Comune di Ferrara

mercoledì, 08 luglio 2020

Dove sei: Homepage > Lista notizie > L'esito delle sedute di lunedì 3 e martedì 4 febbraio del Consiglio comunale di Ferrara

CONSIGLIO COMUNALE - Assemblee convocate alle 15 nella residenza municipale. Prevista la diretta audio-video. DOCUMENTAZIONE

L'esito delle sedute di lunedì 3 e martedì 4 febbraio del Consiglio comunale di Ferrara

04-02-2020 / Giorno per giorno

Il Consiglio comunale di Ferrara è tornato a riunirsi lunedì 3 febbraio 2020 alle 15 nella sala consiliare della residenza municipale. L'assemblea - con modalità definite nel corso della Conferenza dei Presidenti dei gruppi consiliari convocata dal Presidente del Consiglio comunale Lorenzo Poltronieri - ha visto la trattazione di cinque delibere degli assessori Nicola Lodi, Dorata Kusiak e Angela Travagli e del Presidente del Consiglio comunale. In chiusura è stata discussa la Mozione 'per introdurre l'esecuzione dell'Inno di Mameli all'inizio delle sedute del Consiglio Comunale' presentata dai consiglieri Soffritti, Zocca, Carità, Peruffo, Mantovani.

I lavori sono proseguiti martedì 4 febbraio e sono stati dedicati alla presentazione di sei delibere dell'assessore Matteo Fornasini (5) e del sindaco Alan Fabbri. A chiusura dibattitto per un Ordine del giorno dei Gruppi PD, Azione Civica, Gente a Modo su 'Inchiesta giornalistica relativa al tentativo di indebita pressione della Consigliera Anna Ferraresi e richiesta di dimissioni del Vice capogruppo Lega Salvini Premier, Consigliere Stefano Solaroli'. Sul documento sono state presentate quattro Risoluzioni, una per ciascun gruppo di maggioranza

Diretta e archivio audio video delle sedute di Consiglio comunale sulla pagina internet del servizio ConsiglioWeb: http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=472

Questo il dettaglio dei temi trattati nel corso delle sedute (vedi documentazione a fondo pagina):

--------------------------------------------------------------------------------------------

AGGIORNAMENTO - Seduta di lunedì 3 febbraio - ore 15

----------------------------------------------------------------------------------------------

COMUNICAZIONI

>> La consigliera Marescotti (PD) ha ricordato Luigi Davide Mantovani, recentemente scomparso, figura molto nota e molto attiva della nostra città dove ha ricoperto importanti ruoli sia istituzionali sia nell'ambito della cultura e della politica ferrarese.

L'assemblea ha osservato un minuto di silenzio.

--------------------------

>> La consigliera Baraldi (PD) ha chiesto al presidente di motivare la presenza sulle gradinate del pubblico di due agenti della Polizia locale.

 --------------------------

>> Il presidente del Consiglio comunale Lorenzo Poltronieri è quindi intervenuto sul seguente tema:

"Ricorrono cent'anni dalla nascita di Adriano Franceschini, insegnante e storico italiano, maestro di scuola elementare, ricercatore, epigrafista e saggista. Nel 1976 ottenne il Premio Stampa Ferrara e, per la prima volta, il premio venne consegnato senza una cerimonia ufficiale in una sala di rappresentanza ma a domicilio e la commissione, nella quale era presente anche il sindaco di Ferrara Radames Costa, si recò a Fondo Reno, dal maestro, che per modestia aveva cercato di non apparire pubblicamente.
La sua attività venne apprezzata da storici a livello nazionale e internazionale e il suo lavoro forse più impegnativo, Presenza ebraica a Ferrara. Testimonianze archivistiche fino al 1492, Un eccezionale complesso di 1329 documenti sulla presenza ebraica a Ferrara viene messo a disposizione di quanti si impegnano nello studio di secoli fondamentali per la storia non soltanto dell'ebraismo; venne pubblicato postumo, nel 2007. Nella presentazione del volume il Presidente della Fondazione Carife ricorda la sua modestia come persona e il suo valore come studioso del patrimonio artistico e culturale della città estense nel periodo rinascimentale.
Nel 1999 è stato insignito del titolo di Benemerito della cultura e dell'arte con la medaglia d'argento per essersi distinto nel mondo della cultura. L'anno successivo l'Università degli Studi di Ferrara gli ha riconosciuto la Laurea honoris causa in Lettere. A lui è stata intitolata la Scuola Elementare di Porotto, dove insegnò per moltissimi anni, e la sala di studio dell'Archivio di Stato di Ferrara, tante volte frequentata".

----------------------------------------------------

>> Il consigliere Soffritti (FdI) ha distribuito in omaggio ai consiglieri, componenti di Giunta e cittadini presenti bandiere italiane.

-----------------------------------------------------

>> Il consigliere Colaiacovo (PD) ha chiesto al presidente del Consiglio comunale quali le ragioni della chiusura anticipata della precedente seduta.

Il presidente ha risposto di avere osservato l'articolo 72 del Regolamento del Consiglio comunale.

Colaiacovo ha affermato che l'opposizione devolverà in beneficenza il gettone di presenza della seduta.

-----------------------------------------------------

>> Il consigliere Maresca (GaM) ha posto una Mozione d'ordine ai sensi dell'art. 79 del Regolamento del Consiglio comunale chiedendo di spostare all'inizio dei lavori la discussione sull'Ordine del giorno "inchiesta giornalistica relativa al tentativo di indebita pressione della Consigliera Anna Ferraresi e richiesta di dimissioni del Vice capogruppo Lega Salvini Premier, Consigliere Stefano Solaroli" presentato dai gruppi PD - Azione Civica - Gente a Modo.

Contro la richiesta è intervenuta la consigliera D'Andrea (FI) a favore la consigliera Baraldi (PD). E' intervenuto il sindaco Alan Fabbri.

La proposta è stata respinta 

-----------------------------------------------------

>> Il consigliere Modonesi (PD) ha chiesto al presidente del Consiglio comunale di modificare l'ordine dei lavori in base all'articolo 76 del Regolamento del Consiglio comunale mettendo in discussione nella seduta in corso l'Ordine del giorno "inchiesta giornalistica relativa al tentativo di indebita pressione della Consigliera Anna Ferraresi e richiesta di dimissioni del Vice capogruppo Lega Salvini Premier, Consigliere Stefano Solaroli" presentato dai gruppi PD - Azione Civica - Gente a Modo.

Non sussistendo per il Presidente le condizioni per tale modifica, su richiesta del consigliere Modonesi si è riunita la capigruppo.

-------------------------------------------------------------

 >> La consigliera Fusari (Azione Civica ), anche a nome dei gruppi dell'opposizione, ha dichiarato di abbandonare la discussione e la sala del Consiglio comunale ma non la residenza municipale.

E intervenuta la consigliera Savini (Lega) 

----------------------------------------------------

DELIBERE

Assessore Nicola Lodi (Sicurezza, Protezione civile, Frazioni, Mobilità)

>> PG 10317/2020 - Sospensione temporanea del nuovo regolamento per l'accesso e la circolazione dei veicoli nelle zone a traffico limitato e nelle aree pedonali e per la sosta dei veicoli nei settori

Il documento è stato illustrato dall'assessore Nicola Lodi. Sono intervenuti i consiglieri Carità (Lega), Pignatti (Lega),

 La delibera è stata approvata con 18 voti favorevoli (Lega, Ferrara cambia, FI, FdI), astenuti 0, contrari 0. 

LA SCHEDA - Sarà sospeso ulteriormente per entrare in vigore nel corso del corrente anno il nuovo "Regolamento per l'accesso e la circolazione dei veicoli nelle Zone a Traffico Limitato e nelle aree pedonali e per la sosta dei veicoli nei Settori". La sospensione si propone di consentire una congrua pianificazione e attuazione del rilascio dei nuovi contrassegni e delle modalità del loro rilascio. Il provvedimento era stato approvato dal Consiglio Comunale del 16/07/2019 che ne prevedeva l'entrata in vigore il 1° luglio 2019, ma una successiva Delibera del Consiglio Comunale del 08/07/2019 lo aveva sospeso ponendo come data di entrata in vigore il 31/01/2020. Durante il periodo di sospensione, oltre alla necessità di effettuare alcuni approfondimenti sui temi del provvedimento (sentite anche le associazioni di categoria per la convalida definitiva), l'Amministrazione comunale ha anche dovuto perfezionare gli atti per l'acquisto dell'hardware, attivare i vari permessi necessari per dare attuazione al nuovo Regolamento e avviare la formazione degli operatori. A queste operazioni non ancora completate si aggiunge la necessità di procedere alla rivisitazione del "Regolamento per il rilascio delle concessioni di aree di parcheggio riservate ai disabili nel Comune di Ferrara e modalità operative di rilascio del contrassegno", alla luce dell'incremento della richiesta di permessi per disabili temporanei ed alle difficoltà applicative riscontrate nel monitoraggio dei permessi rilasciati. Nelle more dell'entrata in vigore del nuovo Regolamento, resta vigente il "Nuovo regolamento per l'accesso e la circolazione dei veicoli nelle Zone a Traffico Limitato e nelle Aree Pedonali Urbane", approvato con Delibera di Consiglio Comunale del 23/9/2002 n. 26/25131, successivamente modificato con Delibera C.C. n. 16822/03 del 14/05/2003 e con Delibera C.C. N. 17/6548/2011 del 28/02/2011.

 --------------------------------------------------------

Assessore Dorota Kusiak (Pubblica Istruzione, Formazione, Pari Opportunità)
>> PG 1775/2020 - Regolamento recante modalità di iscrizione ed accesso ai Servizi Educativi per l'infanzia comunali (Nidi comunali e convenzionati, Spazi Bambini e Scuole dell'Infanzia) - Criteri e punteggi.

La delibera è stata illustrata dall'assessore Dorota Kusiak.

Sul documento sono intervenuti il Presidente del Consiglio comunale (che ha presentato una Risoluzione dell'opposizione - respinta), Peruffo-FI (che ha presentato due Emendamenti della maggioranza- approvati), Presidente del Consiglio comunale (che ha presentato 5 Emendamenti proposti dall'opposizione- respinti), Mosso (Lega).

La delibera è stata approvata con 18 voti favorevoli (Lega, Ferrara Cambia, FI, FdI), astenuti 0, contrari 0.

 

LA SCHEDA  - Proposta di modifica al regolamento per l'accesso ai Servizi Educativi per l'infanzia comunali Maggiore attenzione ai nuclei familiari con entrambi in genitori occupati, oltre che alle famiglie monogenitoriali o con genitori non conviventi, e a quelle con componenti con disabilità. Sono questi alcuni dei criteri prioritari per l'accesso ai Servizi educativi comunali indicati dalla proposta di modifica al relativo Regolamento comunale che sarà sottoposta oggi al Consiglio comunale.

Intento dell'Amministrazione è quello di procedere a una revisione complessiva dell'impostazione del Regolamento per meglio rispondere ai bisogni espressi dai Servizi educativi e dalle famiglie ferraresi.
Nel dettaglio, secondo l'ordine indicato dalla proposta di modifica, nell'assegnazione dei posti nei Servizi educativi comunali (nidi comunali e convenzionati, spazi bambini e scuola dell'infanzia), avranno priorità: i bambini in condizione di disabilità certificate dalla competente Commissione dell'AUSL, purché residenti nel Comune di Ferrara (per i bambini non residenti eventualmente accolti, le spese dell'integrazione scolastica saranno a carico del Comune di residenza); i bambini inseriti nel percorso di affidamento preadottivo o affido familiare, purché la famiglia accogliente sia residente nel Comune di Ferrara; i bambini residenti nel Comune di Ferrara in situazione di disagio sociale per i quali è stata accolta la richiesta di inserimento prioritario, giustificato da circostanziata relazione dell'assistente sociale.
Oltre ai criteri di priorità, è previsto il criterio di precedenza per l'accesso dei fratelli gemelli nella stessa struttura.
I punteggi necessari alla formulazione delle graduatorie per l'ammissione ai Servizi educativi saranno attribuiti secondo criteri (riportati in una tabella contenuta nella delibera di Consiglio comunale), che tengono conto della condizione lavorativa e della composizione del nucleo familiare, documentati e dichiarati al momento della presentazione della domanda.
In particolare avranno punteggi più elevati le famiglie con entrambi i genitori (o l'unico genitore presente) occupati e, in relazione alla condizione lavorativa, chi è occupato a tempo pieno. Ulteriori punteggi cumulabili saranno dati alle famiglie monogenitoriali, a quelle con altri minori e a quelle con portatori di handicap (minori o adulti), oltre che a quelle con residenza a Ferrara da almeno 10 anni o almeno 5 anni oppure che hanno acquistato la prima casa nel Comune di Ferrara.
Infine, l'assenza di morosità, relativa a qualsiasi servizio educativo e scolastico fornito dal Comune di Ferrara, sarà indispensabile per accedere ed usufruire dei servizi educativi per l'infanzia comunali.

Ai fini di attribuzione dei punteggi, viene riconosciuto lo stato di occupato a:

- lavoratori con contratto di lavoro subordinato o para subordinato a tempo indeterminato o determinato;
- lavoratori autonomi o associati in possesso della partita IVA attiva;
- lavoratori beneficiari di Cassa Integrazione, forme di mobilità, partecipazione a misure di politica attiva del lavoro;
- studenti impegnati in percorsi formativi per i quali è documentato l'obbligo di frequenza (tra cui corsi di laurea, master, tirocini formativi, servizio civile volontario);
- studenti iscritti a scuole di qualsiasi ordine e grado per assolvere all'obbligo scolastico e formativo e comunque fino al conseguimento del primo diploma di scuola secondaria di secondo grado.

Vengono assegnati ulteriori punteggi che tengono conto della tipologia e della gravosità delle occupazioni.

Oltre ai controlli in fase di istruttoria delle domande, saranno eseguiti controlli sostanziali sulle situazioni occupazionali e altre condizioni dichiarate.

- Per NUCLEO FAMILIARE si fa riferimento alla famiglia anagrafica.
- Per NUCLEO FAMILIARE MONOGENITORIALE si fa riferimento alle situazioni in cui vi sia un unico genitore od esercente la responsabilità genitoriale: vedovo/a, affidamento esclusivo con provvedimento della Autorità Giudiziaria, riconoscimento del bambino da parte di un solo genitore o abbandono del minore da parte di uno dei genitori accertato in sede giurisdizionale.

Inoltre l'assegnazione dei punteggi tiene conto del fatto che la domanda sia presentata entro il termine valido per l'elaborazione della prima graduatoria. Il Personale Militare e di Polizia a cui viene assegnata una nuova sede di servizio nel Comune di Ferrara in data successiva al termine di presentazione delle domande di iscrizione, ottiene il punteggio riservato a coloro che presentano le istanze entro la scadenza.

---------------------------------------------------------------

Assessore Angela Travagli (Personale, Lavoro, Attività produttive, Patrimonio, Fiere e Mercati)
>>  PG 161162/19 - Accettazione della donazione di due alloggi e relative pertinenze, siti in Ferrara alla via Barlaam 48-50 ed alla via Eleonora d'Este d'Aragona 22, destinandoli all'Edilizia Residenziale Pubblica 

 La delibera, illustrata dall'assessore Angela Travagli, è stata approvata con 17 voti favorevoli (Lega, Ferrara Cambia, FI, FdI), astenuti 0, contrari 0.

------------------------------------------------------------------

Presidente del Consiglio comunale Lorenzo Poltronieri
>> PG 978/2020 - Integrazione delle Commissioni Consiliari Permanenti, della Commissione per lo Statuto ed il Regolamento del Consiglio Comunale, della Commissione Consiliare di Controllo dei Servizi Pubblici Locali, della Commissione Pari Opportunità e della Commissione di Indagine a seguito della costituzione del Gruppo Misto 

La delibera, illustrata dal Presidente del Consiglio comunale, è stata approvata con 17 voti favorevoli (Lega, Ferrara Cambia, FI, FdI), astenuti 1 (Cavicchi-Lega), contrari 0.

-------------------------------------------------------------------

>>  PG 4358/2020 - Proroga della Commissione Consiliare di Indagine 

 La delibera, illustrata dal Presidente del Consiglio comunale, è stata approvata con 18 voti favorevoli (Lega, Ferrara Cambia, FI, FdI), astenuti 0, contrari 0.

E' intervenuta la consigliera Pignatti (Lega).

LA SCHEDA - La delibera stabilisce la proroga delle attività della Commissione Consiliare di Indagine sugli affidi dei minori, istituita nel novembre 2019, spostando conseguentemente il termine per la presentazione della relazione al Consiglio Comunale a nuova data fissata per il 30 aprile prossimo (precedente termine il 15 gennaio 2020).

Nell'occasione è stata anche modificata, a seguito della costituzione del Gruppo Misto, la composizione e il numero di componenti della Commissione consiliare passando a 11 membri di cui 2 del Gruppo Lega Salvini Premier e 1 per ciascuno dei seguenti Gruppi: Partito Democratico, Ferrara Cambia, Forza Italia, Fratelli d'Italia, Azione Civica, Gente a Modo, Movimento 5 Stelle, Misto, oltre al Sindaco (o suo delegato).

-------------------------------------------------------------------

MOZIONE

>> PG 151614 - 05/12/2019 - Cons. Soffritti - Zocca - Carità - Peruffo - Mantovani - Mozione per introdurre l'esecuzione dell'Inno di Mameli all'inizio delle sedute del Consiglio Comunale.

Dopo l'illustrazione del consigliere Soffritti (FdI) il presidente del Consiglio comunale ha letto un Emendamento presentato dal Gruppo PD (PG 7083/2020) - respinto.

La delibera è stata approvata con 16 voti favorevoli (Lega, Ferrara Cambia, FI, FdI), astenuti 1 (Cavicchi-Lega), contrari 0.

 

La seduta si è conclusa alle 17.36

-------------------------------------------------------------------------------------------
--------------------------------------------------------------------------------------------

AGGIORNAMENTO - seduta di martedì 4 febbraio - ore 15

----------------------------------------------------------------------------------------------

I lavori sono ripresi martedì 4 febbraio 2020 alle 15 nella residenza municipale con il seguente ordine del giorno:

 

COMUNICAZIONI

In apertura ha chiesto la parola la consigliera Ferraresi (Misto) in merito alla distribuzione della bandiera italiana, preludio alla presentazione della Mozione 'per introdurre l'esecuzione dell'Inno di Mameli all'inizio delle sedute del Consiglio Comunale' (seduta di lunedì 3 febbraio).

---------------------------------------------------------

DELIBERE

Assessore Matteo Fornasini (Bilancio e Contabilità, Partecipazioni, Commercio e Turismo)

>>  PG 5437/2020 - Adozione del Documento Unico di Programmazione (DUP) 2020/2024 

La delibera è stata illustrata dall'assessore Matteo Fornasini. Sul documento sono intervenuti il direttore generale Sandro Mazzatorta e quindi la consigliera D'Andrea (FI).

La delibera è stata approvata con 17 voti favorevoli (Lega, Ferrara Cambia, FI, FdI),astenuti 0, contrari 0.

LA SCHEDA  - La programmazione è il processo che, guidando e ordinando coerentemente tra loro le politiche per il governo della nostra città, consente di organizzare le risorse necessarie per la realizzazione della missione istituzionale del Comune.

Pertanto, per guidare l'organizzazione comunale verso il perseguimento dello sviluppo economico e sociale del nostro territorio e non verso l'immobilismo, occorre basarsi, sempre di più, su logiche di programmazione e di controllo; occorre prima programmare i risultati da raggiungere in un orizzonte temporale, i percorsi da seguire e le risorse da utilizzare e poi controllare attentamente i risultati conseguiti. E alla luce del livello di realizzazione di tali risultati, rivedere i programmi e i progetti secondo un processo dinamico evolutivo.

Il Documento Unico di Programmazione - DUP 2020-2024, redatto ai sensi dell'art. 151 del D.Lgs. n. 267/2000 e secondo il Principio contabile dedicato alla programmazione (allegato n. 4/1 del D.Lgs. 23 giugno 2011, n. 118), formalizza le decisioni politiche e gestionali che danno contenuto ai programmi futuri riferibili alle dodici sfide di mandato illustrate dal Sindaco nella seduta di Consiglio Comunale del 29 luglio 2019, dando alle sfide stesse una direzione unitaria.

Il contenuto di questo documento di programmazione è stato declinato in coerenza con le Linee Programmatiche di Mandato (LPM) presentate ai sensi dell'art. 46 del D.Lgs. n. 267/2000 e discusse dal Consiglio Comunale nella seduta del 16 settembre 2019, definendo con maggior dettaglio i risultati che l'Amministrazione si propone di conseguire nei prossimi anni e le politiche da adottare.

In questo contesto, il DUP 2020-2024 rappresenta, in sostanza, il "contratto" che il governo del Comune stipula con i cittadini e le imprese per la crescita del tessuto socio-economico locale e l'anello di congiunzione tra le scelte strategiche di governo e la struttura organizzativa che ha il compito di procedere a dare attuazione a tali scelte in stretta coerenza con le linee di mandato.

---------------------------------------------------------

Sindaco Alan Fabbri
>>  PG 156708/19 - Associazione Intercomunale Terre Estensi - Rinnovo durata sino al 31/12/2024 modifica dell'atto costitutivo e del regolamento inerente l'organizzazione e il funzionamento dell'Associazione tra i Comuni di Ferrara, Masi Torello e Voghiera  

Il documento è stato illustrato dal sindaco Alan Fabbri.

La delibera è stata approvata con 17 voti favorevoli (Lega, Ferrara Cambia, FI, FdI),astenuti 0, contrari 0.

------------------------------------------------------

Assessore Matteo Fornasini (Bilancio e Contabilità, Partecipazioni, Commercio e Turismo)

>>  PG 3911/2020 - Modifiche al vigente regolamento dell'imposta sulla pubblicità ed i diritti sulle pubbliche affissioni e previsione data di scadenza per conguaglio 

 La delibera è stata illustrata dall'assessore Matteo Fornasini. Il presidente del Consiglio comunale ha annunciato gli Emendamenti presentati dal gruppo PD sono stati ritenuti inammissibili.

Nel corso del dibattito è intervenuto il consigliere Carità (Ferrara Cambia).

La delibera è stata approvata con 17 voti favorevoli (Lega, Ferrara Cambia, FI, FdI),astenuti 0, contrari 0.

Visita Cronacacomune

Nota sindaco Alan Fabbri

-------------------------------------------------------

>>  PG 4263/2020 - Regolamento Comunale per l'occupazione di suolo pubblico (COSAP) - modifiche (Presentato un Emendamento della Giunta - PG. 14756/2020)

 La delibera è stata illustrata dall'assessore Matteo Fornasini (che ha presentato un Emendamento della Giunta - approvato). E' intervenuto i consigliere Cavicchi (Lega).

La delibera è stata approvata con 17 voti favorevoli (Lega, Ferrara Cambia, FI, FdI),astenuti 0, contrari 0.

--------------------------------------------------------

>> PG 3906/2020 - Riconoscimento debito fuori Bilancio (art. 194 del D.Lgs. n. 267/2000) a seguito della sentenza n.160/2019 del Tribunale di Ferrara - Sez. Lavoro relativa alla causa con R.G. 516/18  

La delibera è stata illustrata dall'assessore Matteo Fornasini .

La delibera è stata approvata con 16 voti favorevoli (Lega, Ferrara Cambia, FI, FdI),astenuti 0, contrari 0.

------------------------------------------------------------

>>  PG 3908/2020 - Riconoscimento debito fuori Bilancio (art. 194 del D.Lgs. n. 267/2000) a seguito della sentenza n. 2531/19 Giudice di Pace di Marano di Napoli relativa alla causa in opposizione a ingiunzione del Corpo Polizia Municipale Terre Estensi

La delibera è stata illustrata dall'assessore Matteo Fornasini .

La delibera è stata approvata con 17 voti favorevoli (Lega, Ferrara Cambia, FI, FdI),astenuti 0, contrari 0.

--------------------------------------------------------------

ORDINE DEL GIORNO
>> PG 6681 - 17/01/2020 - Gruppi PD - Azione Civica - Gente a Modo - Ordine del giorno su inchiesta giornalistica relativa al tentativo di indebita pressione della Consigliera Anna Ferraresi e richiesta di dimissioni del Vice capogruppo Lega Salvini Premier, Consigliere Stefano Solaroli

Il documento è stato illustrato dalla consigliera Baraldi (Pd). Non ammessa la Risoluzione del M5S in assenza del presentatore.

Sono quindi intervenuti i consiglieri: Zocca-Lega (che sul documento ha presentato una Risoluzione a nome del suo gruppo - approvata), Carità - Ferrara Cambia (che sul documento ha presentato una Risoluzione a nome del suo gruppo - approvata), D'andrea-FI (che sul documento ha presentato una Risoluzione a nome del suo gruppo - approvata), Soffritti-FdI (che sul documento ha presentato una Risoluzione a nome del suo gruppo - approvata), Maresca (Gente a Modo), Fusari (Azione Civica), Minichiello (Lega), Ferraresi (Misto), Modonesi (PD), D'Andrea (FI), Carità (Ferrara Cambia), il sindaco Alan Fabbri, Ferri (PD). Per dichiarazioni di voto sono intervenuti i consiglieri Zocca (Lega), Merli (PD), Ferraresi (Misto), Maresca (GaM), Soffritti (FdI), Fusari (Azione Civica), D'Andrea (FI), Maresca (GaM), Merli (PD).

L'Ordine del giorno è stato respinto con 16 voti contrari (Lega, Ferrara Cambia, FI, FdI) e 11 voti favorevoli (PD, Azione civica, Gente a modo, Misto).

 

La seduta si è conclusa alle 18.35

Immagini scaricabili:

Allegati scaricabili: