Comune di Ferrara

lunedì, 17 febbraio 2020

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Nella Palazzina ex Mof un punto di ascolto per gli 'azzerati Carife' dal 16 ottobre 2019 - AGGIORNAMENTO ORARIO APERTURA

GIUNTA COMUNALE - L'iniziativa delle associazioni appoggiata dal Comune termina a fine dicembre 2019

Nella Palazzina ex Mof un punto di ascolto per gli 'azzerati Carife' dal 16 ottobre 2019 - AGGIORNAMENTO ORARIO APERTURA

01-10-2019 / Giorno per giorno

AGGIORNAMENTO del 28 ottobre 2019 - Le Associazioni che hanno aderito all'organizzazione del punto di ascolto "azzerati" alla Palazzina Ex Mof (Corso Isonzo - Ferrara), riceveranno nella giornata di MERCOLEDI' dalle 9 alle 12.30 (senza appuntamento) con termine alla fine di DICEMBRE 2019.

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -  

Ferrara, 1 ottobre 2019 - Sarà ospitato, gratuitamente, in una sala al piano terra della Palazzina ex Mof di corso Isonzo, il punto di ascolto per i cosiddetti 'Azzerati Carife', gestito dalle Associazioni Lega Consumatori Ferrara, Federconsumatori Ferrara e Adiconsum Ferrara. Lo sportello, come disposto dalla Giunta, sarà aperto nelle sole giornate del mercoledì mattina nei mesi di OTTOBE, NOVEMBRE E DICEMBRE 2019, dalle 9 alle 12.30 (orario aggiornato il 28-10-19), e fungerà da punto di accoglienza e informazione aperto a qualsiasi cittadino interessato e non ai soli soci e membri delle tre associazioni.

L'iniziativa si inserisce sul solco delle 'Linee programmatiche del Mandato del Sindaco', nelle quali è evidenziato che occorre ricreare le condizioni di rilancio dell'economia locale, gravata anche dalla gestione della vicenda Carife, al fine di ricollocare la città all'interno di un sistema regionale e nazionale in cui si possano sviluppare tutte le potenzialità che l'identità cittadina esprime.

In più occasioni l'Amministrazione comunale ha incontrato le associazioni che si sono attivate a tutela degli 'azzerati Carife' per sostenere, come segno tangibile di vicinanza e di sostegno del Comune di Ferrara alla cittadinanza e per promuovere tutte le iniziative che concretamente si possono attuare e che sono finalizzate all'ottenimento del rimborso stabilito per gli azionisti e obbligazionisti dell'ex Carife, mediante accesso al FIR (Fondo di Indennizzo Risparmiatori). Le tre associazioni cittadine hanno quindi aderito alla volontà del Comune di creare un punto di ascolto aperto a tutti i ferraresi e non solo che siano stati danneggiati dalla vicenda Carife.