano alla ricorrenza del 25 Novembre; il fotografo professionista è il signor GIOVANNI CORAZZA.

Il Calendario sarà stampato in formato A3, in quadricromia con stampa di alta qualità con una tiratura di 500 copie.

I calendari saranno distribuiti sul territorio provinciale ad aziende ed imprese varie e comunque sensibili al tema, raccogliendo delel offerte libere; il ricavato, desunte le spese, sarà devoluto dal Centro di Promozione Sociale LA SCUOLA di Montalbano ad una Associazione di volontariato locale che si occupa dell'accoglienza e del supporto alle vittime di violenza e alle persone in stato di vulnerabilità.

E) Il Comune di Ferrara, attraverso l'Assessorato alle Pari Opportunità, ha concesso il Patrocinio e offerto il sostegno alla Associazione FIDAPA BPW Italy di Ferrara, che promuove ed organizza in Sala Estense il 23 novembre alle ore 9.00 un evento formativo attraverso lo spettacolo-monologo di Luca Vullo dal titolo "Libertà.... invisibile: l'impresa di essere donna" a cui sono invitate a partecipare a titolo gratuito gli studenti delle 4^ e 5^ della Scuole Superiori di II grado della città di Ferrara.

Si tratta di un monologo che mette a nudo alcune situazioni purtroppo ricorrenti nell'ambito domestico e che annullano la libertà individuale e sono fonte di disagi fisici e psichici per tutti i componenti del nucleo familiare. Seguirà un dibattito condotto dalla prof.ssa Susanna Benetti docente dell' "IIS COPERNICO-CARPEGGIANI" e PAST PRESIDENTE del Distretto Nord-Est di FIDAPA BPW ITALY per far emergere osservazioni, impressioni e reazioni degli studenti partecipanti di cui si intende appunto sollecitare l'attenzione su quei fenomeni che sono così diffusi da passare inosservati o - quel che è peggio - di essere ritenuti "normali". Partecipanola dott.ssa Paola Peruffo Presidente della Commissione Consiliare Pari Opportunità, e la dott.ssa Luisella Guarnieri Presidente FIDAPA BPW Italy sezione di Ferrara.

F) Il Comune di Ferrara, attraverso l'Assessorato alle Pari Opportunità, ha concesso il Patrocinio e offerto il sostegno allo spettacolo teatrale "DOPPIO TAGLIO; come i media affrontano la violenza di genere" che si è svolto nella mattinata di Lunedì 21 Novembre presso la Sala Estense con inizio alle ore 10.00, rivolto alle scuole superiori di secondo grado della città con una replica alle ore 21 per la cittadinanza. L'ingresso è libero e gratuito fino ad esaurimento psoti.

G) Il Comune di Ferrara, attraverso l'Assessorato alle Pari Opportunità, ha concesso il Patrocinio e offerto il sostegno al seminario scientifico organizzato da AIDM Associazione Italiana Donne Medico, dal titolo "Prepotenze. Le nuove forme di violenza nell'era digitale" che si svolgerà sabato 26 Novembre dalle ore 10 alle ore 12 in sala di Consiglio Comunale.

Nell'era digitale i social media rivestono un ruolo rivoluzionario nel contesto sociale, offrendo nuovi strumenti di comunicazione multimediale, interattiva ed inclusiva, ma possono nascondere nuove insidie pervasive e spesso violente. L'incontro scientifico si propone di affrontare il tema della "prepotenza" della rivoluzione digitale, declinandola in tre diversi aspetti. Dopo i saluti della Presidente AIDM dott.ssa Cristina Tarabbia e dell'Assessore dott.ssa Dorota Kusiak, la dott.ssa Dina Benetti, neuropsichiatra infantile, affronterà il tema delle possibili dissonanze evolutive del bambino legate all'abuso dei social media quali narcisismo digitale, analfabetismo emotivo, ego-surfing, nomofobia, phubbing, cyber-bullismo.

A seguire, la Prof.ssa Rosa Maria Gaudio, medico legale e VicePresidente OMCeO di Ferrara, disserterà sui nuovi comportamenti nocivi e rischiosi contro i medici ed il personale sanitario: cyber-stalking, shitstorm, diffamazione sui social, molestie, atti persecutori. Chiuderà i lavori il dott. Sergio Russo, dirigente dell'Anticrimine della Questura di Ferrara, che affronterà le nuove forme di violenza sessuale: cyber-flashing, doxing, body-shaming, stalkerware, revengeporn. L'incontro, gratuito ed aperto alla popolazione, ha lo scopo di informare e sensibilizzare su tematiche emergenti di violenza, in ottica di regolamentazione normativa, educazione e soprattutto prevenzione.

Saluti in apertura dell'evento da parte dell'Assessore alle Pari Opportunità Dorota Kusiak.

H) Il Comune di Ferrara, attraverso l'Assessorato alle Pari Opportunità, ha concesso il Patrocinio e offerto il sostegno al seminario dal titolo "Il ruolo del 118 nel protocollo d'azione per l'assistenza e l'accoglienza delle donne vittime di violenza", che si terrà alla Sala Estense il 24 novembre p.v. alle ore 9.00. Il seminario si prefigge di presentare e diffondere l'avvio della nuova procedura  dal titolo: " Il ruolo del 118 nel protocollo d'azione per l'assistenza e l'accoglienza alle donne che subiscono violenza" con l'obiettivo di ottimizzare e migliorare l'accoglienza e l'assistenza alle donne che subiscono violenza fin dal primo momento di contatto.

L'impegno nasce dal desiderio del 118 di far parte della rete interistituzionale già esistente, in quanto l'intervento del 118, per la propria specificità, entra direttamente nel luogo dell'evento e può riconoscere se vi sono stati atti di violenza.

La procedura, ha l'obiettivo di fornire strumenti e metodi agli operatori del 118, per facilitarli nel riconoscimento dell'evento violento e per attivare il prima possibile la rete, fornendo alla vittima l'adeguata presa in carico e l'allontamento dal luogo pericoloso per la sua incolumità.

I) Anche quest'anno, in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne del 25 novembre 2022, torna il momento di riflessione sul tema presso il PALAGYM "Orlando Polmonari" di Piazzale Atleti Azzurri d'Italia, 4a, davanti alla "PANCHINA ROSSA in ricordo della lotta contro tutte le discriminazioni verso le donne vissute in ambito sportivo". L'iniziativa, che si svolgerà dalle ore 14:30, è quest'anno organizzata dalla Palestra Ginnastica Ferrara A.s.d. e dall'AVIS Provinciale e Comunale di Ferrara. Per il momento di riflessione di quest'anno sono attesi interventi istituzionali e al momento sono già confermati quelli degli assessori Dorota Kusiak e Angela Travagli, della presidente della commissione pari opportunità del Comune di Ferrara Paola Peruffo, della consigliera regionale Marcella Zappaterra e di quella provinciale Anna Chiappini, della presidente del Panathlon Club e della sezione di Ferrara degli Azzurri d'Italia Luciana Boschetti Pareschi, della vicepresidente di AVIS Comunale Serenella Caputo, del responsabile provinciale AVIS per il terzo settore Stefania Villani, dal dirigente della divisione anticrimine della Questura di Ferrara Sergio Russo.

L) Il Comune di Ferrara, attraverso l'Assessorato alle Pari Opportunità, ha concesso il Patrocinio e offerto il sostegno all'evento organizzato da ASSOARMA di Ferrara che sabato 26 Novembre in Sala Estense presenta un libro di Chiara Vergani "Libere dall'Inferno".

Saluti di apertura dell'Assessore alle Pari Opportunità Dorota KusiaK.

Moderatore della giornata sarà il dott. Riccardo Modestino Presidente dell'Associazione "De Humanitate Sanctae Annae", dialogheranno con l'autrice il dott. Sergio Russo e il dott. Matteo Pio Ferrara. Sarà presente l'artista Danya Cavallari con una sua opera pittorica dedicata al tema della violenza contro le donne. Vi sarà un Monologo dell'attrice Franca Facchini sul tema della Violenz contro le donne.

>> DOCUMENTAZIONE: programma generale iniziative 2022 in ordine cronologico (scaricabile in fondo alla pagina)

Immagini scaricabili:

Allegati scaricabili: