Comune di Ferrara

giovedì, 12 dicembre 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > "Big Data, Cloud, Reti: i tre pilastri per l'informazione del futuro?" seminario per valutare il rapporto fra innovazione e notizia

FORMAZIONE GIORNALISTI - Giovedì 28 novembre 2019 alle 9.30 nella sala del Consiglio comunale di Ferrara in Piazza Municipio 2

"Big Data, Cloud, Reti: i tre pilastri per l'informazione del futuro?" seminario per valutare il rapporto fra innovazione e notizia

22-11-2019 / Giorno per giorno

>> DOCUMENTAZIONE scaricabile in fondo alla pagina (audio-video incontro del 28-11-2019, relazioni)

Giovedì 28 novembre 2019 nella sala del Consiglio comunale di Ferrara (piazza Municipio 2 - FE), è in programma un seminario di formazione dal titolo "Le innovazioni digitali e il giornalismo. Big Data/Cloud/Reti: i tre pilastri per l'informazione del futuro?". L'iniziativa è proposta dall'Ordine dei Giornalisti e la Fondazione Giornalisti dell'Emilia-Romagna in collaborazione con Lepida Scpa, #PaSocial, con il Patrocinio della Regione Emilia-Romagna e la collaborazione del Comune di Ferrara.

Come è cambiato il modo di lavorare di cronisti, uffici stampa e operatori del settore dell'informazione giornalistica? Quali sono i nuovi scenari del mondo dell'informazione? Quali confini si schiudono, quali prospettive si aprono, ma soprattutto quali i "pericoli" per la nostra professione se tali fenomeni non saranno in alcun modo governati? Gli organizzatori propongono questo appuntamento di Ferrara nell'ambito del secondo ciclo di seminari su "Tecnologie digitali e giornalismo" con l'obiettivo di esplorare l'innovazione digitale del mondo in cui viviamo; confrontarsi sul modo di fare giornalismo e comunicazione oggi; fornire strumenti per interpretare e raccontare l'evoluzione digitale in atto anche attraverso il confronto con importanti case history dei nostri territori. Nel corso del seminario di Ferrara, uno dei nove che si svolgeranno nelle città capoluogo della Regione anche grazie alla collaborazione con le più importanti realtà universitarie del territorio, si parlerà di Intelligenza artificiale, Big data e Cloud, sicurezza dei dati. Nel ciclo di incontri si prevede di affrontare altri temi come la trasformazione digitale nell'industria del Food e nella comunicazione del Turismo. Ci si occuperà anche della gestione dell'informazione per le emergenze e dei rapporti con i cittadini: welfare, partecipazione e servizi digitali.

Programma dettagliato di FERRARA, giovedì 28 novembre 2019

9:00 - 9:30 Registrazione dei partecipanti
Saluti istituzionali di Giovanni Rossi (giornalista, Presidente dell'Ordine Giornalisti dell'Emilia-Romagna)

9:30 - 13:30 Relazioni:
- Come i big data stanno cambiando la nostra vita
Patrizio Bianchi (Assessore Regione Emilia-Romagna a coordinamento delle politiche europee allo
sviluppo, scuola, formazione professionale, università, ricerca e lavoro),

- L'evoluzione tecnologica nei collegamenti in diretta per l'informazione televisiva: dagli esordi ad oggi
Vincenzo Basili (Giornalista, già Responsabile Produzione News Rai)

- Quando l'informazione si scontra con la privacy on e off line: cos'è la digital education? Annalisa D'Errico (giornalista e comunicatrice istituzionale, coautrice di "Figli Virtuali. Percorso educativo alla tutela e alla complicità nella famiglia digitale", coordinatrice Pa Social Piemonte e Vda)

- Deep Fake, cosa sono e come proteggersi. Giorgio Pedrazzi: (Data Scientist presso il dipartimento Supercalcolo di Cineca, dove si occupa di Machine Learning e Text Mining).

- Strategie per rendere i dati della PA sicuri
Gianluca Mazzini (Ingegnere, Direttore generale Lepida Scpa)

- Tecnologia e comunicazione: nuovi strumenti per aiutare i giornalisti a lavorare con moli di dati sempre più complessi
Marisandra Lizzi (Fondatrice iPress - Componente del Gruppo di coordinamento Regione E-R Associazione PA Social)

- La trasformazione digitale: il modello Data-Driven
Riccardo Maiarelli (Ingegnere, Presidente di Open1)

Iscrizioni su piattaforma Sigef: per l'evento sono riconosciuti 4 crediti formativi agli iscritti all'Ordine dei Giornalisti (partecipazione gratuita).

Links:

Immagini scaricabili:

Allegati scaricabili: