Comune di Ferrara

domenica, 20 giugno 2021.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Torna Ferrara Film Corto Festival sul tema di "Ambiente è musica": proiezioni, mostre e incontro con gli autori

CULTURA E AMBIENTE - Da lunedì 7 a sabato 12 giugno 2021 tra Palazzo della Racchetta e Sala Estense. Presentazione in Comune con assessori Balboni e Gulinelli - DOCUMENTAZIONE E FOTO

Torna Ferrara Film Corto Festival sul tema di "Ambiente è musica": proiezioni, mostre e incontro con gli autori

01-06-2021 / Giorno per giorno

Ferrara, 7 giugno 2021 - APERTURA DEL FESTIVAL FERRARA FILM CORTO 2021 TRA AMBIENTE, MUSICA E CINEMA INDIPENDENTE

Lunedì 7 giugno 2021 si è ufficialmente aperta la 4^ edizione del FERRARA FILM CORTO ‘Ambiente è Musica', Festival di cortometraggi organizzato dalla Ferrara Film Commission - sostenuta da CerManager, VibEco, Multicopia360 e ComuniFare e in partnership con Ferrara ‘La città del Cinema', Scuola d'Arte Cinematografica ‘Florestano Vancini', Centro Preformazione Attoriale, Mujeres nel Cinema, Galleria Cloister, La Stanza di Lucrezia, Apollo Cinepark e Garden Club Ferrara - quest'anno a respiro internazionale, dedicato alla stretta relazione che esiste tra Suono e Natura e proiettato a sensibilizzare il rispetto per il Pianeta.
A tagliare il nastro di partenza, con un aperitivo inaugurale al Palazzo della Racchetta, i direttori artistici Mattia Bricalli ed Eugenio Squarcia, insieme al Presidente della Ferrara Film Commission Alberto Squarcia e all'Assessore alla Cultura Marco Gulinelli, che ha portato i saluti del Sindaco Alan Fabbri e dell'Assessore Balboni.
"Ferrara è città del cinema, in tutti i suoi linguaggi espressivi. Cultura è anche arte, musica, cinema e fotografia - dice Gulinelli -. Di tutto questo i giovani sono protagonisti ed eredi di un grande patrimonio. Il Ferrara Film Corto Festival lo testimonia. Vedere lavorare i due giovani direttori artistici con tanta professionalità, passione e impegno è stata una boccata d'ossigeno. Sono attori e promotori di un'iniziativa lodevole, testimoni di una cultura che oggi si apre al mondo e ad altre realtà. Siamo ben lieti, in questo contesto, di gemellare il Ferrara Film Corto all'Assessorato alla cultura di Sondrio, una felice unione che allarga gli orizzonti e le opportunità".

[Nelle foto di Valerio Pazzi alcuni momenti dell'incontro di apertura del Ferrara Film Corto]

- - - - - - - - - - - - - 

Quarta edizione del Ferrara Film Corto Festival "Ambiente è musica" quella presentata oggi (martedì 1 giugno 2021) nella residenza municipale. Il festival organizzato dall'associazione Ferrara Film Commission è in programma a Ferrara da lunedì 7 a sabato 12 giugno 2021 tra Palazzo della Racchetta, l'Apollo Cinepark e la Sala Estense.

All'incontro con i giornalisti sono intervenuti gli assessori Alessandro Balboni (Ambiente) e Marco Gulinelli (Cultura) del Comune di Ferrara, Mattia Bricalli e Eugenio Squarcia (direttori Artistici Festival), Miriam Previati (responsabile incontri con gli autori), Alessio Di Clemente (direttore artistico scuola Vancini) e Alberto Squarcia (presidente Ferrara Film Commission APS).

"E' una iniziativa importante - ha affermato in apertura di incontro l'assessore comunale Gulinelli - che va a declinarsi con altri eventi cittadini legati alla ripartenza dopo le chiusure determinate dalla pandemia. Oggi più che mai la cultura ha il ruolo fondamentale di riallacciare relazioni e contatti soprattuto fra i giovani, veri e propri protagonisti di questo festival e dei nostri tempi. La volontà e la passione degli organizzatori sono di stimolo a tutta la città e l'Amministrazione comunale sostiene queste energie che si traducono in appuntamenti di valore, affinchè possano essere sempre più radicati, partecipati e diffusi".  

L'assessore comunale all'Ambiente Balboni ha sottolineato "come sia importante un approccio etico al tema ambientale affinchè i cittadini a più livelli agiscano in favore della tutela di tutto il patrimonio della natura a prescindere dagli usi che l'uomo ne fa. Salvare il pianeta è una missione che deve necessariamente coinvolgere tutti. Ringrazio gli organizzatori del festival per questa operazione che oggi vede un contesto favorevole di crescente attenzione da parte dei giovani".   

>> Info e programma aggiornato >> https://www.ferrarafilmcorto.it/

LA SCHEDA a cura degli organizzatori - La questione ambientale tocca tutti da vicino. E la quarta edizione del Ferrara Film Corto Festival 2021, intitolata "Ambiente è Musica", affronta questo tema con energia e, soprattutto, con il sorriso. Perché divertendosi tutto diventa possibile, anche le ‘missioni' importanti come questa. L'evento raccoglie, in un unico respiro, ambiente, musica, religione e arte in tutte le sue forme, partendo, ovviamente, dal cinema. Il Festival, da quest'anno internazionale, si svolgerà in presenza, nel pieno rispetto delle norme anti-Covid, da lunedì 7 a sabato 12 giugno 2021.

I giovanissimi Direttori Artistici Eugenio Squarcia e Mattia Bricalli, supportati dalla Ferrara Film Commission e affiancati dai soci Veronica, Sara, Serena, Federica e da un nutrito gruppo di volontari, hanno organizzato un calendario ricchissimo di eventi che si srotoleranno, da mattina a sera, tra diverse location: Sala Estense, Palazzo della Racchetta, Apollo Cinepark, Cloister e La Stanza di Lucrezia.
I primi tre giorni, denominati ‘Aspettando il Festival', saranno un viaggio tra inaugurazioni e terre lontane: dalla Sicilia a Sondrio, dall'Islanda... all'Antartide! Nei successivi tre giorni si entrerà nel vivo del Festival, con le proiezioni dei cortometraggi in concorso - due le sezioni: ‘Ambiente è Musica', rivolta agli autori internazionali, e ‘Buona la Prima', dedicata alle opere inedite di autori italiani. Il tutto al grido #jointheindierevolution!

Lunedì 7 giugno alle 16 saranno aperte le mostre collaterali: del fotografo Milko Marchetti (‘Attimi' presso la Galleria Cloister), del regista Mauro Conciatori (‘Over the rainbow, Over the sky' presso l'Atelier La Stanza di Lucrezia) e dell'artista Serafino Rudari (‘The Sub Urban Zoo Culture' presso il Palazzo della Racchetta) e alle 18.00 il via ufficiale del Festival al Palazzo della Racchetta (è obbligatoria la prenotazione al n. 3406553080).

L'Apollo Cinepark sarà teatro della proiezione serale di due lungometraggi da non perdere: lunedì 7, ‘La famosa invasione degli orsi in Sicilia' di Lorenzo Mattotti e martedì 8, ‘Psychosynthesis' di Noam Kroll, in prima visione in Italia, con la presenza in sala del direttore della fotografia Matteo Bertoli. I soci della Ferrara Film Commission avranno diritto all'ingresso a prezzo ridotto.
Da martedì apertura dell'appuntamento mattutino del Festival intitolato ‘Sezione Vetrina' che si terrà presso il Palazzo della Racchetta fino a sabato 12 giugno compreso. Durante questo appuntamento - oltre alla proiezione di corti internazionali - tante caleidoscopiche iniziative.
A iniziare da ‘Il ritmo della terra', workshop musicale, aperto al pubblico, guidato dall'etnomusicologo Luciano Bosi. Vista la richiesta, gli appuntamenti saranno molteplici e si terranno martedì 8, giovedì 9 e venerdì 11 su quattro turni quotidiani alle 9.30, alle 11.00, alle 15.30 e alle 17.00.

Per partecipare è necessario prenotarsi al n. 3406553080. (Il maestro suonerà anche una selezione di strumenti etnici presso la Sala Estense mercoledì 9 alle ore 20.30).

Mercoledì mattina, si partirà per l'Antartide: collegamento in diretta streaming con l'equipaggio della Stazione Concordia - attualmente in missione - e Marco Buttu (ricercatore INAF) durante il quale si parlerà di crisi climatica. Interverrà Stefano Mazzotti, direttore del Museo Civico di Storia Naturale di Ferrara.

Giovedì 10 giugno il cinema incontrerà la religione: il Vescovo di Ferrara Gian Carlo Perego e il Rabbino Capo della Comunità Ebraica di Ferrara, Luciano Meir Caro, parleranno ai giovani della salvaguardia della vita e del creato. A seguire, la presentazione dell'album musicale indipendente ‘Anima Reale' di Irene Beltrami e Matteo Tosi.

Venerdì 11 giugno l'imprenditrice green Cesarina Ferruzzi presenterà il suo libro ‘Il cielo a sbarre'. Sabato 12 ci si siederà a una tavola rotonda ‘green', presso TerraViva, con gli autori, i musicisti e i registi delle opere in concorso, dal titolo: ‘Indie Revolution - giovani filmmaker e compositori tra ambiente e musica', alla quale seguirà un pranzo all'aperto.

Il Festival riempirà anche i pomeriggi ferraresi alla Sala Estense. Martedì ci porterà in Islanda con il corto naturalistico di Milko Marchetti e poi si tingerà di Indie Revolution in un incontro con il direttore della fotografia Matteo Bertoli, il regista Stefano Usardi e l'autore di videoclip Enrico Maspero.

Mercoledì giro del mondo con il docufilm ‘L'immagine assente' di Stefano Usardi seguito dalla conferenza intitolata ‘Ambiente è Musica - armonie e disarmonie della vita sul pianeta Terra' con Stefano Mazzotti (direttore del Museo Civico di Storia Naturale di Ferrara), Luca Marini (biologo marino) e Luciano Bosi (etnomusicologo) e dal corto di animazione, che ha ricevuto nomination agli Oscar, ‘Varmints'.

La sera entrerà in scena il Sondrio Festival - con il quale il Ferrara Film Corto ha instaurato una collaborazione nuova di zecca - che ci regalerà una selezione di docufilm, sia alla Sala Estense, che al mattino del venerdì, nella Sezione Vetrina.

Le proiezioni dei corti in gara si terranno alla Sala Estense giovedì e venerdì, il pomeriggio dalle 15.30 e la sera dalle 20.30: a seguire, incontro con gli autori condotto dal direttore della fotografia Cesare Bastelli e dall'attrice Miriam Previati.

I corti in concorso, saranno valutati e premiati da una Giuria Professionale formata dalla regista e sceneggiatrice Lyda Patitucci (Presidente), dall'attore e regista Ivano Marescotti, dal regista e docente IULM Mauro Conciatori, dal musicista e sound designer Giampiero Sànzari, dal fotografo naturalista e video maker Milko Marchetti e dal direttore della fotografia Matteo Bertoli.
Un Premio Speciale sarà attribuito dalla Giuria Giovani, introdotta grazie alla collaborazione con Stefano Muroni, direttore della filiera creativa ‘Ferrara La Città del Cinema'e costituita da studenti del corso di Preformazione Attoriale e della Scuola del Cinema Vancini.

Per chi volesse un ricordo indelebile di questa innovativa edizione del Festival, davanti al Palazzo della Racchetta e alla Sala Estense saranno allestite, a cura del Garden Club di Ferrara, decorazioni a tema ambiente e cinema a fare da sfondo a memorabili selfie!

Sabato 12 una novità tutta verde alla quale è possibile partecipare su prenotazione (tel. 3406553080): un ‘Green Lunch' presso Terra Viva, la campagna in città. Nel pomeriggio l'associazione di volontariato Plastic Free organizzerà attività green a libera partecipazione.
Il Festival chiuderà in bellezza sabato sera con la Cerimonia di premiazione dei corti in gara, introdotta dallo spettacolo-evento di teatro contemporaneo a tema ambientale - realizzato appositamente per il Ferrara Film Corto - ‘I lunatici', di e con Tibor Bricalli e Nene Lorenzetto.
Per non perdere nessun appuntamento, il dettaglio del programma è visionabile sul sito www.ferrarafilmcorto.it e sulle pagine Facebook e Instagram del Ferrara Film Corto Festival.
Per ovviare alle restrizioni dovute alle norme sanitarie anti-covid e amplificare la possibilità di fruizione da parte del pubblico, tutti gli eventi in programma saranno trasmessi in diretta streaming sul sito del Festival.

Per info e prenotazioni: Veronica tel. 340 655 3080

Immagini scaricabili:

Locandina del "Ferrara Film Corto 2021"

Allegati scaricabili: