Comune di Ferrara

martedì, 27 febbraio 2024.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Promozione del territorio e delle tradizioni locali: dal Comune contributi a fondo perduto per associazioni no profit ferraresi

ATTIVITA' PRODUTTIVE - Approvato l'avviso pubblico. Ass. Travagli "contributi ad associazioni che si sono adoperate per rendere più attrattive la città e le frazioni"

Promozione del territorio e delle tradizioni locali: dal Comune contributi a fondo perduto per associazioni no profit ferraresi

05-12-2023 / Giorno per giorno

E' di 18mila euro la somma messa a disposizione dal Comune di Ferrara per l'assegnazione di contributi a fondo perduto ad associazioni no-profit ferraresi, per progetti realizzati nel corso del 2023, mirati alla promozione del tessuto economico e produttivo del territorio e delle tradizioni locali. L'avviso pubblico per l'assegnazione dei fondi è stato approvato oggi dalla Giunta comunale su proposta dell'assessore alle Attività produttive Angela Travagli.

"Abbiamo deciso - spiega l'assessore Travagli - di erogare contributi economici tramite un avviso pubblico a quelle associazioni che si sono adoperate per rendere più attrattivo il territorio della città di Ferrara e delle frazioni; che hanno creato momenti aggregativi, emozionali, esperienziali; che hanno saputo valorizzare zone della città rigenerate o portare attenzione dove ce n'era necessità, attraverso progettazioni legate ai  prodotti tipici, alla storia e alla cultura della città. Premiare secondo il valore delle progettualità è sinonimo di attenzione al mondo associativo e al territorio".

L'Avviso, che sarà pubblicato nella sezione "Sportello Telematico Polifunzionale" del sito www.comune.fe.it, assieme allo schema di domanda compilabile online, sarà rivolto alle associazioni senza scopo di lucro con sede legale o operativa nel territorio del Comune di Ferrara, registrate all'Agenzia delle Entrate.

I progetti candidati dovranno rispettare una serie di criteri generali tra cui: la coerenza con gli obiettivi di mandato dell'Amministrazione comunale nell'ambito della promozione del tessuto economico; la rilevanza in termini di coinvolgimento di altri soggetti e di diffusione sul territorio comunale; la capacità di generare un positivo impatto nell'ambito della promozione e  valorizzazione del territorio ferrarese, dell'immagine della città, dello sviluppo economico-sociale, delle tradizioni, dei prodotti tipici locali e dell'attrattività; la quantità e qualità delle azioni e delle iniziative previste dal progetto; e la capacità di autofinanziamento.

I contributi potranno essere concessi per la copertura di spese di varie tipologie sostenute nel corso del 2023, da quelle per il personale e per l'aggiornamento professionale, a quelle per la promozione, per l'acquisto di attrezzature o il pagamento di spese bancarie, di canoni o permessi.

I progetti saranno esaminati da un nucleo di valutazione ad hoc che redigerà l'elenco di quelli ammessi a contributo, con la relativa quantificazione dei fondi concessi.