Comune di Ferrara

venerdì, 14 giugno 2024.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Azione della Polizia Locale porta all'arresto di spacciatore. Il plauso del vicesindaco Lodi

POLIZIA LOCALE - Prosegue il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti

Azione della Polizia Locale porta all'arresto di spacciatore. Il plauso del vicesindaco Lodi

25-03-2023 / Giorno per giorno

Blitz positivo per gli agenti della Polizia Locale Terre Estensi, che nel tardo pomeriggio di giovedì scorso (23 marzo) hanno tratto in arresto uno spacciatore che da tempo era stato notato agire da solo, e per questo segnalato dai residenti, nella zona di via Carducci e viale Krasnodar. L'uomo, un 31enne di origine nigeriana, a seguito di numerosi appostamenti da parte degli agenti della Polizia Locale, è stato anche denunciato per spaccio di stupefacenti e per resistenza a pubblico ufficiale, in quanto nel corso dell'azione ha dato una violenta spallata ad un'agente che è caduta a terra nel tentativo di bloccarlo.

"Un plauso - commenta il vicesindaco delegato alla Sicurezza Nicola Lodi - agli agenti che per settimane, grazie ad un'abile azione investigativa, hanno osservato ogni mossa dello spacciatore e ciò ha consentito il buon esito dell'operazione. Questo anche per le numerose segnalazioni che i residenti hanno portato all'attenzione della Polizia Locale, il che dimostra una fiducia altissima nei confronti del corpo. Quando c'è in ballo la sicurezza, è fondamentale rivolgersi alla Polizia Locale e alle altre Forze dell'Ordine per non lasciare agire indisturbati questi malviventi poiché dove c'è indifferenza prolifera la criminalità. Non ci fermeremo un solo istante, con la Polizia Locale, nel mettere in atto dure azioni repressive su tutto il territorio. Ringrazio tutto il personale coinvolto nei pedinamenti ed esprimo massima solidarietà all'agente rimasta contusa".

Il blitz che ha portato al fermo dello spacciatore è scattato quando gli agenti in borghese hanno notato l'uomo mentre veniva caricato a bordo di un'auto di passaggio da una donna per acquistare una dose di crack. A quel punto iniziava l'inseguimento dell'extracomunitario, la cui fuga terminava con le manette. Contestualmente, l'unità cinofila con il cane Foras avviava una perquisizione all'interno dell'abitazione dello spacciatore al cui interno venivano trovate alcune dosi preconfezionate di crack, eroina e hashish. Tutta la droga è stata sequestrata insieme a 385 euro in banconote di piccolo taglio, denaro derivante verosimilmente dell'attività di spaccio in quanto l'uomo risulta ufficialmente disoccupato. Nel frattempo l'acquirente, una ragazza di 29 anni della provincia di Bologna, veniva fermata da un'altra pattuglia. Per lei è scattata la segnalazione alla Prefettura quale assuntrice di stupefacente ed il ritiro della patente di guida.

(Comunicazione a cura dell'Ufficio del Vicesindaco)

Immagini scaricabili: