Comune di Ferrara

martedì, 16 aprile 2024.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > "Salute: un concetto in evoluzione": al via un ciclo di tre appuntamenti dedicati al benessere sanitario, sociale e psichico

POLITICHE SOCIALI - Il sostegno dell'assessorato alle Politiche Sociosanitarie. Ass. Coletti: "Opportunità di apprendimento e crescita per tutti. Grazie al Rotary Club Ferrara"

"Salute: un concetto in evoluzione": al via un ciclo di tre appuntamenti dedicati al benessere sanitario, sociale e psichico

27-02-2024 / Giorno per giorno

Salute quale concetto che include non solo il benessere fisico, ma anche quello psichico, sociale e spirituale. È su questo tema dalle molte sfaccettature, che si confronteranno esperti di ambiti differenti nel corso del ciclo di eventi, composto da 3 appuntamenti, il 29 febbraio, 7 e 21 marzo dal titolo "Salute: un concetto in evoluzione", a cura del Rotary Club Ferrara, con il patrocinio dell'Assessorato alle Politiche Sociosanitarie del Comune di Ferrara, dell'Università degli Studi di Ferrara e dell'Azienda Unità Sanitaria Locale di Ferrara, in programma tra la fine di febbraio e la fine di marzo.

"Con questa iniziativa - dice l'assessore comunale alle Politiche Sociosanitarie Cristina Coletti - il Rotary Club Ferrara si conferma una realtà pienamente calata all'interno di un contesto sociosanitario cittadino che vuole essere largamente inclusivo e consapevole. La conoscenza è una delle priorità su cui si concentra l'operato dell'Assessorato alle Politiche Sociosanitarie, da sempre vicina ai sodalizi che promuovono eventi volti a sostenere il benessere della città. Questi incontri rappresentano un'opportunità di apprendimento e crescita per tutti. Ringrazio il Rotary Club Ferrara per la sensibilità dimostrata, Unife e Aziende Sanitarie Ferraresi per contribuire con le loro grandi professionalità alla buona riuscita del ciclo di appuntamenti". 

"Questo ciclo di eventi - spiega Adele Del Bello, Presidente Rotary Club Ferrara - è pensato per informare e sensibilizzare istituzioni e cittadini sul come sta evolvendo il concetto di salute, mentale e fisica e sugli aspetti che richiedono maggiore attenzione da parte di famiglie, operatori sanitari, istituzioni e mondo della ricerca. Il Rotary, quale associazione aperta, tesa a promuovere cambiamenti positivi e duraturi in ognuno di noi e nelle comunità vicine e lontane, reputa prioritario sensibilizzare la cittadinanza sul un tema di tale rilievo."

Tre gli appuntamenti in calendario, che si svolgeranno tutti nella Sala della Musica di via Boccaleone dalle 18 alle 20.

Fra i relatori ci saranno Luigi Grassi, direttore del Dipartimento di Neuroscienze e Riabilitazione dell'Università di Ferrara - Unità complessa Psichiatria ospedaliera Ausl Ferrara e Roberto Manfredini, professore del Dipartimento di Scienze Mediche dell'Università di Ferrara - Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara. 

"Le serate - sottolinea il Professor Grassi - sono incentrate su temi che fanno riferimento alla salute in senso trasversale. Un concetto che si sta proponendo anche all'interno del Ministero è quello di salute unica, che comprenda qualsiasi sfaccettatura indipendentemente che si parli di salute fisica o psichica". 

Ai cittadini saranno date nozioni sui corretti stili di vita da adottare per preservare le migliori condizioni di salute. "I ritmi circadiani - evidenzia il Professor Roberto Manfredini -, di cui si parlerà nella prima serata, hanno un impatto determinante sulla salute. Le ore di sonno e le ore in cui si consumano i pasti sono fra le questioni più impattanti rispetto allo stile di vita". 

La serata inaugurale, giovedì 29 febbraio, si concentrerà dunque sul legame tra giovani e salute, esplorando le sfide, ma anche le opportunità, che influenzano il benessere delle nuove generazioni. Nel corso della Tavola Rotonda, coordinata dalla giornalista Camilla Ghedini, si parlerà di desincronizzazione dei ritmi circadiani e delle sue ripercussioni sulla salute, fisica e mentale (Prof. Roberto Manfredini), di sedentarietà (Prof. Giovanni Grazzi), di nuove forme espressive di disagio psichico (Prof. Luigi Grassi) e di disturbi anoressici (Prof. Stefano Caracciolo).

La seconda serata, giovedì 7 marzo, affronterà il complesso ambito della psiconcologia grazie a una Tavola Rotonda moderata da Paola Boldrini (già Vice presidente Commissione Igiene e Sanità in Senato, membro del Comitato d'onore Centro Strategico di Studi sulla medicina genere di UNIFE, membro CdA Europa Donna Italia). La Prof.ssa Rosangela Caruso e il Prof. Luigi Grassi illustreranno i contenuti di questa disciplina della psicologia che si occupa degli aspetti psicologici legati alle malattie oncologiche. Questo sostegno psicologico, che va dal momento della diagnosi fino a tutto il processo terapeutico, è rivolto non solo al paziente, ma a tutta la famiglia.

La terza sera, giovedì 21 marzo, esplorerà infine il rapporto tra il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr) e la salute pubblica, raccontando in modo divulgativo gli obiettivi e gli impatti attesi di alcuni progetti che usufruiscono di fondi Pnrr, vinti e coordinati da scienziati ferraresi. Si parlerà di neuroscienze e disturbi psichiatrici, nonché di depressione nelle persone con patologie oncologiche (Prof. Luigi Grassi), di esercizio fisico come trattamento multiorgano nella persona con malattia renale cronica e disturbi vascolari del cammino (Prof. Fabio Manfredini); di sclerosi multipla, con specifico riferimento ai fattori ambientali che contribuiscono alla progressione della malattia (Prof.ssa Maura Pugliatti) e di "sindrome da fragilità" nell'anziano, con specifico riferimento al ruolo delle infezioni e delle ospedalizzazioni (Prof. Stefano Volpato).

Tutti gli incontri sono ad accesso libero e gratuito

Immagini scaricabili: