Comune di Ferrara

venerdì, 14 giugno 2024.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Giornata Internazionale dell'Epilessia, la partecipazione dell'Amministrazione comunale alle iniziative di sensibilizzazione

POLITICHE SOCIALI - Il convegno di ieri con l'assessore Coletti e stasera la fontana di piazza della Repubblica in viola. Coletti: "Abbattiamo i pregiudizi contro una malattia ancora sottovalutata"

Giornata Internazionale dell'Epilessia, la partecipazione dell'Amministrazione comunale alle iniziative di sensibilizzazione

12-02-2024 / Giorno per giorno

"Una data di consapevolezza e di unità per abbattere i pregiudizi di una malattia impattante, purtroppo ancora molto sottovalutata". Così l'assessore comunale alle Politiche sociali Cristina Coletti, nel giorno (12 febbraio) in cui si celebra la Giornata Internazionale dell'Epilessia. 

Una condizione che nei paesi industrializzati interessa circa 1 persona su 100. In Italia i casi sono 500mila - 30mila ogni anno -, con una stima di circa 1300 persone residenti sul territorio comunale ferrarese, e di circa 4mila in Provincia.  

Ieri pomeriggio, al Centro Rivana Garden di via Gaetano Pesci, 181, si è svolto il primo momento di sensibilizzazione - patrocinato dall'Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Ferrara - a cui ha assistito anche l'assessore Cristina Coletti.

 'Un pomeriggio di festa e conoscenza, con gioia e consapevolezza' è l'evento che ieri ha visto protagonisti i professionisti sanitari che operano da anni nel Centro Epilessia dell'età evolutiva e dell'adulto dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara. Un'esperienza virtuosa, che prevede che i bambini siano presi in carico dalla Uoc di Pediatria, diretta dalla professoressa Agnese Suppiej, e seguiti nell'Ambulatorio Epilessia dell'età evolutiva dalle dottoresse Giuditta Pellino, Cristina Forest, Sara Tagliani e dalla Neuropsicologa Martina Baldetti. 

Al momento divulgativo hanno preso parte anche la dottoressa Elisa Fallica e il Dottor Edward Cesnik, appartenenti alla Uoc di Neurologia - diretta dalla dottoressa Daniela Gragnaniello -, alla quale sono indirizzati i pazienti in età adulta. 

A loro è andato il plauso dell'assessore Coletti per "le elevate capacità di risposta riservate alle famiglie che si trovano coinvolte in un percorso di cura. Il nostro è un territorio che può vantare tante eccellenze. Un ringraziamento all'Associazione Italiana Epilessia, alla Lega Italiana contro l'Epilessia e l'Associazione Sclerosi Tuberosa, che hanno messo in piedi un pomeriggio di grande valore, reso possibile anche dai volontari dell'associazione Nati Con La Calzamaglia. Un grande gioco di squadra per far sentire la voce dei più fragili". 

Stasera la seconda iniziativa, sempre sostenuta dall'Assessorato alle Politiche Sociali, con l'illuminazione di viola della fontana di piazza della Repubblica. 

Immagini scaricabili:

Epilessia-1.jpg