Comune di Ferrara

martedì, 17 settembre 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Il videogioco utile strumento di promozione del territorio e del patrimonio: Ferrara ospita "Ivipro Days 2019"

ASSESSORATO AL TURISMO - Sabato 14 e domenica 15 settembre in Castello a cura dall'associazione culturale Ivipro

Il videogioco utile strumento di promozione del territorio e del patrimonio: Ferrara ospita "Ivipro Days 2019"

06-09-2019 / Giorno per giorno

Due intere giornate di confronto dedicate al ruolo e alle potenzialità del videogioco come strumento di promozione del territorio e del patrimonio. E' la manifestazione "Ivipro Days 2019" (Italian videogame program), in calendario sabato 14 e domenica 15 settembre alle sale dell'Imbarcadero del Castello Estense di Ferrara a cura dall'associazione culturale Ivipro con il sostegno della Regione Emilia Romagna e il patrocinio dell'Amministrazione comunale di Ferrara.

Al momento convegnistico parteciperanno ospiti internazionali, game designer, studi di sviluppo e istituzioni. Ci sarà spazio per case study e per il racconto di esperienze concrete. Previsti infine momenti di networking e confronto tra pubblico e ospiti.

Il progetto Italian Videogame Program (IVIPRO) punta ad agevolare la produzione di videogiochi ambientati in Italia o legati alla cultura italiana e ad arricchire la mappatura del territorio nazionale in chiave videoludica individuando le location più adatte ai videogiochi e catalogando luoghi, monumenti, racconti e personaggi. Un lavoro che vuole andare a beneficio sia delle istituzioni, sia di quelle aziende interessate a sfruttare l'enorme patrimonio storico e culturale del nostro territorio.

L'iniziativa ferrarese, la seconda degli 'Ivipro days' - la prima si era svolta a Bologna il novembre scorso - è stata presenta oggi in mattinata (venerdì 6 settembre) nella residenza municipale di Ferrara. All'incontro con i giornalisti erano presenti l'assessore al Turismo Matteo Fornasini, il presidente dell'associazione Ivipro Andrea Dresseno ed Emma Maria Barboni di Emilia-Romagna Film Commission.

"Un grazie agli organizzatori per avere scelto Ferrara per realizzare questo loro momento di confronto coinvolgendo un folto numero di ospiti e appassionati da tutta l'Italia e dall'estero. - ha affermato l'assessore Fornasini - Tutto ciò che valorizza le potenzialità turistiche del nostro territorio trova il favore dell'Amministrazione comunale. Sono a tutti evidenti la ricchezza della nostra storia e la bellezza dei nostri luoghi, - ha poi aggiunto -  elementi questi sicuramente utilizzabili per la realizzazione di nuovi videogiochi, strumenti destinati assicurare fra gli appassionati, giovani o meno giovani, nuove attenzioni per la nostra città".

-------------------------------

(comunicazione a cura degli organizzatori)

IVIPRO DAYS 2019 VIDEOGIOCHI. PATRIMONIO. TURISMO 
Sabato 14 e domenica 15 settembre, al Castello Estense di Ferrara, due giornate interamente
dedicate al ruolo e alle potenzialità del videogioco come strumento di promozione del territorio e
del patrimonio
Lo scorso 23 novembre, a Bologna, si è tenuto il primo di una serie di eventi di alfabetizzazione
promossi da IVIPRO e incentrati sul ruolo e sulle potenzialità del videogioco come risorsa per
valorizzare territorio e patrimonio: un'importante occasione di confronto, una sorta di appuntamento
zero per iniziare una discussione pubblica sul tema. Dal successo di questo primo incontro sono nati gli IVIPRO DAYS.
L'edizione 2019 durerà due giornate (sabato 14 e domenica 15 settembre) e avrà come teatro le
suggestive Sale Imbarcadero del Castello Estense di Ferrara. Gli IVIPRO DAYS 2019
ospiteranno incontri di approfondimento dal taglio divulgativo. Alla due giorni ferrarese
parteciperanno ospiti internazionali, game designer, studi di sviluppo e istituzioni. Ci sarà spazio per
case study e per il racconto di esperienze concrete. Previsti infine momenti di networking e confronto tra pubblico e ospiti.
Tra gli speaker il francese Florent Maurin, che con Bury Me, My Love ha raccontato la storia di
Nour, giovane migrante siriana; Vít Šisler, lead game designer di Attentat 1942, pluripremiata
avventura grafica che descrive l'occupazione nazista in Cecoslovacchia durante la Seconda guerra
mondiale; Lara Oliveti, fondatrice di Melazeta, casa di sviluppo vincitrice con WunderBO del bando
pubblico "Bologna si mette in gioco - Playable Bologna". Spazio anche per conversazioni dedicate al sempre più stretto legame tra musei e videogame, con focus sulla valorizzazione del patrimonio
etrusco e su esperienze lucane in realtà aumentata. Non mancheranno infine prospettive inedite
sull'educazione interattiva al territorio, sulle smart cities, sulla cultura del vino e quella del calcio
tradotte in digitale, sul turismo videoludico declinato in chiave horror e sulla rappresentazione
dell'Italia e dell'Emilia-Romagna nei videogiochi, con le testimonianze dello studio milanese Santa
Ragione e i casi di The Hand of Glory di Madit Entertainment, ambientato a San Leo (RN), e del progetto #WeArePalio di Innovative Management.

L'evento, a ingresso gratuito su registrazione, si rivolge ad appassionati e appassionate, a
studentesse e studenti e a quelle istituzioni (musei, enti locali, istituzioni culturali, associazioni)
interessate ad approfondire le opportunità connesse all'utilizzo del videogioco come strumento di
promozione e divulgazione. Gli IVIPRO DAYS 2019 saranno l'occasione per fare il punto della
situazione sul tema.
L'appuntamento, promosso da IVIPRO con il supporto organizzativo di Game Happens, è
cofinanziato dalla Regione Emilia-Romagna e realizzato con il patrocinio del Comune di Ferrara,
Città Patrimonio dell'Umanità. Partner tecnico dell'evento è ETT S.p.A.
Programma completo: https://bit.ly/iviprodays2019
Per registrarsi all'evento: https://iviprodays2019.eventbrite.it
***

ITALIAN VIDEOGAME PROGRAM Videogiochi per raccontare l'Italia
Il progetto IVIPRO, curato dall'omonima Associazione Culturale, nasce all'interno di un contesto nazionale che negli ultimi anni sta iniziando a cogliere l'enorme potenziale del videogioco in termini sia economici che di promozione della cultura e del territorio. Prova ne è, per esempio, il riconoscimento del ministro Dario Franceschini e del MiBAC, che ha portato nel novembre 2017 all'inserimento dei videogame all'interno del nuovo portale Italy for Movies, realizzato da Istituto Luce Cinecittà. Un'operazione a cui ha fornito il proprio contributo anche IVIPRO.
L'obiettivo dell'Italian Videogame Program è agevolare la produzione di videogiochi ambientati in Italia o legati alla cultura italiana e arricchire la mappatura del territorio nazionale in chiave videoludica individuando le location più adatte ai videogiochi e catalogando luoghi, monumenti, racconti e personaggi. Un lavoro che vuole andare a beneficio sia delle istituzioni, sia di quelle aziende interessate a sfruttare l'enorme patrimonio storico e culturale del nostro territorio.
Accanto al lavoro di ricerca scientifica - che ha portato alla realizzazione sia di un database narrativo di storie (in costante aggiornamento), sia di una mappa dei giochi già realizzati ambientati in Italia - IVIPRO si impegna a fornire la propria consulenza a istituzioni e sviluppatori, per stimolare il processo di divulgazione e riscoperta della nostra cultura attraverso il medium videoludico.
Per gli enti locali e regionali, le istituzioni culturali e i musei. IVIPRO offre supporto nella stesura di bandi o nella gestione di committenze dirette per tutte quelle realtà interessate a utilizzare i videogiochi per divulgare e promuovere il patrimonio. L'Associazione organizza convegni, corsi di formazione e incontri rivolti a pubblico e istituzioni sul tema videogiochi e game design per il territorio. Per gli sviluppatori di videogiochi. Il database di storie e location è a disposizione di chiunque fosse alla ricerca di uno spunto narrativo per la propria opera. IVIPRO può effettuare ricerche e studi approfonditi legati a temi storici, territoriali e culturali italiani. L'Associazione favorisce inoltre il contatto tra sviluppatori e istituzioni.

 

Email: info@ivipro.it | Telefono: +39 348 8117908 | www.ivipro.it
Facebook e Instagram: ivipro.it

Immagini scaricabili:

Allegati scaricabili: