Comune di Ferrara

venerdì, 01 luglio 2022.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > In conclusione la ripavimentazione di largo Castello. Partiti i lavori in un secondo tratto di Mura. Proseguono gli interventi su beni monumentali, strade, edifici pubblici e sottoservizi

LAVORI PUBBLICI E VIABILITA' - Le opere pubbliche e le modifiche alla circolazione previste a Ferrara dal 28 febbraio 2022

In conclusione la ripavimentazione di largo Castello. Partiti i lavori in un secondo tratto di Mura. Proseguono gli interventi su beni monumentali, strade, edifici pubblici e sottoservizi

25-02-2022 / Giorno per giorno

Di seguito alcuni aggiornamenti relativi a lavori pubblici e provvedimenti di viabilità attualmente in corso o previsti dal 28 febbraio 2022 nel territorio comunale di Ferrara, condotti sotto la supervisione dei tecnici e degli operatori del Settore Opere pubbliche e Patrimonio del Comune di Ferrara.

 

BENI MONUMENTALI - Aggiornamento del 25 febbraio 2022 - SCHEDE a cura del Servizio Beni Monumentali del Comune di Ferrara

- 'Progetto mura 1 km all'anno': manutenzione straordinaria di tratti della cortina muraria - 2° tratto dal Fornice di Azzo Novello fino alla Punta di Francolino
Il 24 febbraio 2022 è iniziato il secondo intervento di manutenzione straordinaria del "Progetto Mura - 1 Km all'anno", riguardante la manutenzione straordinaria del paramento murario, sia interno che esterno, del tratto delle Mura che va dal Fornice di Azzo Novello fino alla Punta di Francolino. I lavori sono stati affidati alla ditta Ediltor srl di San Polo di Torrile (PR). Le prime operazioni riguardano l'accantieramento dell'area (recinzione di cantiere,...). Nel dettaglio, saranno effettuati: l'eliminazione della vegetazione infestante, l'applicazione di biocidi compatibili con i materiali storici per prevenire la crescita di nuovi infestanti, una pulizia complessiva, la riparazione delle lesioni con la tecnica dello scuci-cuci, il consolidamento e il rifacimento dei giunti.
I lavori avranno una durata prevista di 180 giorni.

- Intervento di riqualificazione di Palazzo Massari
I lavori per la riqualificazione di Palazzo Massari sono iniziati il 14 febbraio 2022 ed avranno una durata di 730 giorni naturali consecutivi. Sono stati affidati dal Comune di Ferrara all'impresa "Capriello Costruzioni" di Napoli.
Il progetto (con importo previsto di 10milioni e 490mila euro complessivi - per lo più fondi ministeriali del Ducato estense - finanziamenti del dicastero della Cultura -, con cofinanziamento di 220mila euro del Comune e 2milioni 270mila euro del piano speciale d'area regionale), prevede la realizzazione di tutti gli impianti e le finiture, di un nuovo vano scala e la nuova area uffici. A lavori terminati saranno a disposizione, tra gli altri, anche spazi che potranno essere sede di una moderna caffetteria bistrot, aperta sul giardino interno. Nell'area esterna sarà eliminato il muro di cinta che separa palazzo Massari dall'omonimo parco, per restituire l'aspetto unitario del giardino, secondo la pianta originaria.

- Riparazione e miglioramento strutturale post sisma della Chiesa di San Paolo
I lavori di riparazione e miglioramento strutturale post sisma della Chiesa di San Paolo, sono stati aggiudicati all'impresa Leonardo Srl di Bologna in RTI con Lolli Impianti e sono iniziati il  29 novembre 2021. Attualmente si stanno eseguendo le opere per il posizionamento della gru ed i restauratori stanno compiendo saggi e prove.
Il progetto prevede, tra l'altro importanti opere di consolidamento, il rifacimento complessivo del tetto, in tutte le navate, oltre ai restauri della navata principale, dell'abside e del transetto. E' inoltre previsto l'ammodernamento e l'adeguamento degli impianti. In particolare sarà realizzato uno speciale impianto di riscaldamento, per irraggiamento dall'alto, con sistema a scomparsa: si accenderà durante le funzioni religiose e sarà celato nel cornicione che sovrasta le colonne. Anche l'illuminazione della chiesa sarà affidata a un sistema di luci interamente rinnovato e di nuova installazione. La sagrestia sarà invece integrata con un locale bagno. All'esterno, vicino alla gradinata di accesso, sarà realizzato un sistema di rampe per l'abbattimento delle barriere architettoniche.

- Completamento della ristrutturazione, restauro e riqualificazione di Palazzo dei Diamanti
I lavori oggetto dell'intervento di riorganizzazione ed adeguamento del Palazzo dei Diamanti, per un importo complessivo del progetto di €5.500.000 di cui 3.500.000 finanziati con fondi ministeriali MiBACT FSC 2014-2020 ( nell'ambito dell'intervento n. 30 denominato "Ducato Estense"), prevedono la riqualificazione, il restauro, la riorganizzazione degli spazi con l'accorpamento degli ambienti precedentemente occupati dal Museo del Risorgimento, l'adeguamento dei servizi e degli impianti, per poter garantire spazi idonei ad accogliere le mostre temporanee di Ferrara Arte con standard internazionali.
I lavori affidati alla ATI composta dalle imprese: Cooperativa Edile Artigiana s.c.(capogruppo), iMartini s.r.l. (mandante) e Cooperativa di Produzione e Lavoro Bruno Buozzi s.c. (mandante), sono iniziati a fine ottobre 2020.
Sono state ultimate le demolizioni dell'Ala Tisi e sono state completate le contropareti in cartongesso, tranne che nelle zone bookshop. In via di completamento anche il blocco dei nuovi servizi igienici dove sono già stati ultimati pavimenti e rivestimenti del blocco dei nuovi bagni. Nel locale bar, collocato in parte degli ambienti dell'Ex Museo del Risorgimento, gli impianti sono in corso di ultimazione, così come le pavimentazioni e risultano da completare solo le contropareti in cartongesso.
E' stato effettuato il consolidamento del solaio ligneo del bookshop ed in questi giorni si stanno effettuando le prove di carico.
E' stata ultimata la cabina Enel nei pressi del cortile del Liceo Ariosto ed il locale tecnologico, compresa la stesa delle reti impiantistiche. Gli scavi con assistenza archeologica, hanno messo in luce una vasca da bagno ducale con sedute sui quattro lati posta al di sotto della quota di pavimentazione nella sala di movimentazione opere, che verrà resa visitabile.
Nell'Ala Biagio Rossetti è in via di completamento la posa dei cartongessi.
E' inoltre stato tracciato il posizionamento della passerella esterna e sono stati visionati i campioni di finitura della struttura in legno ed i campioni di pavimentazione.

- Riparazione e miglioramento strutturale post sisma del Palazzo Municipale di Ferrara (2°e  3°stralcio)
I lavori di riparazione con rafforzamento locale post sisma del Palazzo Municipale di Ferrara sono iniziati a fine ottobre 2021.
Attualmente sono in corso le demolizioni del soffitto del sottotetto e le tramezze del terzo piano dell'ala del Palazzo fronte piazza Castello.
All'interno del Giardino delle Duchesse è stata installata una gru a servizio delle operazioni di cantiere per la movimentazione dei materiali.
Nei prossimi mesi continueranno le operazioni di demolizione e consolidamento dei solai lignei.

- Lavori di ristrutturazione, restauro e adeguamento strutturale del II Chiostro del Monastero di S. Antonio in Polesine a Ferrara
II Chiostro del Monastero Benedettino di S. Antonio in Polesine si trovava, prima dei lavori iniziati il 7 ottobre 2019, sostanzialmente al grezzo; tuttavia, il molto tempo trascorso dagli ultimi interventi effettuati su di esso - risalenti agli anni '90 con la parziale attuazione, poi interrotta, di un progetto di restauro commissionato dall'Università di Ferrara - ha reso necessarie, tra le altre operazioni, numerose opere di consolidamento strutturale. L'intervento finanziato (dell'importo complessivo pari ad €1.300.000,00) prevede quindi la realizzazione di opere di ristrutturazione, restauro, adeguamento impiantistico e opere di finitura per riportare il chiostro alle sue funzioni originarie.
A marzo 2021 sono ripresi i lavori con la nuova ATI (Capogruppo E.T. Costruzioni), subentrata in seguito alla risoluzione del contratto con l'impresa Centauro Costruzioni S.r.l. per grave ritardo.
Si è provveduto a concludere i lavori di consolidamento murario iniziati dalla precedente impresa, con interventi di scuci/cuci, tesatura catene, consolidamento solai al piano primo mediante l'inserimento di doppio tavolato incrociato, sostituzioni di travi ammalorate. Sono conclusi i lavori di rimaneggiamento del coperto, rifacimento degli imbotti delle finestre. Sono state realizzate le partizioni interne e la predisposizione degli impianti.
Si prevede la conclusione dei lavori entro maggio 2022.

- Restauro post sisma Ex Chiesa di San Nicolò
I lavori per il restauro post sisma dell'ex Chiesa di San Nicolò sono iniziati nel mese di ottobre 2020.
Sono terminati gli interventi di consolidamento strutturale delle murature mediante cuci scuci, inserimento di diatoni di collegamento, iniezioni e ristilatura dei giunti di malta.
E' terminata la realizzazione di un doppio tavolato in legno sul solaio ligneo di interpiano e attualmente sono in corso le operazioni di consolidamento delle travi del solaio stesso mediante strutture in acciaio. Si sta procedendo inoltre al consolidamento degli elementi lignei del tetto e al rifacimento del coperto. (Tutti i dettagli del progetto su CronacaComune del 7 ottobre 2020).

- Restauro post sisma Chiesa di San Carlo
I lavori per il restauro post sisma della chiesa di San Carlo, iniziati a ottobre 2020, sono terminati.
(Tutti i dettagli del progetto su Cronacacomune del 15 settembre 2020)

- Lavori di riparazione e miglioramento strutturale post sisma e completamento del restauro della Chiesa di S. Maria della Consolazione (via Mortara, Ferrara)
I lavori riparazione e miglioramento strutturale post sisma e completamento del restauro della Chiesa di S. Maria della Consolazione consegnati nel settembre 2019 dal Comune di Ferrara alla ditta esecutrice Costruzioni Barozzi Srl sono terminati il 7 gennaio 2022.
I lavori hanno riguardato in sintesi: opere strutturali per la riparazione e il miglioramento strutturale post sisma; opere edili e finiture connesse alle opere strutturali; opere impiantistiche (elettrico, sonoro, riscaldamento, anti risalita umidità); opere di restauro dell'apparato decorativo, opere di restauro arredi sacri e acquisto di nuovi.
Sono stati eseguiti consolidamenti della struttura del tetto, delle volte della navata centrale e delle navate laterali, delle murature, dell'arco trionfale, delle fondazioni, per la riparazione del danno post sisma.
Eseguiti anche: lavori sull'involucro esterno (rimaneggiamento del manto di copertura e restauro con consolidamento dei paramenti murari esterni); restauri dell'apparato decorativo; e lavori di finitura interna quali: tinteggiatura, sostituzione nuovi infissi, e impianto elettrico.
Eseguito il restauro della balaustra e dei portoni; l'allacciamento al teleriscaldamento e l'impianto elettrico; il ripristino e la pulitura ad acqua del pavimento in cotto; la realizzazione di una pedana centrale con sottostante impianto di riscaldamento; tinteggiature e collocamento degli arredi Sacri. Si è in attesa del ricollocare due tele una nell'altare principale (Madonna col Bambino) e una nell'altare laterale (Santa margherita).
Rimangono piccoli interventi di finitura, posizionamento di segnaletica di informazione, la sistemazione dell'area verde esterna e il disallestimento del cantiere. (Per i dettagli del progetto v. anche CronacaComune del 16 settembre 2019)

------------

INTERVENTI STRADALI

- Ripavimentazione di largo Castello: in conclusione l'ultima fase dei lavori all'imbocco di corso Martiri della Libertà; resta in vigore il senso unico alternato
E' prevista per oggi, 25 febbraio 2022, la conclusione della posa della nuova pavimentazione nell'ultima porzione di largo Castello, all'imbocco di corso Martiri della Libertà. L'area dell'incrocio tra largo Castello, corso Martiri della Libertà e corso Giovecca resterà però recintata anche per tutta la prossima settimana per permettere l'asciugatura e la stagionatura dei materiali impiegati. Prima di ripristinare la normale viabilità dovrà inoltre essere realizzata la segnaletica orizzontale (probabilmente lunedì 7 marzo).
Partito a fine settembre scorso l'intervento realizzato dalla ditta Porfidi Dell'isola Srl (Bonate Sopra - BG) ha consentito il completo rifacimento del sottofondo e la ripavimentazione in pietra naturale della parte carrabile di largo Castello. La superficie complessiva oggetto dei lavori è stata di circa 1.931 mq.
>> VIABILITA': la circolazione resterà (come già attualmente) a SENSO UNICO ALTERNATO nella sola area dell'intersezione tra corso Martiri della Libertà e corso Giovecca. La viabilità a senso alternato è regolata dai semafori esistenti che sono stati temporaneamente ricalibrati. Sono possibili rallentamenti.

- Segmento ferrarese della ciclovia VenTo:  lavori in corso nei piazzali di via Orlando Furioso e al via anche in corso Ercole I d'Este
Proseguono i lavori affidati dal Comune di Ferrara alla ditta Imab Costruzioni srl (di Este - PD) per dare linearità al segmento ferrarese della ciclovia 'VenTo', l'itinerario cicloturistico interregionale destinato a collegare Venezia a Torino, lungo gli argini del Po. AGGIORNAMENTO del 25 febbraio 2022: Sono in corso i lavori previsti all'interno dei piazzali di via Orlando Furioso che saranno interamente riqualificati per ricavare un'area composta da parcheggi, percorso ciclabile e controviale di accesso. Attualmente le lavorazioni si sviluppano nell'area compresa tra via Azzo Novello e via Giacomo Leopardi (v. FOTO), dove l'impresa, dopo aver realizzato i lavori relativi a sottoservizi e sottofondazioni stradali, è ora impegnata nelle opere edili che vanno a definire le aree destinate a parcheggio, percorso ciclo-pedonale, aiuole, controviale. Sono iniziati anche i lavori in corso Ercole I d'Este, dove verranno sistemati i percorsi ciclo pedonali adiacenti alla sede stradale; le lavorazioni potrebbero comportare alcuni disagi alla circolazione stradale e ciclo-pedonale.
Tutti i dettagli del progetto su CronacaComune del 3 settembre 2021

- Partita la riqualificazione di via Arginone con la realizzazione di una nuova ciclabile nel tratto tra via Trenti e il sottopasso ferroviario. In corso la realizzazione della linea fognaria
Hanno preso il via il 7 febbraio scorso i lavori, a cura del Comune di Ferrara, per la riqualificazione del tratto di via Arginone tra la rotatoria di via Stefano Trenti ed il sottopassaggio ferroviario ciclabile di collegamento con via San Giacomo/ via Saragat.
In questi giorni sono in corso i lavori di realizzazione della linea fognaria.
Obiettivo del progetto è la messa in sicurezza del transito ciclabile e pedonale e la razionalizzazione dei flussi veicolari. L'esecuzione dei lavori comporterà modifiche alla viabilità (v. sotto i dettagli).
Lo sviluppo complessivo della nuova pista pedo-ciclabile in sede propria, compresa tra la rotatoria di via Trenti e quella nei pressi della nuova chiesa in via Bonzagni, sarà di circa 700 metri. L'intero stralcio dell'intervento di riqualificazione misura circa 950 metri e comprende il tratto finale di via Arginone a fondo chiuso, fino al sottopasso ferroviario ciclabile, che, per la peculiare conformazione dell'assetto stradale, vedrà mantenuta la promiscuità dei traffici pedo-ciclabile e veicolare e sarà oggetto solo di risistemazione della segnaletica stradale.
Le acque meteoriche verranno raccolte da appositi dispositivi di captazione e convogliate, attraverso il nuovo collettore longitudinale che sarà realizzato in via Arginone, al sistema di raccolta di via Domenico Rambaldi.
I lavori, affidati alla ditta Santangelo Giuseppe di Campora (SA), avranno una durata presunta di sei mesi.
(Ulteriori dettagli sul progetto su CronacaComune del 4 febbraio 2022)
>> VIABILITA' - Per consentire la realizzazione dei lavori di riqualificazione di via Arginone, da mercoledì 9 febbraio 2022, nel tratto di via compreso tra l'intersezione a rotatoria con via Trenti e l'intersezione con via Angelo Drigo sarà in vigore il senso unico di marcia con direzione da via Trenti verso via Drigo.
In vigore anche il divieto di fermata ambo i lati per tutti i veicoli tranne quelli al servizio del cantiere.
I veicoli provenienti dal centro città non potranno accedere all'intersezione con via Angelo Drigo.
I veicoli provenienti da via Rambaldi e da via XVI Marzo 1853, in prossimità di via Arginone, avranno direzione obbligatoria a destra.
I lavori di realizzazione della nuova pista ciclabile di via Arginone avranno una durata presunta di sei mesi.
Le modifiche alla viabilità sono indicate da segnaletica di preavviso e deviazione, in prossimità dei tratti interessati

- Riqualificazione via Darsena: in corso il rifacimento della rete gas e acqua; circolazione a senso unico di marcia in direzione di corso Isonzo
Proseguono i lavori per la riqualificazione della via Darsena, a cura del Comune di Ferrara. Dal 3 febbraio 2022 e fino al termine degli interventi, per permetterne l'esecuzione, sarà in vigore il SENSO UNICO di marcia su tutta la strada, con direzione da via Bologna VERSO CORSO ISONZO. Resterà possibile l'ingresso al parcheggio ex Mof da corso Isonzo e l'accesso per i residenti fino a via Bonnet.
Attualmente è in corso il rifacimento della rete gas e acqua sul lato nord della strada, seguirà il rifacimento della fognatura sul lato sud.
Oltre al rinnovo di tutti i sottoservizi esistenti e dell'impianto di illuminazione, il progetto prevede il completo rinnovo della conformazione stradale, con l'inserimento di un filare di alberi e di un percorso ciclabile in sede propria. L'intervento rientra nell'ambito delle opere programmate dal Comune di Ferrara per l'area ex Mof-Darsena e finanziate dal Bando Periferie.
Tutti i dettagli del progetto su CronacaComune del 19 novembre 2021

- In corso la riqualificazione di via del Turco
Proseguono i lavori, a cura del Comune di Ferrara, per la riqualificazione di via del Turco. Durante l'intero periodo di esecuzione dei lavori i tratti interessati resteranno chiusi al transito. In programma il rifacimento dei camminamenti in lastre di trachite e dell'acciottolato stradale, oltre al ripristino, nell'intera via del Turco, delle reti idrica e fognaria a cura di Hera. A seguire, sempre nell'intera via, anche il rifacimento dell'impianto di illuminazione pubblica.      AGGIORNAMENTO del 25 febbraio 2022: E' in corso il rifacimento dei marciapiedi e dell'acciotolato nel tratto da via del Podestà a piazzetta San Michele per il completamento dell'opera (v. FOTO).
Tutti i dettagli sull'intervento su CronacaComune del 3 marzo 2021

------------

VIABILITA'

- Via Motta chiusa al transito per lavori dal 2 marzo
Da mercoledì 2 marzo 2022 via Motta sarà interrotta al transito in tutto il tratto da via Chiorboli a via Ro, fino al termine dei lavori a cura di Hera. Saranno ammessi solo i veicoli con possibilità di ricovero in aree ubicate al di fuori della sede stradale, quelli al servizio dei disabili e i mezzi di soccorso. In vigore anche il divieto di sosta con rimozione coatta.

- Via Compagnoni interrotta al transito per lavori il 3 marzo 
Nella giornata di giovedì 3 marzo 2022, dalle 8,30 alle 18,30, per consentire l'esecuzione di lavori di smontaggio di una gru a cura di privati, via Compagnoni, a Ferrara, sarà interrotta al transito tra via Cattaneo e via Monti.
Saranno ammessi (con temporaneo ripristino del doppio senso di circolazione) solo i veicoli con possibilità di ricovero in aree ubicate al di fuori della sede stradale, quelli al servizio dei disabili e i mezzi di soccorso.
In vigore anche il divieto di sosta con rimozione coatta.

- Via Vallelunga interrotta per interventi di ripresa frane a cura del Consorzio di Bonifica
Per consentire l'esecuzione di lavori di ripresa frane a cura del Consorzio di Bonifica Pianura di Ferrara, da lunedì 7 febbraio 2022 (fino a fine intervento), il tratto di via Vallelunga, a Pontelagoscuro, compreso tra via Santa Lucia e il numero civico 85 sarà chiuso al transito. Saranno ammessi solo i veicoli con possibilità di ricovero in aree ubicate al di fuori della sede stradale, quelli al servizio dei disabili e i mezzi di soccorso.
Per i veicoli con provenienza da via Ranuzzi, all'intersezione con via Santa Lucia sarà obbligatoria la svolta a destra.

- In corso i lavori di Anas per l'installazione delle nuove barriere fonoassorbenti lungo la strada statale 723 "Tangenziale Ovest di Ferrara", con SENSO UNICO ALTERNATO nei giorni feriali
(Comunicazione a cura di Anas)
Sono in corso i lavori a cura di Anas per l'installazione delle nuove barriere fonoassorbenti lungo la strada statale 723 "Tangenziale Ovest di Ferrara".
Da lunedì 10 gennaio 2022 è attivo il senso unico alternato - per una lunghezza massima pari a 100 metri - nel tratto dal km 3,200 al km 3,600, dal km 4,200 al km 4,700 e dal km 6,000 al km 6,600. La modifica alla circolazione sarà attiva nella fascia oraria tra le 7 e le 18, ad esclusione dei giorni festivi.
Il termine dei lavori è previsto per lunedì 4 aprile 2022.

------------

ILLUMINAZIONE PUBBLICA

- In corso l'ammodernamento degli impianti semaforici - AGGIORNAMENTO del 25 febbraio 2022
Procedono i lavori di ammodernamento degli impianti semaforici presenti sul territorio comunale, facenti capo a 50 intersezioni semaforizzate, affidati sempre a Hera Luce Srl.
Nella SETTIMANA DEL 28 FEBBRAIO 202 sono previste piccole operazioni di scavo o ripristino pozzetti nelle seguenti aree:
Intersezione Via Bologna - Via Aeroporto;
Intersezione Corso Isonzo - Via Cittadella;
Intersezione Porta Mare - Via Vigne.
Le opere non dovrebbero comportare rallentamenti alla viabilità ordinaria.

- Per palazzi e mura di Ferrara in corso un nuovo progetto di illuminazione architetturale - AGGIORNAMENTO del 25 febbraio 2022
E' il Castello estense il protagonista del primo degli interventi di riqualificazione dell'illuminazione architetturale dei monumenti di Ferrara in corso in questi giorni. Attualmente è in corso la posa delle linee di alimentazione e dei nuovi apparecchi illuminanti all'interno del fossato.
I lavori rientrano nel programma di interventi di riqualificazione energetica e impiantistica della pubblica illuminazione del territorio comunale di Ferrara, affidati dal Comune ad Hera Luce srl.
Oltre al Castello estense, gli interventi per l'illuminazione architetturale riguarderanno a seguire anche la chiesa di San Cristoforo, palazzo Paradiso, palazzo Schifanoia, la palazzina di Marfisa d'Este, palazzo Bevilacqua - Costabili, l'edificio dei Bagni Ducali, la basilica di San Giorgio e la cinta muraria cittadina con l'obiettivo di valorizzare il patrimonio architettonico e urbanistico di Ferrara sfruttando le potenzialità espressive della luce.

------------

EDILIZIA

- Ristrutturazione in corso per gli uffici comunali dell'Urp in piazza Municipio
Sono in corso i lavori del primo lotto di ristrutturazione degli uffici dell'Urp - Ufficio Relazioni con il pubblico del Comune di Ferrara in piazza Municipio. In questo primo lotto sono previste alcune opere edili (sistemazione pavimentazioni, murature, adeguamento servizio igienico, infissi esterni) con durata prevista dei lavori di 60 giorni, per un importo complessivo di 60mila euro. Nel secondo lotto  saranno realizzate le opere impiantistiche.

- Abbattimento delle barriere architettoniche: in corso l'installazione di un ascensore alla scuola primaria di Fondoreno
Sono in fase di conclusione i lavori per l'installazione di un ascensore alla scuola primaria di Fondoreno. L'opera è mirata al completamento degli interventi di abbattimento delle barriere architettoniche della scuola, iniziati la scorsa estate.

- Riqualificazione energetica: per l'istituto scolastico Bonati-Pascoli
All'istituto scolastico Bonati-Pascoli sono in corso i lavori per il rifacimento e la coibentazione della copertura. L'intervento è funzionale alla riqualificazione energetica dell'edificio.

- Interventi di riqualificazione alla palestra comunale di Pontelagoscuro
Nell'ambito del programma comunale di manutenzione degli impianti sportivi, sono in fase di conclusione gli interventi di rifacimento del manto di copertura e di riqualificazione alla palestra comunale di Pontelagoscuro in via Venezia. La spesa complessivamente prevista per l'intervento è di 150mila euro.

- In corso la realizzazione di impianti antintrusione e videosorveglianza negli edifici scolastici comunali   
Proseguono gli interventi di realizzazione di impianti antintrusione e videosorveglianza negli edifici scolastici di proprietà del Comune di Ferrara, affidati alla ditta 'Chiarati Sistemi srl' di Ferrara. Importo totale dell'appalto 100.000 euro finanziato con fondi del Comune di Ferrara. 

------------

MANUTENZIONE PONTI

v. CronacaComune dell'11 febbraio 2022

------------

INTERVENTI DI SCAVO A CURA DI HERA E INRETE - Aggiornamento del 25 febbraio 2022

Questo l'elenco dei lavori in corso o in programma a cura di Hera spa e Inrete spa (eseguiti in accordo con l'Ufficio Scavi del Comune di Ferrara), per la posa di nuove condotte in diverse zone del territorio comunale:
- via F. Gandini: posa di condotte del teleriscaldamento;
- via Verga: posa condotte del teleriscaldamento;
- via Bardellini: posa condotte del teleriscaldamento;
- via Stefani: posa di condotte del teleriscaldamento;
- via Don Pietro Rizzo: posa condotte del teleriscaldamento;
- Via Misericordia: posa nuova condotta gas;
- via A. Frank: posa nuova condotta idrica;
- via Gramicia (breve tratto in prossimità dell'impianto di depurazione): posa nuova condotta gas;
- via Conchetta (breve tratto in prossimità dell'impianto di depurazione): posa nuova condotta gas.

------------

INTERVENTI DI SCAVO A CURA DI TIM/FiberCop - Aggiornamento del 25 febbraio 2022

Sono in corso interventi, a cura delle Società TIM / FiberCop, per la posa di nuovi impianti teefonici in diverse vie del territorio comunale di Ferrara. I lavori prevedono scavi con tecniche innovative (minitrincea e sonde che eseguono la trivellazione orizzontale sotterranea teleguidata) e brevi tratti di scavo tradizionale, in modo tale da arrecare il minor disagio possibile ai residenti e alla viabilità. Gli interventi sono programmati e condotti da Tim/Fibercop, in accordo e con la sorveglianza dell'Ufficio Scavi del Comune di Ferrara.
Al momento gli interventi sono in corso o in programma in: Via Oroboni, via Guidoboni, V.lo Tranchellini, Via Stefani, via Don Pietro Rizzo, Via Del Campo, C.so I Maggio, Via Bagaro, Via Santa Caterina da Siena, Via Gondar, Via Arianuova, Via Cassoli, Viale Volano, Via Darsena, Via Vallelunga, Via Bardella, Via Stefano Trenti, Via Arginone, Via Domenico Rambaldi , Via G. Bianchi, Via Scutellari, Via Porta Catena, Via Borgo dei Leoni, Via Aducco, Via Polonia, Via Caldirolo, Via Argine Ducale, Via Foro Boario, Via Venezia 41, Via Smeraldina, Via Baraldi, Via Carboni, Via della Spagnara, Via Modena, Via Carletti, Via X Martiri, Via Tagliaferri, Viale Po, Via Porta Catena, Via E. De Amicis 31, Via Vallelunga 26, via Montecatini 10, Via Chiesa, Via Gardinali, Corso del Popolo, Via Polonia, Via Mimosa, Via del Cipresso, Via dei Frutteti, Via del Salice, via Ribolla, C.so del Popolo, Via Miniera, Via Krasnodar, Via Carlo Porta, Via Giovanni XXIII 31, Via Maragno 37, Via Maragno 38, Via Gioia, Via Bottego, Via Diana, Via Dell'Industria, Via Della Sirena, Via Darsena, Via Collodi, Via Saffi, Via Isola Bianca 8, Corso del Popolo, Via Montefiorino, Via Rosa Angelini, Via A. F. Oroboni Via Pesci, Via Santa Margherita, Via Meli, Via F.lli Navarra, Via Conca, Via Contrada del Mirasole, Via Isabella D'Este, Via Lionello D'Este, Via Santa Caterina da Siena, Via Pavone, Via Leopardi, Via Alfieri, Via Bagaro, Via Santa Croce, Via Boiardo, Via Argine Ducale.

 

Immagini scaricabili:

1, 2: cantiere in largo Castello - imbocco corso Martiri della Libertà

Immagini scaricabili:

largo castello 25feb2022_1 largo castello 25feb2022_2 lavori-in-corso-segnale.jpg