Comune di Ferrara

venerdì, 23 febbraio 2024.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > "Cordelia": vicende editoriali, culturali e iconografiche di una "Rivista per giovinette" ripercorse da Francesca Mellone

BIBLIOTECA ARIOSTEA - Mercoledì 6 dicembre 2023 alle 17 conferenza in sala Agnelli e in diretta video sul canale youtube Archibiblio web

"Cordelia": vicende editoriali, culturali e iconografiche di una "Rivista per giovinette" ripercorse da Francesca Mellone

05-12-2023 / Giorno per giorno

Ripercorrerà le vicende editoriali, culturali e iconografiche di "Cordelia. Rivista per giovinette" pubblicata in Italia dal 1881 al 1942, la conferenza di Francesca Mellone in programma mercoledì 6 dicembre 2023 alle 17 nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea (via Scienze 17 Ferrara).

L'incontro, che rientra nel ciclo "Testo e contesto", a cura dell'Associazione Amici della Biblioteca Ariostea, potrà essere seguito anche in diretta video sul canale youtube Archibiblio web.

LA SCHEDA (a cura degli organizzatori)
‹‹Cordelia. Foglio settimanale per le giovinette italiane›› è fondata nel 1881 da Angelo de Gubernatis - etnologo, linguista, orientalista e storico di letteratura italiana - con l'intento di instaurare un dialogo educativo con la figlia adolescente Cordelia e, insieme, di raggiungere, un pubblico di giovanissime, rispetto al quale il tema educativo e linguistico si rendeva essenziale, stante un livello di analfabetismo femminile pari in Italia all'80%. A quello privato, si somma, dunque, un aspetto di impronta nazionale: l'istruzione delle donne italiane come misura di modernità e progresso sociali. Nata come settimanale, divenuta poi mensile, la rivista rappresenta un modello di impresa giornalistica destinato a insolito e continuativo successo, soprattutto grazie al ruolo direzionale assunto, in successione, da tre intellettuali: Ida Baccini, Maria Majocchi Plattis e Rina Pirazzi. Il merito va altresì a Licinio Cappelli, lungimirante editore emiliano, cui si deve, tra l'altro, un apparato iconografìco dal notevole impatto comunicativo. Il riferimento è, in particolare, alle annate 1929-1935, in cui si alternano due celebri illustratori: Antonio Maria Nardi e Umberto Onorato. La pubblicazione della rivista cessa nel 1942, in pieno conflitto mondiale.

Francesca Mellone è stata per molti anni referente per le attività culturali presso la Biblioteca Ariostea. Si è occupata della rappresentazione delle donne nella letteratura e nell'arte e della produzione artistica al femminile. Tra i suoi scritti, ricordiamo: Epifanie del cadavere nelle prose di Gabriele D'Annunzio (1995); Orfane di Apollo: il corpo femminile nello specchio dell'arte (2007); Sotto il paralume: lettere di Jolanda a Giuseppe Agnelli e a Pietro Niccolini (2008).

Il programma completo degli appuntamenti culturali della biblioteca comunale Ariostea di Ferrara alla pagina: http://archibiblio.comune.fe.it

Link diretto al canale youtube Archibiblio web con le dirette e l'archivio delle registrazioni degli incontri: https://www.youtube.com/channel/UC1_ahjDGRJ3MgG45Pxs90Bg

Immagini scaricabili:

6_dicembre