Comune di Ferrara

martedì, 16 aprile 2024.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Progetto 'Colibrì', dall'associazione Nati con la Calzamaglia 7mila euro alle famiglie fragili in carico ai servizi sociali

POLITICHE SOCIALI - Risorse raccolte durante iniziative benefiche. Il plauso dell'assessore Coletti: "Concrete opportunità di risposta ai bisogni quotidiani"

Progetto 'Colibrì', dall'associazione Nati con la Calzamaglia 7mila euro alle famiglie fragili in carico ai servizi sociali

14-02-2024 / Giorno per giorno

Una donazione di 7mila euro per fronteggiare le spese di alcune famiglie fragili in carico ai servizi sociali del territorio. È quanto l'associazione Nati con la Calzamaglia ha raccolto nell'ambito del progetto 'Colibrì', che da anni vede impegnato il sodalizio ferrarese nella promozione di numerose iniziative annuali finalizzate a raccogliere fondi da destinare ad Asp attraverso l'Amministrazione Comunale. 

"Le risorse - spiega l'assessore comunale alle Politiche sociali Cristina Coletti - consentono di aiutare i nuclei familiari in condizioni sociali ed economiche precarie. Si tratta di famiglie per le quali l'acquisto di beni di prima necessità, oppure cure sanitarie e spese scolastiche sono insormontabili. La proficua e pluriennale collaborazione instaurata fra l'associazione Nati con la Calzamaglia e Asp - Centro Servizi alla Persona ha consentito di aiutare concretamente numerosi concittadini, tramite concrete opportunità di risposta ai bisogni quotidiani, anche quelli che appaiono scontati. Il centro Rivana Garden è più vivo che mai, grazie all'instancabile opera dei volontari di un'associazione che sta facendo molto per il benessere e la tenuta sociale della nostra città". 

Con i proventi raccolti nel corso delle manifestazioni affidati ad Asp, Nati con la Calzamaglia rende possibile coprire spese riguardanti specifici bisogni dei minori, che vanno dall'acquisto di occhiali alle cure odontoiatriche, ma anche materiale didattico, uscite scolastiche che prevedono un contributo, abbonamenti ai mezzi pubblici per il trasporto scolastico, spese medicinali, abbonamenti ai corsi sportivi. Per i bisogni degli adulti sono previsti aiuti economici se finalizzati alla possibilità di recarsi al lavoro. 

I casi specifici e le priorità sono individuate dagli assistenti sociali. 

 "Nell'arco del 2023 - mette in evidenza Lucrezia Pignataro, Consigliere di Nati con la Calzamaglia e responsabile del Progetto Colibrì - sono stati donati quasi 7mila euro ad Asp. Siamo riusciti ad aiutare diversi minori e le loro famiglie, attraverso azioni rivolte alla scuola, ai fabbisogni di salute e di sport. Questo ci riempie di orgoglio e fa trasformare le fatiche dei nostri volontari, impegnati nelle sagre organizzate in Rivana per raccogliere fondi, in momenti bellissimi e di forte significato sociale".

Immagini scaricabili:

Coletti Colibrì.jpg