Comune di Ferrara

mercoledì, 28 febbraio 2024.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > L'ATTIVITÀ DELLA POLIZIA LOCALE TERRE ESTENSI NELLA SETTIMANA DEL FERRARA BUSKERS FESTIVAL

POLIZIA LOCALE - 6 sequestri e rinvenimenti di merce nell'attività di contrasto all'abusivismo commerciale

L'ATTIVITÀ DELLA POLIZIA LOCALE TERRE ESTENSI NELLA SETTIMANA DEL FERRARA BUSKERS FESTIVAL

29-08-2023 / Giorno per giorno

Ferarra, 29/08/2023. Si è conclusa con 6 sequestri e rinvenimenti di merce l'intensa attività di contrasto all'abusivismo commerciale svolta dal personale del corpo di Polizia Locale Terre Estensi nel corso delle serate dell'edizione 2023 del Ferrara Buskers Festival.

Nel dettaglio, si è proceduto al sequestro di 62 palloni luminosi, 19 spade luminose giocattolo, 35 coroncine luminose, 11 cerchi per capelli, rotoli di nastro adesivo, una pompa per gonfiaggio e altro vario materiale posti in vendita privi del marchio CE e da soggetti non titolari di licenza per il commercio su area pubblica.

Nel corso della prima serata del festival, mercoledì 23 agosto, è stato sorpreso un cittadino straniero (K.M. di 47 anni) intento a vendere varie chincaglierie in piazza Castello, privo di licenza per il commercio su area pubblica e pertanto sanzionato ai sensi della normativa nazionale in materia di commercio: sanzione pari a 5164 euro e conseguente sequestro di merce ed attrezzatura. In considerazione del fatto che tale attività era svolta in pieno centro storico, nei confronti dell'uomo è scattato un ordine di allontanamento (Daspo urbano) per un periodo non inferiore alle 48 ore, con gli atti che sono stati immediatamente trasmessi alla locale questura.

I servizi svolti in tutte le giornate della manifestazione da una pattuglia in abiti civili del Reparto Polizia Commerciale, coadiuvata da una pattuglia in uniforme composta da agenti dei reparti territoriali, non hanno mancato di attenzionare altresì i locali pubblici allo scopo di fare rispettare la normativa nazionale e locale, segnatamente l'ordinanza sindacale in materia di limitazioni alla vendita di bevande in contenitori rigidi, per la quale non sono state accertate violazioni nel corso del festival.

Anche nei giorni della manifestazione, tuttavia, non è venuta a meno l'attenzione per gli altri quartieri cittadini. In zona Gad/Stazione Ferroviaria, più precisamente in via san Giacomo, giovedì 24 agosto il personale in abiti civili è intervenuto, in seguito a segnalazione, presso ad un'attività di Money Transfer, gestita da un cittadino straniero di 32 anni.

In possesso di sola licenza per svolgere attività di trasferimento di denaro, dopo che la Scia per esercizio commerciale di vicinato era stata respinta all'interno del locale erano venduti sottobanco alcuni prodotti non alimentari, come cuffie, cuffiette per cellulari. Per questo motivo è stato applicato quanto previsto dalla normativa nazionale in materia di commercio in sede fissa, con sanzione di oltre 5mila euro.

Immagini scaricabili: