Comune di Ferrara

venerdì, 14 giugno 2024.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > In mostra "Ludovico Ariosto: autografi, edizioni e disegni dalle collezioni della Biblioteca Comunale Ariostea di Ferrara"

BIBLIOTECA ARIOSTEA - Esposizione visitabile, a ingresso libero, fino al 29 giugno 2024, dal lunedì al venerdì 9-19 e il sabato 9-13

In mostra "Ludovico Ariosto: autografi, edizioni e disegni dalle collezioni della Biblioteca Comunale Ariostea di Ferrara"

14-05-2024 / Giorno per giorno

Sarà visitabile fino al prossimo 29 giugno la mostra bibliografico-documentaria dal titolo "Ludovico Ariosto: autografi, edizioni e disegni dalle collezioni della Biblioteca Comunale Ariostea di Ferrara", inaugurata lo scorso 11 maggio nella Sala Ariosto della biblioteca comunale Ariostea (via Scienze 17, Ferrara). La mostra, a cura di Mirna Bonazza, Responsabile U.O. Biblioteche del Comune di Ferrara, propone una preziosa e rara documentazione selezionata dalla raccolta ariostesca della Biblioteca.

LA SCHEDA  a cura degli organizzatori
Il percorso espositivo si apre con i frammenti autografi dell'Orlando furioso, corredati dal cofanetto settecentesco che l'abate Giuseppe Carli fece realizzare affinché li contenesse. A seguire l'editio princeps del poema, in quaranta canti, stampata a Ferrara da Giovanni Mazzocchi il 22 aprile 1516; sempre del Furioso, una edizione assai rara uscita dai torchi veneziani di Francesco Bindoni e Maffeo Pasini nel gennaio del 1531, nonché l'edizione definitiva, in quarantasei canti, stampata a Ferrara dal tipografo ed editore Francesco Rossi il 1° ottobre 1532, in un esemplare pervenuto grazie all'importante lascito del filologo Cesare Segre. Le vetrine ospitano altresì i manoscritti di alcune lettere, delle Rime e dei Carmina latini autografi di Ludovico Ariosto, l'apografo delle Satire con correzioni in parte autografe del poeta, il codice mutilo de La Scolastica autografo di Gabriele Ariosto. Accanto ad ogni manoscritto delle opere citate anche la corrispondente edizione, spesso si tratta della princeps. Non mancano le edizioni illustrate come quella ottocentesca di Bartolomeo Pinelli e i disegni degli artisti Francesco Zuccarelli (1702-1788) e Alessandro Molinari (1772-1831).

La mostra, a ingresso libero, è visitabile sino al 29 giugno 2024, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 19, sabato dalle 9 alle 13.

Scarica la Locandina mostra

Il programma completo degli appuntamenti culturali della biblioteca comunale Ariostea di Ferrara alla pagina: http://archibiblio.comune.fe.it

 

 

Immagini scaricabili:

mostra Ariosto bibl Ariostea.jpg