Comune di Ferrara

domenica, 22 settembre 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Presentazione dei lavori effettuati post-sisma sull'immobile ex sede dell'Istituzione Scuola, destinato ad ospitare lo IAL Emilia Romagna

LAVORI PUBBLICI/PATRIMONIO - Venerdì 7 giugno 2019 alle 13 in via Calcagnini 5 a Ferrara. DOCUMENTAZIONE E FOTO

Presentazione dei lavori effettuati post-sisma sull'immobile ex sede dell'Istituzione Scuola, destinato ad ospitare lo IAL Emilia Romagna

07-06-2019 / Giorno per giorno

>> AGGIORNAMENTO FOTOGRAFICO del 7 giugno 2019 (immagini scaricabili in fondo alla pagina) - Incontro di presentazione dei lavori effettuati post-sisma sull'immobile ex sede dell'Istituzione Scuola di via Calcagnini 5, destinato ad ospitare dall'inizio del prossimo anno scolastico i corsi professionali dello IAL Emilia Romagna.

---------------------------------------------------

Da CronacaComune del 5 giugno 2019

Venerdì 7 giugno 2019 alle 13, in via Calcagnini 5 a Ferrara, verranno presentati alla stampa i lavori effettuati post-terremoto sull'immobile ex sede dell'Istituzione Scolastica, futura sede dello IAL Emilia Romagna (Innovazione Apprendimento Lavoro).

All'incontro interverranno il Sindaco di Ferrara e gli Assessori ai Lavori pubblici e al Patrimonio del Comune di Ferrara, mons. Antonio Grandini direttore dell'Opera Archidiocesana della preservazione della fede e della religione, Marcello Albani progettista e direttore dei lavori, Ferruccio Lanzoni dirigente comunale del Servizio Edilizia e Alessandra Genesini dirigente comunale del Servizio Patrimonio insieme a rappresentanti dello IAL Emilia Romagna. Al termine dell'incontro seguirà una breve cerimonia religiosa (benedizione dell'immobile).

 

Giornalisti, fotografi e operatori video sono invitati.

-------------------------------------------------------------------------

 DOCUMENTAZIONE ALLEGATA

LA SCHEDA - Comunicazione condivisa a cura di Comune di Ferrara e Opera Archidiocesana della Preservazione della Fede e della Religione


Dall'ottobre del 1996 fino al 2012 (quando a seguito degli eventi sismici è divenuto in parte inagibile al piano primo) l'edificio di via Calcagnini 5 a Ferrara era utilizzato a fini istituzionali per ospitare gli uffici dell'Istituzione Scolastica del Comune di Ferrara;

- in esecuzione della delibera di "Approvazione del Piano Alienazioni e Valorizzazioni immobiliari per il triennio 2015-2017" assunta dal Consiglio Comunale del 15.12.2014, PG 99966/14 e delle deliberazioni della Giunta Municipale P.G. n. 86697 approvata il 25/08/2015 e P.G. n. 104367, approvata il 13/10/2015, nonché nel rispetto del vigente Regolamento per l'alienazione degli immobili comunali approvato con delibera di CC. 53007/2011, l'immobile è stato oggetto di procedura ad evidenza pubblica finalizzata all'alienazione del medesimo;

- il relativo bando d'asta, pubblicato in data 18/12/2015 e con scadenza al 27/01/2016 è andato deserto, così come risultato dal conseguente avviso d'esito d'asta del 23/02/2016, P.G. 17531/2016, poiché per tale immobile non sono state presentate offerte;

- Abbiamo tentato di attivare il suo inserimento anche in percorsi di valorizzazione a livello nazionale promossi anche con l'Agenzia del Demanio ma, nonostante tutte le diverse attivazioni su indicate, è apparso evidente che l'alienazione non costituiva elemento concreto di valorizzazione anche per la tipologia stessa dell'edificio.
- in data 16/08/2016, è stata presentata l'istanza di locazione dell'ex Scuola Calcagnini da parte dell'Opera Archidiocesana della Preservazione della Fede e della Religione, al fine di utilizzare tale immobile quale sede provvisoria di alcuni corsi di formazione professionale dell'Istituto IAL (Innovazione, Apprendimento, Lavoro Emilia Romagna S.r.l. - scuola privata accreditata presso la quale si tengono corsi di formazione principalmente finalizzati all'apprendimento di mestieri: corsi di cucina, pasticceria, bar, servizio sala, parrucchiere, estetista), almeno per due anni scolastici, a causa dei lavori di ristrutturazione post sisma del 2012 da eseguire nella sede di Ferrara dell'istituto stesso, sita in Via Montebello, 46, di proprietà dell'Opera Archidiocesana della Preservazione della Fede e della Religione;

- il conduttore, al fine di adeguare l'immobile alle proprie finalità ha eseguito volontariamente, con risorse proprie, gli interventi necessari di ripristino strutturale, di adeguamento impiantistico (tra cui la sistemazione dell'impianto antincendio) e di finitura, comprendenti il rifacimento dei servizi igienici, la realizzazione sia di una cucina finalizzata allo svolgimento dei corsi di ristorazione, sia di un'aula da utilizzarsi per i corsi di estetica e benessere,

- le opere di adeguamento e di ripristino hanno valorizzato l'immobile in parola per rendere il medesimo idoneo all'uso convenuto; l'ammontare dei lavori complessivo risulta pari a circa € 270.000,00 (oltre al costo dei lavori per l'installazione di un ascensore quantificabili in ulteriori circa euro 25.000);
- il Comune di Ferrara ha eseguito i lavori strutturali di rafforzamento Sismico;

- nell'immobile si terranno corsi di formazione non riguardanti solo l'aggiornamento e la specializzazione di professionisti già inseriti nel mondo del lavoro, ma soprattutto l'orientamento e la qualificazione di giovani ed adulti inoccupati e/o divenuti disoccupati, nonché la formazione di lavoratori che rimarrebbero esclusi dal mercato del lavoro.

- il Comune ha promosso in questo modo una innegabile valorizzazione patrimoniale di un bene fra l'altro sito in pieno Centro Storico e ha, nel contempo, promosso, in rapporto con il sistema scolastico della nostra Città, le valenze formative espresse dalle realtà sopra delineate che operano attraverso la formazione professionale, con l'educazione degli adulti per assicurare la formazione di nuove figure professionali e favorire la riconversione delle professionalità nonché con l'entrata nel mondo del lavoro dei giovani, anche con l'obbiettivo di contenere, nel proprio territorio, le situazioni di disagio professionale e scolastico e per contrastare le forme di marginalizzazione che da queste situazioni possono discendere.

- Abbiamo valorizzato un immobile ma abbiamo anche applicato il principio di redditività con l'applicazione di un canone di locazione annuo in € 13.698,00 (che tiene conto della situazione manutentiva iniziale e delle sforzo profuso dal conduttore)

- Ancora un altro immobile che rinasce a "nuova vita" dopo l'ex Scuola Banzi per essere restituito alla collettività fra l'altro con quella che era la sua funzione originaria ovvero una Scuola la piu' antica della nostra Città.

----------------------------------------------------------------------------

VEDI ALTRA DOCUMENTAZIONE A FONDO PAGINA

Immagini scaricabili:

Allegati scaricabili: