Comune di Ferrara

mercoledì, 28 febbraio 2024.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Nuovi sequestri di sostanze stupefacenti nella zona delle Mura. Denuncia per due cittadini stranieri irregolari

POLIZIA LOCALE - Bilancio delle azioni dell'Unità Cinofila e del Nucleo Antidegrado in avvio settimana

Nuovi sequestri di sostanze stupefacenti nella zona delle Mura. Denuncia per due cittadini stranieri irregolari

10-05-2023 / Giorno per giorno

Giornate proficue per la lotta allo spaccio quelle di lunedì 8 e martedì 9 maggio scorsi. Sono infatti 24 gli ovuli di eroina, 6 quelli di cocaina e una busta con 53,4 grammi di marijuana, rinvenuti e sequestrati martedì pomeriggio dall'unità Cinofila e dal Nucleo Antidegrado del Corpo di Polizia Locale Terre Estensi di Ferrara. La droga, confezionata e già pronta a essere venduta, era nascosta su un albero nell'area verde di via Mura di Porta Po. Gli agenti, grazie anche al prezioso fiuto del cane Aaron, sono riusciti a rintracciare e sequestrare le sostanze che sul mercato avrebbero fruttato più di mille euro di incasso.

Lunedì 8 maggio, invece, l'unità cinofila - nel corso del controllo delle mura sovrastanti via dei Baluardi - ha rinvenuto e sequestrato più di mezzo etto di hashish. Sempre lunedì, il personale del nucleo Anti Degrado e Unità Cinofila - durante un servizio in borghese mirato al controllo dei parchi e delle mura cittadine in Giordano Bruno - hanno identificato e denunciato a piede libero un giovane di origini nigeriane residente in provincia. Da un controllo è emerso infatti che la persona fermata era gravata da un DASPO Urbano che gli impediva di frequentare proprio tale area. Da accertamenti è emerso poi che fosse già stato deferito all'Autorità Giudiziaria sempre per la stessa violazione altre due volte nei mesi precedenti. In una di queste occasioni, alla vista degli agenti si era dato alla fuga, mentre nel corso dell'ultimo controllo ha minacciato e oltraggiato i pubblici ufficiali. Minacce che gli sono costate un'altra denuncia.

E' stato infine denunciato a piede libero per immigrazione clandestina un cittadino originario del Pakistan che, controllato dai verificatori della TPER, stava viaggiando senza biglietto sui bus cittadini.

(Comunicazione a cura dell'Ufficio Vicesindaco)

Immagini scaricabili: