Comune di Ferrara

mercoledì, 28 febbraio 2024.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Il "Volontariato accogliente" prosegue la propria azione di supporto alle famiglie fragili con risposte "su misura"

POLITICHE SOCIALI - Ass. Coletti: "è volontà dell'Amministrazione continuare a promuovere percorsi di supporto tra cittadini per lo sviluppo di comunità solidali e attente ai bisogni di ciascuno"

Il "Volontariato accogliente" prosegue la propria azione di supporto alle famiglie fragili con risposte "su misura"

10-10-2023 / Giorno per giorno

E' un aiuto concreto e "su misura" quello offerto dal progetto del "Volontariato Accogliente" per i nuclei familiari in difficoltà del territorio. Coordinato dal Csv Terre Estensi, il progetto ha consentito in questi anni di garantire un sostegno immediato a numerose famiglie con minori e potrà proseguire nella propria mission grazie alla firma di una nuova convenzione tra il Comune di Ferrara, l'Asp - Centro Servizi alla Persona e lo stesso Csv. Il nuovo accordo, approvato dalla Giunta comunale, su proposta dell'assessore alle Politiche sociali Cristina Coletti, prevede anche un sostegno economico al progetto da parte del Comune di 10mila euro, come rimborso delle spese sostenute dal Csv per il coordinamento delle attività e l'assicurazione dei volontari coinvolti.

"Con la firma della nuova convenzione - spiega l'assessore Coletti - l'Amministrazione comunale intende dare continuità al progetto del Volontariato Accogliente, sostenendolo non solo sul piano economico, ma anche in termini di supporto alla costruzione di una rete tra istituzioni ed enti del territorio, in grado di contribuire nell'offrire risposte efficaci ai bisogni delle persone intercettate dal progetto stesso. Anche alla luce dei positivi risultati ottenuti nel 2022, è infatti volontà dell'Amministrazione continuare a promuovere percorsi di sostegno tra cittadini per lo sviluppo di comunità solidali e attente ai bisogni di ciascuno. Al Csv Terre Estensi va il nostro ringraziamento per la professionalità e la competenza con cui da anni è impegnato in questo ambito, con un'attenzione particolare nei confronti dei più fragili".

Obiettivo del progetto è quello di offrire un aiuto "personalizzato", con effetti immediati sulla vita delle famiglie con minori che si trovano in situazioni di difficoltà o fragilità, affiancandole con interventi di accompagnamento e supporto di prossimità. Tra le forme di aiuto offerte dai volontari rientrano, ad esempio, attività di accompagnamento casa-scuola dei bambini, o il loro accudimento in orari o momenti della settimana in cui non è possibile accedere ai servizi pubblici, oppure un affiancamento personalizzato ai ragazzi in difficoltà a svolgere i compiti assegnati dalla scuola.

Nel corso del 2022 sono stati 36 i volontari coinvolti e 92 i minori in situazione di difficoltà beneficiari delle attività di supporto.

Secondo quanto previsto dalla nuova convenzione, il Csv Terre Estensi si impegna a proseguire il progetto, accogliendo le richieste di supporto volontario segnalate da cittadini, istituzioni e associazioni, e, in base ai volontari disponibili, costruire un progetto di Volontariato accogliente che possa rispondere alle esigenze delle famiglie destinatarie. Si impegna inoltre a promuovere, attraverso canali formali di comunicazione e con indagini capillari, le ricerche di volontari che possano rispondere ai bisogni segnalati, con particolare riferimento agli aiuti a favore di nuclei in situazioni di fragilità economica e sociale e a formare i volontari stessi, per un loro apporto competente.

Nella foto l'assessore Cristina Coletti assieme alle referenti del Csv Silvia Dambrosio, Silvia Peretto e Laura Roncagli.

Immagini scaricabili:

Foto per volontariato accogliente.jpg