Comune di Ferrara

lunedì, 06 febbraio 2023.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Presentazione della mostra Rinascimento a Ferrara. Ercole de' Roberti e Lorenzo Costa e del nuovo punto ristoro di Palazzo dei Diamanti

TURISMO E CULTURA - Iniziativa della 'Scuola di Territorio' al Ridotto del Teatro rivolta agli operatori turistici

Presentazione della mostra Rinascimento a Ferrara. Ercole de' Roberti e Lorenzo Costa e del nuovo punto ristoro di Palazzo dei Diamanti

16-01-2023 / Giorno per giorno

Presentazione della mostra Rinascimento a Ferrara. Ercole de' Roberti e Lorenzo Costa e del nuovo bar di Palazzo dei Diamanti per gli operatori turistici del territorio 

Oggi (16-1-23) al Ridotto del Teatro Comunale di Ferrara il secondo appuntamento di Scuola di Territorio, ciclo di incontri dedicato agli operatori turistici. Vasilij Gusella - conservatore e curatore della Fondazione Ferrara Arte - ha illustrato alle guide turistiche e agli operatori turistici di Ferrara e provincia la rassegna che dal 18 febbraio inaugurerà i nuovi spazi espositivi di Palazzo dei Diamanti. Nell'occasione è stato presentato anche il progetto di restauro e valorizzazione dell'edificio e il nuovo bar Caffè dei Diamanti

Lunedì 16 gennaio 2023 al Ridotto del Teatro Comunale di Ferrara è stata presentata alle guide e agli operatori turistici del territorio la mostra Rinascimento a Ferrara. Ercole de' Roberti e Lorenzo Costa, in programma dal 18 febbraio al 19 giugno a Palazzo dei Diamanti. È stato presentato anche il progetto di restauro e valorizzazione dell'edificio e il nuovo bar, Caffè dei Diamanti, di prossima apertura negli spazi che un tempo ospitavano il Museo del Risorgimento e della Resistenza.

Si è trattato del secondo appuntamento di 'Scuola di Territorio', ciclo dedicato agli operatori turistici che offre approfondimenti e spunti per la valorizzazione, promozione e commercializzazione del territorio. Organizzato dal Comune di Ferrara e da Dinamica Media (capofila del progetto In Ferrara che si occupa della promo-commercializzazione turistica della nostra città), l'incontro ha visto la fondamentale collaborazione della Fondazione Ferrara Arte

Vasilij Gusella, conservatore e curatore della Fondazione Ferrara Arte, ha illustrato la rassegna che offrirà al pubblico l'occasione per conoscere l'arte di due grandi artisti ferraresi del Rinascimento, Ercole de' Roberti e Lorenzo Costa. La mostra inaugura i nuovi spazi espositivi di Palazzo dei Diamanti con oltre cento opere esposte, provenienti da musei e collezioni di tutto il mondo. Gusella ha inoltre spiegato il complesso intervento di restauro e valorizzazione che ha coinvolto l'edificio dalla metà del 2021, soffermandosi sugli interventi di riqualificazione e ampliamento del percorso espositivo che vedono la realizzazione di un servizio aggiuntivo di ristoro finora mancante ai Diamanti e di due bookshop, di cui uno dedicato am bambini e ragazzi, oltre che di una sala didattica, per proporre un'esperienza di visita su misura anche ai più piccoli. Sia la libreria che il bar, come ha sottolineato Vasilij Gusella, saranno accessibili, oltre che alla fine del percorso espositivo, anche autonomamente da Corso Ercole I d'Este, dal cortile che un tempo era l'accesso al museo del Risorgimento e della Resistenza.

Il Caffè dei Diamanti sarà un luogo di scambio e d'incontro, per i visitatori dei Diamanti, ma non solo, come hanno raccontato Carmine Ainis, Michele Garutti e Stefano Gagliotta, gestori del nuovo locale. Sarà aperto già dalle 7 del mattino fino a sera e sarà accessibile anche in orari diversi da quelli di visita al museo. Il bar, attivo contestualmente all'inaugurazione della mostra di febbraio, ospiterà 40 coperti all'interno, e circa 25 nel cortile interno. Sarà un bar aperto anche per pranzo e per l'aperitivo. La volontà è di offrire prodotti tipici locali, deliziando con sorprese e piatti della cucina ferrarese.

Per informazioni sulle iniziative dedicate agli operatori e sull'adesione al nuovo progetto di promo-commercializzazione turistico della città è possibile scrivere a info@inferrara.it.

(Comunicazione a cura di INFERRARA)

Immagini scaricabili: