Comune di Ferrara

mercoledì, 28 febbraio 2024.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Il giovane Alessandro Zanirati, affetto da autismo, si racconta a Palazzo della Racchetta nella mostra "Io sono invincibile"

POLITICHE SOCIALI - Organizzata dalla Fondazione Dalla Terra Alla Luna, con il supporto dell'Assessorato alle Politiche Sociali. Assessore Coletti: "Arte strumento di espressione e valorizzazione"

Il giovane Alessandro Zanirati, affetto da autismo, si racconta a Palazzo della Racchetta nella mostra "Io sono invincibile"

25-11-2023 / Giorno per giorno

Una mostra speciale, con un titolo evocativo, che si prefigge di abbattere quelle barriere comunicative ed emozionali che l'autismo tende a creare. "Io sono invincibile" è l'esposizione visitabile questo fine settimana (dal 24 al 26 novembre 2023) nel cuore del centro storico, al Palazzo della Racchetta di via Vaspergolo, 6, e curata dal giovane Alessandro Zanirati, affetto da autismo, con il supporto della Fondazione Dalla Terra Alla Luna. La mostra ha ottenuto, attraverso l'Assessorato alle Politiche Sociali, il patrocinio del Comune di Ferrara e nella serata di inaugurazione è stata visitata dall'assessore Cristina Coletti.

"L'arte - ha detto l'assessore Coletti - è uno strumento di espressione e di valorizzazione della personalità. Attraverso la mostra, molto emozionante, Alessandro ha trovato occasione per raccontarci di sé, del suo modo di vedere la vita e il bello che lo circonda. Questa iniziativa è molto preziosa per il valore che la accompagna, perché è nata con lo scopo di sensibilizzare i cittadini che la visiteranno su una condizione che è affrontata da anni, con competenza, dalla Fondazione Dalla Terra Alla Luna. Rivolgo un sentito ringraziamento alla presidente Mariella Ferri e tutti i volontari per quanto fanno, a Simona Fabian e Maurizia Borini per aver sostenuto e creduto nelle capacità di Alessandro. L'autismo è un disturbo i cui casi sono in grande aumento e su cui l'Amministrazione comunale sta mettendo grande impegno, al fianco delle preziosissime realtà territoriali".

La mostra - ospitata grazie alla concessione della location da parte di Enrico Ravegnani, proprietario di Palazzo della Racchetta - raccoglie alcune delle opere originali realizzate autonomamente da Alessandro Zanirati, nella cui arte è evidente tutto il suo amore per il mondo giapponese.

"La mostra è il coronamento di un sogno, mi sono diplomato presso il liceo artistico Dosso Dossi perché la passione per il disegno e la pittura sono nate nella prima infanzia" ha raccontato Alessandro, che ha consegnato un messaggio di resilienza: "La mia sindrome non mi ha ostacolato nel conseguimento dei miei obiettivi, che sono sempre stati diplomarmi e avere amici, che ho grazie alla Fondazione Dalla Terra Alla Luna".

Iscritto al secondo anno del corso di Scienze della Comunicazione dell'università di Ferrara, Alessandro è stato descritto dalla presidente della Fondazione Dalla Terra Alla Luna Mariella Ferri come un "ragazzo speciale, con una sensibilità tipica dell'autismo che in qualche modo è una ricchezza che verrà trasmessa anche a chi visiterà la mostra".

A suggellare la serata inaugurale un'asta in cui sono finite le 5 opere ritenute più rappresentative dallo stesso artista. I quadri hanno fruttato complessivamente quasi 1000 euro, che finiranno interamente ad Alessandro. Quanto ricavato consente al giovane di continuare a cullare un altro dei suoi sogni più grandi: visitare il Giappone.

Sabato 25 e domenica 26 novembre la mostra resterà aperta al pubblico senza prenotazione con orari 10.30-12.30 e 15.30-18.30.

Immagini scaricabili: